1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. umberto

    umberto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Nel 1930 Antonio compra una dozzina di terreni che nel 1960 ereditano in quote proindivise i figli Carlo Mario e Giulio. Nel 1980 con un atto di divisione, di comune accordo, si dividono equamente i terreni divenendo ognuno pieno proprietario di 4 terreni. Anno 2011 Carlo vuole vendere uno dei suoi 4 terreni a un estraneo ma si fa avanti un vicino che sostiene di averlo comprato anni fa da Maurizio! Nell'atto Maurizio non esiste, ma da una visura catastale risulta che nel 30 Antonio ha comprato quella dozzina di terreni e nel 70 li ha venduti a Maurizio che nell'80 a rivenduto ai figli di Antonio (carlo Mario Giulio) che acquistano i terreni 4 ciascuno.
    Sebbene il catasto non sia probatorio, perché risulta veramente questo Maurizio che nell'atto di divisione non è menzionato???
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Salve, sembra uno scioglilingua :risata: , il catasto non è probatorio , l'unica cosa che ha valore legale è il rogito , tu hai parlato di catasto ma non di atti di vendita, i quali sono gli unici a poter dimostrare in maniera pubblica e tangibile la provenienza e la proprietà, se Maurizio non esite in nessun atto, è semplice... significa che non c'è, al vicino che dice di essere proprietario del terreno rispondi che per dimostrarne la proprietà ti dovrebbe esibire un atto di provenienza... e dubito potrà farlo... Fabrizio
     
  3. umberto

    umberto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    l'unico atto che ho io è un atto di divisione e sembra tutto regolare. Questo vicino insiste ma non vuole cacciare nessun atto, dice che ha un pezzo di carta......che non si capisce di che natura sia...e che non vuole mostrare!!!!
     
  4. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ed ha ragione la decenza lo impone :^^::^^:
    anche io ho un pezzo di carta che attesta che villa certosa è di mia proprietà ma... non mi credono ...
    Ma non scherziamo ... procedi in quello che devi fare e non ti preoccupare, se avesse un pezzo di carta di natura diversa , lo mostrerebbe senza problemi . Fabrizio
     
  5. umberto

    umberto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    sono d'accordo con te, però ai proprietari 80enni è difficile farglielo capire..
     
  6. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Capisco la difficoltà ma ... avranno dei figli , dei nipoti, parlane con loro e spiega la situazione, non puoi mica aspettare che capiscano che si sbagliano... con tutto il rispetto ma tu devi andare avanti... Fabrizio
     
  7. raffa85

    raffa85 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    recati personalmente in conservatoria sei registri immobiliari ed accerta tuto cio' che è stato trascritto nel tempo..
     
    A angelhouse e stefaniave piace questo messaggio.
  8. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Hai avuto ottime risposte ma ho un dubbio sulle date che tu hai citato.Antonio muore nel 1960 e nel 1970 avrebbe venduto i terreni a Maurizio. Come ha fatto?
     
  9. umberto

    umberto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Dubbio legittimo, e grazie di avermelo fatto notare! Nel frattempo ho avuto un altro atto in cui nel 70 viene venduto tutto a Maurizio..ma dai figli Carlo Mario e Giulio!

    Due atti diversi non solo per data, ma anche per notaio, il quale forse non avrà fatto al tempo i necessari controlli..o no?
     
  10. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Quindi Carlo, Mario e Giulio avrebbero venduto i terreni a Maurizio nel 70 e lo stesso Maurizio li avrebbe rivenduti a Carlo, Mario e Giulio nel 80. Troppe cose non quadrano.
    Segui il consiglio di Raffa 85 e dai l'incarico ad un tecnico per le necessarie ricerche presso la Conservatoria dei Registri Immobiliari..E' l'unico modo per trovare il bandolo della matassa. Potresti anche farlo personalmente ma non te lo consiglio.
     
  11. umberto

    umberto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ..catastalmente
    da un altro atto nell'80 se li sono spartiti tra fratelli con quest atto di divisione
     
  12. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Lascia perdere le visure catastali e fai, come già consigliato, gli accertamenti presso la Conservatoria.
     
  13. umberto

    umberto Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Già all'opera..vi farò sapere!!
    E grazie ;)
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina