1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. melegio_1969

    melegio_1969 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, qual è il termine per esercitare il diritto alla disdetta del contratto. sono in inquilino, nel contratto è scritto 3 mesi ma ho letto l'art. 2 della l. 431/98 che stabilsce 6 mesi. il contratto può derogare la norma?
    grazie
     
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    No!

    " Le parti possono inserire nel contratto di locazione una clausola che preveda la possibilità per il conduttore (e solo per il conduttore) di recedere in qualunque momento dal contratto con un preavviso di 6 mesi; in mancanza di tale clausola, il conduttore può recedere anticipatamente dal contratto per un inadempimento del locatore ed in ogni caso può recedere con un preavviso di 6 mesi quando, secondo l'art. 4 della legge n. 392/78, "ricorrono gravi motivi". "
     
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Che tipo di contratto è?
     
  4. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    MA COME NO?????....in QUALSIASI CONTRATTO!!..se al CONDUTTORE è concesso di recedere in tempi INFERIORI ai 6 mesi E' ASSOLUTAMENTE LECITO inserirlo come clausola!...solo al conduttore!...e soprattutto senza i "gravi motivi"!
     
  5. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :shock::shock::shock:
     
  6. claudio.scacchi

    claudio.scacchi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    La risposta è semplicemente SI, fa testo il contratto.
    Qualunque modifica, rispetto a quanto prevede la normativa, che sia a beneficio del conduttore è ammissibile

    ciao
     
  7. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    sempre più :shock::shock::shock:

    Umberto,
    intervieni tu, io sono sotto shock, grazie.
     
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non ne sono certo, tutti gli artt. di legge parlano chiaramente di 6 mesi, tuttavia potrebbe essere lecita qualche deroga. :domanda:
    Claudio e paolo ferraris avete qualche riferimento legislativo in merito?

    Avevo chiesto la tipologia di contratto perchè in alcuni contratti (non il 4+4) la disdetta è di 3 mesi.
     
  9. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    qui ci vuole....l'avvocato!
     
  10. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    no...non ci vuole l'avvocato...come ha detto anche Claudio Scacchi le deroghe a favore del CONDUTTORE sono valide, soprattutto in questo caso...sono 20 anni che faccio amministrazione di affitti e i "riferimenti legislativi" non stò ad elencarli perchè basta fare una semplice ricerca su internet...non per polemica sia chiaro!
     
  11. claudio.scacchi

    claudio.scacchi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Li cerco, fatto è che ai tempi del corso, CCIAA di Bergamo si è espressa in tal senso ...

    per legge sono tutti di 6 (residenziale) o di 12 (commerciale) alla scadenza; già il solo fatto di inserirlo nel contratto come facoltà da esercitare anche prima della scadenza è una operazione a favore del conduttore, diventata prassi ormai

    i transitori non prevedono recesso anticipato
    non conosco i contratti per universitari fuori sede

    questa è la teoria, poi la pratica insegna altro con tutte le deroghe possibili: se qualche mio cliente ha necessità di recesso inferiore ai 6 mesi (sia commerciale che residenziale) lo metto esplicitamente nella proposta, che il locatario esplicitamente approva
     
  12. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
     
  13. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Preciso che questa non è la mia sezione, ma qualche affitto ogni tanto lo seguo :occhi_al_cielo:
    I mesi sono per legge quasi sempre 6. Io mi riferivo appunto ai contratti concordati per studenti (che da me sono migliaia e i contratti sono tantissimi) dove la disdetta puo essere di 3 mesi.
    Sul resto, soprattutto per il discorso teoria/pratica sono assolutamente d'accordo.
     
  14. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    ...non fatemi "confusione"....la cosa è semplice...tutti i contratti (ESCLUSI SOLO QUELLI USO AUTORIMESSA o DEPOSITO/CANTINA per attività non commerciali) devono sottostare alla regola che l'inquilino deve dare 6 mesi di preavviso (anche nell'uso diverso di abitazione) mentre il PROPRIETARIO o LOCATARIO che dirsivoglia DEVE dare 6 mesi per le abitazioni e 12 mesi per "l'uso diverso"...QUALSIASI PATTO TRA LE PARTI che MODIFICHI i 6 mesi e li faccia diventare 7 NON E' AMMESSO per l'impegno del conduttore, mentre è lecito fissare qualsiasi tempistica INFERIORE ai 6 mesi!...cioè il LOCATORE può inserire nel contratto anche che il suo inquilino gli può dare anche solo il preavviso di 1 GIORNO!...mi ripeto tutti i contratti!...se per USO E CONSUETUDINE per gli studenti universitari si fa da te (GRanducato) di permettergli 3 mesi invece che 6 è lecito...a maggior ragione se su un contratto ad uso transitorio, che se non erro non ha bisogno di disdetta e cessa automaticamente alla scadenza naturale eo per i contratti turistici (che conosco poco)...saluti!
    Granducato, non necessita "citare" nel contratto nessuna legge, basta scrivere "in deroga a quanto previsto dalla legge si concede al conduttore di recedere in via anticipata dal contratto con....eccc... e senza i gravi motivi"...sempre meglio aggiungerlo...
     
    A Immoarmy piace questo elemento.
  15. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    sul contratto possano scrivere e firmare quello che vogliono le parti, ma in caso di controversie, l'unica cosa certa è la legge che regola i contratti!
     
  16. claudio.scacchi

    claudio.scacchi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    un momento,
    appurato che la deroga non crea illecito, non è vessatoria, non sbilancia il contratto ed è stata esplicitamente approvata a mio parere fa testo il contratto
     
  17. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    HA RAGIONE SCACCHI.....e basta...(e io ovviamente...eheheh)
     
    A claudio.scacchi piace questo elemento.
  18. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    hai centrato il punto: è' per questo che ho chiesto un riferimento di legge che probabilmente esisterà.

    @ paolo: puoi scrivere in deroga... ect., ma siccome la legge prevede i 6 mesi non è tanto importante scrivere la legge sul contratto, ma conoscerla perchè la scritta sia efficace. Fermo restando che probabilmente hai ragione tu perchè sei specializzato sugli affitti.
    I 3 mesi del concordato per studenti sono previsti per legge cioè per quel tipo di contratto.
     
  19. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    così mi piaci!:applauso::ok:
     
  20. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    grazie antonio.
    In basso a sinistra c'è la scritta grazie col ditino. :^^::^^::^^: :risata:
    ciao e buon lavoro
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina