1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. 47franco

    47franco Membro Junior

    Privato Cittadino
    buongiorno
    ho bisogno di una delucidazione dalla esperienza dei forumisti
    E usuale raro o rarissimo che la planimetria allegata all'atto di compravendita venga sottoscritta anche dal compratore?
    grazie e saluti
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    É usuale
     
  3. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    è praticamente obbligatorio perchè in caso contrario non ci sarebbe la prova che l'acquirente ha comprato quanto in pianta.
     
  4. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    D'accordo ma che tu sappia esite una norma che lo impone?
     
  5. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    è la legge che è entrata in vigore a luglio 2010
     
  6. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se c'è l'hai a portata di mouse postala. Grazie
     
  7. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    A Rosa1968, dorotea1975 e topcasa piace questo elemento.
  8. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Grazie
     
    A PROGETTO_CASA piace questo elemento.
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si chiama conformità dello stato di fatto. La dichiarazione del falso da parte degli interessati, comporta l'annullamento del contratto.
     
    A PROGETTO_CASA piace questo elemento.
  10. 47franco

    47franco Membro Junior

    Privato Cittadino
    a me hanno detto che si applica non l'annullamento ma la nullità fin dal primo momento, che non c'è alcuna decadenza perciò anche dopo 20 anni e può essere realizzata su istanza di chiunque o di ufficio.
    Ho chiesto cosa succede in pratica all'acquirente ma nessuno mi ha saputo rispondere. Perde casa e denaro? si abbandonerà nelle mani della giustizia che per iniziare gli addebita il falso in atto pubblico, prescrivibile in 5 anni, ma con una pena irrogabile da 3 a 9 anni. Comunque se qualcuno ha qualche conoscenza pratica degli effetti della nullità me la trasmetta. sarò grato.
    saluti
     
  11. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    LA dichiarazione di conformità e' a carico del proprietario che vende non dell'acquirente che compra.
    Tu hai firmato la dichiarazione di conformità o solo la piantina?
    Il
     
  12. SALVES

    SALVES Membro Senior

    Altro Professionista
    La legge prevede la sola citazione degli estremi che identificano la planimetria, poi occorre dichiarare che quanto visto in planimetria è conforme allo stato di fatto realizzato, un notaio più puntiglioso la allega al rogito è la fa sottoscrivere alle parti.


    Un'eventuale dichiarazoine di conformita non vera comporta la nullità del rogito ma per renderlo tale occorre che qualcuno denunci il fatto o lo renda noto agli organi competenti.

    Quello a cui si va incontro è una denuncia per falsa dichiarazione in atti pubblici sia all'acquirente quanto al venditore, quindi se è un caso accaduto si può risolverlo se non già denunciato.
     
  13. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Si ma l'obbligo di dichiarazione di conformità e' a carico degli intestatari non dell'acquirente.
     
  14. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No la dichiarazione dello stato di fatto é sottoscritta dai venditori e dagli acquirenti. Partiamo da un presupposto che il notaio non può verificare la corrispondenza bon vede certo gli immobili chi meglio degli acquirenti e venditori ....
     
  15. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Permettimi non concordo con questa interpretazione.
    L'articolo mio di riferimento mio e' il 19 comma 14 del d.l. 78/10 che aggiunge alla legge 52/85 il comma 1-bis

    “Gli atti pubblici e le scritture private autenticate tra vivi aventi ad oggetto il trasferimento, la costituzione o lo scioglimento di comunione di diritti reali su fabbricati già esistenti devono contenere, per le unita' immobiliari urbane, a pena di nullità, oltre all'identificazione catastale, il riferimento alle planimetrie depositate in catasto e la dichiarazione, resa in atti dagli intestatari, della conformità allo stato di fatto dei dati catastali e delle planimetrie. Prima della stipula dei predetti atti il notaio individua gli intestatari catastali e verifica la loro conformità con le risultanze dei registri immobiliari”

    se e' questo io interpreto che il notaio non potra' individuare gli acquirenti negli intestatari catastali perche' il rogito non e' appunto ancora avvenuto visto che c'e' il riferimento a prima della stipula.
    Quindi quest'obbligo secondo me ricade unicamente su quelli che risultano intestatari prima.
    E sopratutto e' l'intestatario in questo caso il proprietario o proprietari che sanno molto bene cosa hanno fatto non l'acquirente che avra' visto poche volte l'immobile.
     
  16. 47franco

    47franco Membro Junior

    Privato Cittadino
    ho sottoscritto il contratto e la planimetria
     
  17. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Quindi non la dichiarazione di conformità quella l'ha sottoscritta solo il venditore giusto?
     
  18. 47franco

    47franco Membro Junior

    Privato Cittadino
    si quella e stata citata come fatta dal venditore

    È stato anche rogitato: “L’intestataria dell’immobile dichiara che la situazione di fatto è conforme ai dati catastali sopra riportati ed alle planimetrie depositate in catasto….” Ed ancora:
    “Per una migliore identificazione dell’unità immobiliare le parti fanno riferimento alle risultanze della planimetria catastale che, previa visione datane ai comparenti si allega al presente atto sotto la lettera A"
     
  19. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Quindi il falso lo ha fatto l'intestataria dell'immobile non tu. La tua firma secondo me serve solo a sancire che la planimetria e' quella che e' allegata al rogito di cui hai preso visione.
     
    A ludovica83 piace questo elemento.
  20. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Io non ho capito cosa é successo onestamente. Se penso alle nuove regole mi viene da dire il notaio non ha fatto bene il suo lavoro? Non ha verificato le corrispondenze sia con le persone che con i risultati dei registri immobiliari? La piantina non è fedele allo stato di fatto? Spiega io non ho capito. Qualsiasi modifica comporta l'aggiornamento catastale che é obbligatorio per il venditore o proprietario. Tu hai firmato una piantina che non rispecchia la realtà o parli d'altro di corrispondenze.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina