1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. cicciocolosso

    cicciocolosso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Non riesco a farmi una ragione, perché avendo scritto telegraficamente, chi è intervenuto non ha potuto dare giudizio, perché ha bisogno di più elementi. Poi ho aperto un secondo quesito, con tutti i dettagli ed allora essendo risultato troppo lungo e noioso, solo due gentili amici sono intervenuti, il resto silenzio tombale. Adesso credo di avere scritto quanto necessario, per cui spero di avere più interventi.
    P.S. Segue descrizione[DOUBLEPOST=1394438176,1394438126][/DOUBLEPOST]Poco prima di un anno dal compromesso, data in cui l’agenzia perderebbe il diritto per scadenza termini, ricevo una diffida dal suo avvocato, il quale mi intima che entro 15 gg. Devo pagare la parcella dovuta, perché sostiene l’agenzia ed è vero che vi è prova che il venditore ha pagato la sua parte e questo dimostra che la mediazione ce stata di fatto, quindi devo anche io la mia parte.
    Al ché Io rispondo a mezzo del mio avvocato, il quale scrive che il sottoscrive sostiene, ed aggiungo anche quanto segue è più che verità è vangelo:
    1. Il mediatore che mi chiede conto della parcella, non solo non ha compilato di suo pugno la promessa d’acquisto, la stessa non è stata firmata da nessuno di loro e nemmeno il timbro esiste, ma è solo una fotocopia di modulo, sul quale ho forti dubbi se si trova depositato, ma ammesso che lo sia. Vi è un fatto ancora più grave, quello che non è stato sottoposto a visione e fatto firmare per accettazione dal venditore. In oltre il modulo in oggetto, nel frontespizio riporta le indicazioni dell’agenzia da cui fa parte l’agente che ha assunto l’incarico con il venditore. Mentre l’agente che pretende la parcella, è una agenzia che ha collaborato con la prima, ma risulta avere altra ragione sociale.
    2. L’immobile che io ero venuto a conoscenza ed ho anche visitato mediante l’agente, era da rifinire, il quale solo per colpa dell’agenzia è arrivato a scadenza e non per rinuncia del promittente. Questo era divenuto di mio interesse, perché da rifinire e quindi potevo realizzarlo a proprio gusto e piacere. Ed anche soprattutto perché l’agenzia mi ha omesso che un secondo immobile a canto al primo non era stato ancora venduto, ma promesso a condizioni sconosciute al venditore, quindi libero a mio avviso. Suquest’ultimo si è dovuto ripiegare per estrema ed improrogabile mia necessità e sempre a causa del pessimo lavoro dell’agenzia.
    3. Nel corso della prima visita, sono stati omessi parecchi particolari importantissimi, il primo dei quali, che due ruderi erano baracche e non erano catastati, i lavori esterni non erano stati accettati dal venditore perché non è stato messo a conoscenza della proposta, dal venditore e quindi solo per sua grande onestà sono stati accordati al compromesso e la mia personale mediazione ha portato ad acquistare il secondo e non primo immobile.
    4. Durante il primo incontro, è stato persino omesso che l’immobile si poteva considerare libero, perché il presunto compratore, si poteva solo definire aspirante e non ha avuto accettata nessuna proposta dal venditore. Perché le due agenzie ben sapevano che non aveva i requisiti il presunto compratore, ma lo avevate anche istruito su come agire per avere una casa nuova in cambio di una usata.
    Ma certo mi si può dire che questa è la mia versione, chissà poi se è vero, ma vi assicuro che non solo ho dalla mia parte come testimone il venditore, il quale si poteva pensare che fosse di parte, ma questo qual ora anche lui non avesse dato la parcella, ed invece lui ha pagato ,facendo male a mio avviso, ma lo ha fatto. Ma persino lo stesso aspirante compratore ho dalla mia parte e sapete perché?. Perché lui ha pagato un acconto della parcella, e dopo 23 mesi non li ha ancora avuti indietro, pur avendo perso la casa. Visto che la sua lo dovuta prendere io, su invito del venditore e mia accettazione questa volta.
    Quindi concludo che è mio desiderio, avendo scoperto questo forum, di rendermi utile, affinché, ad altri non accada la stessa vicissitudine, ma nel contempo offrire il mio contributo a tutte quelle agenzie che operano con diligenza ed alta professionalità. E per questo chiedo come procedere affinché le mie due agenzie in oggetto pongano fine al loro agire da lestofanti, denunciandoli agli organi competenti. A parte le iniziative legali che ho intrapreso. specie se ci sono gli estremi penali. Ringrazio in anticipo quanti interverranno.
    Ringrazio in anticipo, quanti interverranno con la speranza, che codesta agenzia sia l’unica sul territorio nazionale, ma sinceramente ci credo poco, almeno dalle mie parti, credo che non sia la sola. E che questa lunga e noiosa storia, possa servire a quanti amano la trasparenza e la lealtà…..Altrimenti questo mondo non ha speranza.
     
  2. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Il problema che vedo io è che pur con la eventuale fondatezza di ciò che dici non ci sono i termini per la decadenza del diritto alla provvigione.

    Nel caso quindi io credo tu debba pagare, poi rivendicare i danni che hai subito, provandoli.
     
  3. cicciocolosso

    cicciocolosso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Infatti io, non contesto il fatto che il diritto ala provvigione sia decaduto, ma tutte le omissioni ed il comportamento scorretto che hanno perpetrato con il solo scopo di arrivare al compromesso e far maturare il diritto alla provvigione. Questo ha cagionati danni per tutti gli attori di codesto affare. Al venditore, che ha dovuto tardare la vendita e di conseguenza l'incasso totale, una casa invenduta e costretti a tenersene una delle due e per giunta la meno esposta. Il presunto compratore, che si era accordato con il cugino gestore di una delle due agenzie. Il quale ha perso persino l'acconto della sua caparra. E non ultimo me stesso, che ero venuto a conoscenza di un intero immobile, uno dei due che era stato rifinito, del quale mi hanno detto le agenzie che era venduto, ed invece era solo promesso ma dalla stessa agenzia ad un loro cugino. Per tanto mi hanno dirottato sull'altro ancora da ultimare con due ruderi, che invece erano baracche. E che infine mi talmente rinviato che sono passati sei mesi la mia proposta è scaduta per causa loro. Ed in fine per non rimanere in mezzo alla strada, con uno sfratto esecutivo di una casa in affitto e con la mobilia interamente smontata. Ho ricevuto la proposta dal venditore per la seconda unità rifinita ed ho accettato persino di eseguire gli ultimi lavori all'esterno. Quindi peggio di così un'agenzia non può agire secondo me, quindi volevo sapere come denunciarli alla camera di commercio, per non nuocere più a nessuno e se ci sono gli estremi anche nel penale.
     
  4. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Concordo con Ponz ... sono strade diverse
     
  5. cicciocolosso

    cicciocolosso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusate se continuo a non comprendere, cosa intendete per strade diverse? Ed aggiungo che in quanto alla fondatezza esiste e come, tanto è vero che ho dalla mia parte come testimoni, il venditore che ha voluto pagare la sua mediazione che a mio avviso nemmeno ce stata, con la trasparenza che meritavano e persino il cugino del mediatore, che ha perso casa ed ha dovuto sborsare 2.000 euro invano. Quindi mi spiegate meglio per favore quali sarebbero le due strade?
     
  6. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    I termini che intendo io non son "termini temporali" diciamo che non ci sono ragioni per contestare il diritto alla provvigione che va saldato.

    Nulla vieta però di chiedere conto di eventuali mancanze.

    In pratica non ci si può far giustizia da soli rifiutando di pagare, semmai si paga il dovuto, poi si contesta, o si contesta subito la richiesta del dovuto, motivandola con cose attinenti alla stessa e che possano davvero renderla inefficace, ad esempio, la mancanza di nesso causale comprovata.

    Nel caso mi pare che il nesso ci sia e sia addirittura accertato e accettato, al punto che si ravvede nella richiesta di adempiere il motivo di interruzione di una prescrizione del diritto stesso.

    Le motivazioni apposte non mi pare possano escludere il diritto, in nulla, posson semmai dare vita a contestazioni di altra natura, che van fatte valere nelle giuste sedi, DOPO aver saldato.
     
    Ultima modifica: 10 Marzo 2014
    A Tobia, Silvio Luise, Sim e 1 altro utente piace questo messaggio.
  7. cicciocolosso

    cicciocolosso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si adesso ho capito, però permettimi di aggiungere, che certo dal tuo punto di vista, hai ragione non fa una piega, visto che sei un agente, non è giusto farsi giustizia da soli.
    Però Ponz ti prego per un attimo, di dismettere gli abiti di mediatore ed indossa quelli di un aspirante compratore, il quale per la prima volta ti trova d'avanti una gestione simile, non conosci l' operandi delle agenzie in generale e per forza di cose, confidi nella serietà e professionalità dell'agenzia con la quale sei obbligato a trattare.
    Loro ti dettano le condizioni, del 3% e tu accetti, anche se non puoi controllare a priori il servizio che ti aspetti di ricevere. Come del resto si fa con chiunque altro professionista.
    Un esempio banale: Sono andato dal dentista, mi ha visitato la bocca, mi ha prescritto una panoramica per essere più preciso nel rilasciare un preventivo, il quale è stato molto dettagliato, giustificando l'alto costo del servizio.

    Così invece con le agenzie non lo è stato, anzi quale preventivo o prendi o lasci. E allora che fai? t'innamori di un immobile, che loro te lo presentano con una facilità di conclusione di operazione supersonica,, venerdì la promessa e lunedì dal notaio per il compromesso, il venditore prende i primi soldi, ti ultima i lavori e tu vai al rogito subito dopo.

    Mentre così non lo è stato e non solo, ma ti omettono un mare di particolari che secondo me trascendono anche sul penale.

    Quindi che fai? nel dubbio parti prevenuto e lasci l'affare, o ti fidi che ti facciano almeno un sufficiente lavoro senza menzogne ed omissioni.

    Ed invece no, ti mentono spudoratamente, sin dalle primissime battute. E tu che fai da buon cittadino?, non ti ribelli, paghi e poi gli muovi azione legale vero?.

    Ma daiiiiii Ponz....io invece credo fermamente, che tu intanto non paghi perché ti sembra una rapina a volto scoperto e mano disarmata questa, ma sempre di rapina tratta. E poi semmai l'azione legale la muoveranno loro, vero?.
     
  8. Ponz

    Ponz Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ripeto, la mia non è una presa di parte da agente... ma una semplice constatazione fredda. Non mi pari nella posizione di non pagare, se ho ragione, cerco di evitarti un ulteriore danno.

    Poi fai te.
     
  9. cicciocolosso

    cicciocolosso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ma di questo ti ringrazio, la mia non voleva essere un'accusa, ma soltanto ho cercato di farti mettere i panni del compratore. Perché mi era sembrata una risposta affrettata. Invece io mi aspettavo delle dritte su come agire per denunciare il fatto alla camera di commercio del posto, tanto per dare inizio al contezioso. Poi che io possa rischiare di subire ulteriori danni, accetto anche il rischio, ma certo dopo quello che ho trascorso ed ancora non è finita perché al rogito ancora non ci sono. Non intendo faglieli godere sin da adesso, ma pur anche con eventuale il mio aggravio spese, ma il più tardi possibile, visto come hanno inteso agire nella professione. Quanto meno se riesco a dimostrare di avere ragione, mi basta che cambino mestiere ed ansi ché mediatori, si dedichino all'attività di pacchisti.............
     
  10. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Credo che tu riponga troppe speranze su un intervento della Camera di Commercio, che non interviene nemmeno quando noi agenti segnaliamo un abusivo... figuriamoci in una situazione come la tua.

    L'unica strada, come dice Ponz, se proprio vuoi intervenire, è andare da un bravo avvocato e iniziare una causa. Ma prima accertati che quelli che tu dichiari disposti a collaborare, lo siano per davvero... (es. come mai il venditore la mediazione l'ha pagata ?)

    Hai presente il detto "Armiamoci e .....partite !" ??
     
    A francesca7 e cicciocolosso piace questo messaggio.
  11. cicciocolosso

    cicciocolosso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Si in effetti hai ragione. In quant al venfitore ne sono più che sicuro. Mentre il mancato acquirente provvedero a breve. Perche ha pagato il venditore? Per timore e anche perche ha firmato un mandato capestro.
     
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    L'incarico non assicura la provvigione ed il venditore ha accettato di pagare perché ha riconosciuto la mediazione, non per l'incarico. Ho letto la tua storia, io fossi in te non andrei oltre, di fatto loro ti hanno fatto anche vedere l'immobile finito giusto per invogliarti ad acquistare l'altra parte.
    Al proprietario interessava vendere, e loro hanno adoperato la loro strategia, l'altro è venduto ma te lo faccio vedere. Tu non avresti neanche dovuto sapere fatti e circostanze dell'altro appartamento. Tu avevi scelto quello finito per i tuoi problemi e loro volevano agevolare il cugino, che male c'è, comunque prima o poi si sarebbero fermati, così come è possibile che anche il proprietario, che infatti ha pagato la provvigione, avesse degli accordi particolari, legati al prezzo, o altro.
    Io non sono dalla parte di quel mediatore, non approvo tante cose, ma ora tu devi cercare di non avere il peggior danno, spese superflue che oggi ti fa rabbia sostenere , ti capisco, ma il mio consiglio è di non andare oltre, cerca un accordo e fai la transazione.
     
    A francesca7 piace questo elemento.
  13. cicciocolosso

    cicciocolosso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Gentile Rosa, apprezzo molto il tuo intervento pacificatore, ma hai detto bene che capisci la mia rabbia, evidentemente l'hai percepita visto che hai letto la mia storia.
    Ti ringrazio anche per questo, perché deve essere per chi legge e non la vissuta, lunga e noiosa.
    Tuttavia ti assicuro, che il dubbio mi sarebbe sorto anche a me, che il venditore poteva essere stato complice del loro comportamento sleale.
    Ma non è andata così, perché quando ho fatto irruzione per conoscere il venditore e si è scoperto che loro la proposta come ricorderai, non l'anno fatta accettare dal venditore restituendomi la proposta firmata.
    Io ho fatto in modo di farlo invitare a casa del venditore e farmi trovare presente. E ti assicuro che lo strigliato a dovere d'innanzi al venditore.
    Per cui se fosse stato come tu sospetti quest'ultimo, non avrebbe agito come ha fatto.
    Nel senso che ha ritirato la vendita di quello che avrei dovuto prendere io, e mi ha ceduto il secondo che invece loro avevano venduto alle loro condizioni al parente.
    E poi mi dici anche che male c'è se hanno favorito il cugino, ma un mediatore ha il dovere di attenersi alle regole o no?, perché come ben sai sono regolati da alcuni articoli del c.c. codesti doveri o no?
    Cmq concludo dicendoti, che io l'accordo lo avevo proposto da subito, ma non in nero come lo volevano loro, gli avevo proposto il 2% e non hanno accettato. Quindi alla loro arroganza io risponderò come detto, con una causa penale se sarà il caso, ma ti assicuro che in tribunale, per lo meno il venditore, ne sono certo che mi seguirà.
    In quanto all'altro, spero a giorni di avere una memoria scritta e firmata per approvazione dallo stesso ex compratore, che guarda caso siamo rimasti amici, chissà perché?.
    Anzi ti dico che non sono certo ancora, se ci saranno margini di fargli restituire i due mila euro a lui, che ha pagato senza avere casa e quanto ha pagato il venditore.
     
  14. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    situazione complessa ma di fatto il venditore ha pagato. se non avesse pagato allora c'era qualche speranza ma così la vedo dura. la non professionalità e incapacità é evidente ma bisogna dimostrarlo e portare in causa il venditore come teste il giudice gli dirà perché lei ha pagato? spero tu riesca nell'intento di avere giustizia come giusto che sia.
     
  15. cicciocolosso

    cicciocolosso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Tu Rosa certamente per l'esperienza che hai, sono anche io che avrai ragione sulle tue perplessità, sul fatto di poter dimostrare quanto sostengo. Ma a parte il venditore, al quale verrà chiesto perché ha pagato. Ma personalmente invece mi riesce difficile, immaginare che un giudice ascoltate le parti, sentiti i testimoni, i quali confermano la mia aversione in ogni punto. Ed ala fine una sentenza si possa base sul fatto che se ha pagato il venditore allora quanto si è dichiarato è tutto falso, quindi perde che nel vero e vince chi mente. Ma a te non sembra sufficiente il solo fatto che non hanno rispettato i patti. Uno fra tutti, la mia promessa è stata trattenuta dall'agenzia e non è stata accettata di nessuno dei due immobili. E poiché in ogni caso il venditore ha pagato non perché sodisfatto ansi, ma perché ha deciso di non avere più a che fare, mentre io sono disposto ad andare avanti. E per questo si passa al torto? bohhh, staremo a vedere di sicuro vista la tua gentilezza ti terrò informata.
     
  16. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non è avere ragione ma dimostrarla e sono sicura che non ci si impunta se non si pensa di averla. quando ho letto la tua storia la rabbia é venuta a me per la gestione di questo acquisto fatta da persone senza scrupoli. detto questo non ho che augurarti il meglio.
     
    A Tobia piace questo elemento.
  17. alessandro66

    alessandro66 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Il nesso causale è sull'immobile per il quale hai fatto il preliminare e che hai comunque visto con l'agenzia, inoltre era quello in pubblicità e per il quale avevi fissato l'appuntamento quindi...a mio modesto parere, la provvigione è dovuta ma non a chi ti ha fatto vedere l'immobile, almeno ufficialmente visto che non compare, semmai all'agenzia che aveva l'incarico e sul cui modulo è stata formulata la proposta...poi se la vedranno tra di loro. Sul comportamento tenuto dalle agenzie c'è poco da aggiungere, sicuramente deplorevole e poco professionale ma al massimo potrebbero essere accusate di negligenza...non vedo reati penali...prova a controllare se sono iscritte al REA...in caso non lo fossero non hanno diritto alla provvigione.
     
  18. cicciocolosso

    cicciocolosso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Davvero ti ringrazio Rosa, mi sembra di capire da come scrivi, che devi essere una brava mediatrice, anche nel tuo lavoro, visto che come hai provato a farmi desistere dalla mia decisione. Ma come ti ho detto prima comunque vada, anche se credo nell'esperienza di quanti sono intervenuti, non solo la tua. Che è probabile che vada come prevedete. Ma quanto meno mi prendo la soddisfazione di farli penare.
     
  19. cicciocolosso

    cicciocolosso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ecco Alessandro, infatti era quello che volevo sottolineare a Rosa, dici bene tu, semmai l'agenzia che ha preso l'incarico e non chi mi ha aperto il cancello doveva chiedermi la parcella. Ed ecco perché continuo a sostenere, che qualcosa che li porta a non avermi chiesto da subito la parcella ci sarà. Perché quella diffida che ho ricevuto oltre un mese fa è la prima e la sola, poi hanno tentato un approccio con il mio avvocato per telefono e poi ancora nulla. Questo mi fa credere che la promessa da me firmata con l'intestazione di una delle due agenzie, è stato un abuso ed un errore di valutazione, non credevano che sarei andato fino in fondo. Ed invece ci vado eccome.
     
  20. cicciocolosso

    cicciocolosso Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    P.s.per desistere intendevo farmi rappacificare non altro ehhh.[DOUBLEPOST=1394598470,1394598218][/DOUBLEPOST]In oltre dimenticavo il REA che cos'è?
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina