1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. markito

    markito Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Salve, ho firmato un compromesso presso un'agenzia immobiliare per l'acquisto di una casa ,il mio notaio successivamente scopre che ci sono due ipoteche una delle quali con un decreto ingiuntivo,il proprietario stà cercando di recuperare i soldi per poterle chiudere ,ma le cose stanno andando per le lunghe e non credo ci riesca,ha dato le chiavi all'agenzia dicendo che posso tranquillamente entrare in casa ad abitarci mentre cerca di sistemare le cose, come devo comportarmi ?rischio qualcosa ?e se non chiude le ipoteche e la banca pignora la casa,verrò obbligato a lasciare la casa e in quali tempi?Esiste la possibilità di recuperare i soldi della caparra se non si arriva all'atto?
     
  2. Alessandraa

    Alessandraa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    In genere con il pagamento del prezzo al rogito il venditore estingue l'ipoteca...
    Per quanto riguarda il decreto ingiuntivo....

    Decreto ingiuntivo

    Bisogna vedere anche a quanto ammonta il debito e quindi il Notaio non stipula facilmente:)
     
  3. MARIPAL

    MARIPAL Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a Tutti!
    Ma il Notaio, prima che sottoscrivesse il preliminare non ha fatto indagini?
    Con l'occasione vorrei porre il mio quesito:
    dovendo vendere un immobile con ipoteca cartolare, che la banca fatica a togliere perchè la persona che se ne occupa è "leggermente" incompetente cosa fare per accelerare i tempi?
     
  4. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Le verifiche doveva farle l'Agenti Immobiliari ( siamo obbligati..non lo siamo...se hai dei dubbi devi farle...forse...mah:confuso: ), almeno ogni Agenti Immobiliari che si reputa tale ( a mio parere ) dovrebbe farle.
    Una domanda...tu hai liquidita' per poter chiudere le pendenze ( almeno la giudiziale? ), sarebbe la strada piu' facile e indolore. Viceversa ti sconsiglio sia di prendere possesso ( poco servirebbe ) che di metterci altri soldi, spero che l'Agenti Immobiliari ti abbia almeno registrato il preliminare.
    Il Notaio da quel che leggo e' arrivato dopo...quindi niente da fare.
    Si torna ,sempre,inesorabilmente al solito discorso...cosa si dovrebbe SEMPRE FARE prima di redigere un proposta/preliminare e di consegnare eventuali caparre ??
     
    A Alessandraa, laiEna e massimoca piace questo elemento.
  5. stik

    stik Membro Junior

    Altro Professionista
    Ti riporto una mail che ho ricevuto oggi dalla newsletter di un notaio a cui sono abbonato.

    La responsabilità del mediatore

    Secondo la giurisprudenza, la responsabilità dell’agente immobiliare comprende sempre la verifica del titolo di proprietà del venditore, e anche l’indagine sulla libertà dell’immobile da ipoteche o trascrizioni pregiudizievoli, quando fornisce all’acquirente rassicurazioni in tal senso.
    Lo ha stabilito la Corte di Cassazione in diverse sentenze, l’ultima delle quali, molto recente, ha riconosciuto la responsabilità del mediatore per la presenza di un pignoramento sull’immobile, avendo assicurato all’acquirente la libertà del bene sulla base di una semplice dichiarazione del venditore, che egli non aveva controllato (Cass. 19 settembre 2011, n. 19095).
    Ricordiamo che secondo il codice civile il mediatore deve comunicare alle parti le circostanze a lui note, relative alla valutazione e alla sicurezza dell'affare, che possono influire sulla conclusione di esso (art. 1759 c.c., primo comma).
    La Corte di Cassazione ha precisato che questo obbligo si traduce nella necessità che l’agente immobiliare comunichi alle parti le circostanze a lui note, ma anche quelle che egli avrebbe dovuto conoscere con la comune diligenza professionale. Si ritengono comprese nell'obbligo di informazione non solo le circostanze accertate, ma anche quelle di cui il mediatore abbia avuto semplice notizia (Cass. 14 luglio 2009, n. 16382).
    Inoltre, la previsione di legge comporta il divieto di fornire, anche genericamente, informazioni non veritiere, o comunque informazioni su fatti e circostanze che non abbia controllato, poiché in questo caso dovrebbe astenersi dal darle.
    Se, dunque, non si può ritenere che il mediatore sia obbligato a compiere tutti gli accertamenti ipotecari e catastali sull’immobile (che saranno poi eseguiti dal notaio prima del rogito definitivo), potrebbe tuttavia essere ritenuto responsabile per aver avvallato la dichiarazione del venditore sulla libertà dell’immobile da pesi e vincoli.
    Appare quindi opportuna la scelta, già da tempo adottata da molti agenti immobiliari, di far comunque eseguire una prima verifica sulla proprietà del bene in capo al venditore e sulla libertà da vincoli, già prima della sottoscrizione del contratto preliminare.
    Ricordiamo infine che per la giurisprudenza, il mediatore è sempre tenuto a verificare il titolo di provenienza dell’immobile prima di proporre un affare.
     
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Quindi secondo te cosa vuol dire?
     
  7. stik

    stik Membro Junior

    Altro Professionista
    soprattutto questo :

    Se, dunque, non si può ritenere che il mediatore sia obbligato a compiere tutti gli accertamenti ipotecari e catastali sull’immobile potrebbe tuttavia essere ritenuto responsabile per aver avvallato la dichiarazione del venditore sulla libertà dell’immobile da pesi e vincoli.
     
  8. markito

    markito Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    anche secondo me l'A.I ha qualche responsabilità ,sul compromesso nella voce ipoteche l'hanno lasciato in bianco,quindi uno presume che l'immobile sia libero da vincoli,e dicendomi che la casa era aposto,che il proprietario era affidabile, quando il mio notaio mi ha segnalato le due ipoteche e lo fatto presente all'A.I ,mi ha risposto che si sono fidati di quello che gli ha detto il proprietario e che c'era ancora un piccolo mutuo ma di poca importanza,mi viene anche un dubbio ,ma se l'A.I l'avesse saputo però e pur di vendere l'hanno taciuto , visto che la legge a quanto pare non li obbliga a fare visure catastali ma è più una questione di serietà e prifessionalità?

    Aggiunto dopo 12 minuti...

    la registrazione non me l'hanno fatta, spero di essere ancora in tempo,come devo procedere però per farla?
     
  9. markito

    markito Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    quindi se volessi fare causa all' agenzia e recuperare la provvigione e qualcosa in più per tutti i disagi che la questione mi stà creando avrei qualche possibilità.
     
  10. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Fate fare i controlli prima del preliminare o prevedete clausole all'uopo. :D Siete sotto tiro. ;)

    Secondo le ultime sentenze, più di una.
     
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sono d'accordo. La sentenza postata così senza essere spiegata lascia intendere altro.


    L'ipoteca non la vedi con le visure catastali. L'AI non è obbligato a fare la visure, ma è obbligato a non nascondere circostanze a lui note. Se provi che ha dolosamemte taciuto qualcosa le responsabilità le ha eccome-


    probabilmente si
     
  12. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Se ben ricordi, la sentenza che ha dato il via alla responsabilità degli agenti, recita all'incirca ".. buon padre di famiglia, in maniera proporzionale al livello organizzativo della struttura dove opera", che tradotto dal legalese significa " a piacere del giudice". ;)
     
  13. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    chissa' perche' le abbiamo tutte noi:shock: le responsabilita'...sino a ieri sembrava che fossimo dei semplici apriporta, nessun obbligo di formazione, ne di aggiornamento, il 90% degli Agenti Immobiliari non ha mai fatto una visura ipotecaria ( non era nei ns. compiti :disappunto: )...improvvisamente TUTTO:affermazione:
    Ma la cosa fantastica e' che non ci rendiamo conto di tutto questo, si continua come sempre, categoria inesistente ne come forza e ancor meno come rappresentativita':affermazione:
     
    A frmrudy piace questo elemento.
  14. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Questa è una riflessione condivisibile, infatti il dualismo professionista-agente immobiliare il diritto lo propone di continuo: a volte semplici "ausiliari" (il che non significa che non siano importanti) a volte professionisti con addirittura responsabilità in solido. La risposta è triste quanto vera: è l'Italia. :D Però è facile aver meno danno, ubi-major... se fai fare i controlli prima di riscuotere provvigioni e dichiarare chiuso un affare, o prevedi sospensive apposite, o fai il preliminare dal notaio, tu agente non rischi nulla. Siccome ci vuole poco, i giudici bastonano.

    PS.
    Fare il preliminare dal notaio de-responsabilizza l'agente, ma non è sempre garanzia di tranquillità, ci vuole un bel geometrico che faccia tutti i controllino PRIMA (e se uno dei due non fa il lavoro bene i casini escono lo stesso).
     
    A Greta Phlix piace questo elemento.
  15. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :ok:..il Notaio non vede la casa..quindi non sa nulla di essa tranne quel che legge;)
     
  16. Alessandraa

    Alessandraa Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    praticamente......:sorrisone:
     
  17. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Quindi ho passato l'esame? Sai, qui dentro quando esprimo opinioni tutti mi dicono"te non sai come è fare l'arente immobiliare" invece di contro-argomentare.... o rispondono con faccine ridenti sotto il plauso di altri agenti... (so' pure poeta) :D Quasi come se essere agenti immobiliari significasse conoscere il segreto massonico, forse busso da profano alla porta del tempio? :D
     
  18. markito

    markito Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    provarlo però mi sà che non è così semplice,per quanto riguarda la registrazione del compromesso come bisogna fare?
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina