1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. MATTEO1162

    MATTEO1162 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ciao, lasciao l'appartamento al 31 ottobre del 2009, ho pagato in ritardo le spese condominiali, e, 2 mesi fa, il proprietario mi chiede di pagare ulteriori spese richieste dall'amministratore in quanto non versate da me. Il punto è che l'amministratore mi aveva informato del saldo a gennaio 2010 pari a 980 euro circa, mentre ha richiesto dopo 3 mesi un saldo di 1566,00. Non mi ha dato ricevuta di queste spese, tantomeno riesce a documentarle dicendomi che i calcoli sono previsionali, e che non mi restituiranno eventuali differenze fino all'approvazione definitiva del bilancio consuntivo.
    E' corretto? cioè da ottobre ad oggi non sono in grado di darmi questi conteggi.
    Cosa posso fare, e che obblighi ha l'ammistratore?
    Può trattenere indebitamente dei soldi?
    Grazie
    Matteo
     
  2. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio
    ovvio ...
    hai un saldo di un consuntivo con spese certe
    + delle spese preventivate maturate sulla base di un preventivo

    da un punto di vista della legge, tu sei tenuto a pagare solo le spese certe approvate in assemblea con il consuntivo, entro 2 mesi dalla richiesta (salvo accordi diversi nel contratto di locazione)

    quelle dell'anno gestionale in corso, che sono ancora a preventivo, tu, per legge sei tenuto a pagarle solo a consuntivo dell'anno in corso, approvato con assemblea che ci sarà il prossimo anno (salvo accordi diversi nel contratto di locazione)
    ma se il proprietario ti consente di andar via senza pagare le rate a preventivo, tu come tutti gli inquilini, ma anche gli ex proprietari che hanno venduto etc... non ti fai più vedere


    l'amministratore ti ha sicuramente dato il preventivo con riparto approvato in assemblea, forse ha fatto anche la divisione delle spese in previsione della tua prossima uscita dividendo il totale in base al numero dei giorni di permanenza
    trovate un accordo
     
    A MATTEO1162 piace questo elemento.
  3. MATTEO1162

    MATTEO1162 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Gentile Procicchiani,
    Grato per la risposta, mi sembra di capire che non ho speranze di riavere i miei soldi, visto l'atteggiamento che hanno. Mi sembra strano che ogni volta che chiedo informazioni mi aggiungono ai conteggi fatti a novembre continue nuove spese, tra le quali 3 fotocopie del bilancio consuntivo pari a 28,00 euro, interessi di mora per i pagamenti in ritardo, bolli e raccomandate per 100 euro circa, 250 euro di deposito per il consumo dell'acqua (quando le fatture del distributore sono già state emesse e arrivate fino a marzo scorso).
    Speriamo bene
    Matteo
     
  4. Procicchiani

    Procicchiani Membro Attivo

    Amministratore di Condominio

    ma tu sei l'inquilino? non possono addebitarti queste spese

    ripeto ma ho l'impressione che non ci capiamo, io uso delle parole attribuendogli un significato che a te sfugge ...

    per legge sei tenuto a pagare le spese entro 2 mesi dalla richiesta (senza spese aggiunte) fatta dal proprietario, allegandoti il consuntivo regolarmente approvato dall'assemblea
    dal tuo primo interveto apprendo che <saldo a gennaio 2010 pari a 980 euro circa> questo se ti è stato chiesto a gennaio, andava pagato entro marzo al proprietario, se vuoi tramite il condomino, ma tu, per legge sei tenuto a pagarlo al proprietario

    per legge sono i locatori a dover pagare le spese in anticipo, quindi solleciti, interessi ... li devono addebitare a lui
    non a te

    sempre dal tuo primo messaggio apprendo che < mentre ha richiesto dopo 3 mesi un saldo di 1566,00> si tratta del saldo di prima + le rate ordinarie a preventivo nel frattempo scadute
    per legge, non sei tenuto ad anticipare le spese condominiali, puoi attendere il consuntivo, ma se permetti è una ******ata, tanto prima o poi le devi pagare, ed è meglio pagarle un po' alla volta durante l'anno piuttosto che attendere di doverle pagate tutte in una botta sola
    invece tu, hai accumulato, nel frattempo solleciti e richieste di rivedere quanto ti era già stato dato, perchè richiedere 3 volte le copie dello stesso consuntivo? per perdere tempo o perchè non capisci cos'è un consuntivo ? non si gioca con tempo degli altri che giustamente si fanno pagare, quindi è vero che tu hai diritto ad avere legalmente il consuntivo gratis, ma non a richiederlo 3 volte


    ripeto prendi il preventivo approvato, ripartisci le spese previste in base al numero dei giorni di tua permanenza considerando che le spese dell'appartamento sono a tuo carico fino a 6 mesi dopo la disdetta
    e paga quella cifra, non vorrai aspettare genn/febb 2011 e pagare le spese 2010 tutte in una botta sola!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina