1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Brandon

    Brandon Ospite

    Salve a tutti, sono nuovo sul forum, prima di tutto mi complimento per l'organizzazione e la funzionalità di questo sito. Vorrei porvi il mio problema, perchè mi ritrovo in una situazione abbastanza spinosa all'età di 25 anni:
    fino a qualche tempo fa vivevo con i miei in una casa che mio papà circa 30 anni fa aveva fatto costruire, con i propri soldi e sacrifici. Di questa casa noi occupiamo garage e primo piano, mentre il secondo ed il terzo piano li ha occupati mia zia, sorellastra di mio papà, infatti quest'ultimo ha un cognome diverso da mia zia, proprio perchè mia nonna poi si è risposata ( mio papà ha perso il padre da piccolo), quindi dopo la morte di mio nonno ( il papà di mia zia) l'eredità della casa è passata interamente a mia zia, di conseguenza mio papà, che ha fatto tutti i sacrifici si ritrova a non avere sulla carta un bel niente, se non l'usufrutto dell'appartamento. Mia zia, dopo la morte di suo papà, non vuole sentir parlare di concedere a mio papà quanto meno dell'appartamento che abbiamo sempre occupato alla luce della comunità (ormai da più di 25 anni). Preciso che la mia famiglia, nonchè mio papà e mia mamma hanno sempre pagato le bollette di luce, gas ecc ecc del garage e del primo piano.
    Per varie peripezie con mia zia, siamo stati costretti ad andare a vivere in un' altra casa (dove fortunatamente sono proprietari mio papà e mia mamma). A tutto ciò come se non bastasse, si è aggiunto altro: mio papà infatti ha deciso di lasciare mia mamma, tra l'altro senza dare spiegazioni ed è ritornato nell'altra casa con mia zia da un mese a questa parte.
    Detto ciò, vorrei capire se io, posso in qualche modo ricorrere all'usucapione della casa, perchè purtroppo mio papà non vuole saperne di andare contro mia zia e per quanto mi riguarda non tollero che i sacrifici di mio papà debbano andare in fumo e che di conseguenza mio papà non debba avere il diritto di decidere su ciò che lui stesso ha costruito con tanti sacrifici! mi scuso per la lunghezza del testo, ma era l'unico modo per rendere comprensibile la situazione, grazie per quanti interverranno.
     
  2. frvanel

    frvanel Membro Attivo

    Altro Professionista
    dico solo che l'usucapione non matura col comodato gratuito(affitto gratis)
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A Brandon piace questo elemento.
  4. Brandon

    Brandon Ospite

    Grazie Bagudi! molto gentile
    Non ho invece capito a cosa allude frvanel
     
  5. marco tartari

    marco tartari Membro Attivo

    Altro Professionista


    Non vedo la possibilità di usucapire il bene, il bene è stato dato in comodato
    e se ho capito bene il oadre ha l'usufrutto.
    Terminato questo la proprietà si riunisce, credo che una tentata causa
    verrebbe rigettata, non ci sono le condizioni.
    Questo è il mio pensiero
     
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    perché? E' stato fatto testamento? Ma la quota legittima a tuo papà spettava.
     
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ok, ma la proprietà del terreno di chi era?
     
  8. Brandon

    Brandon Ospite

    per quello che mi è stato detto, la proprietà spettava a mio papà, però mia nonna ai tempi, diede l'atto a mia mamma perchè voleva che lo tenesse lei, mia mamma per correttezza lo diede a mio papà, quando mia zia seppe ciò, convinse mio papà a farsi dare l'atto e di conseguenza da quel momento la casa intera ( fabbricata con i soldi mio papà per intero ) passò a mia zia. Non so come tutto ciò sia stato possibile legalmente, infatti mi sembra molto strano, comunque sia ora mia zia con ZERO sacrifici si ritrova ad avere una casa con 3 piani + garage senza aver fatto alcun tipo di sacrificio, se non quello di comprarsi mobili, divani e aver sempre preso per i fondelli mio papà, illudendolo di concedergli forse il primo piano, mentre lei tutto il resto!
    io non pretendo nulla, ma il garage ed il primo piano che abbiamo sempre abitato e tenuto bene, pagando utenze varie e vari lavori di ristrutturazione, vorrei che spettasse a mio papà, come è giusto che sia, tutto qua, non voglio nulla in più!
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Hai fatto fare una visura?
     
    A eldic piace questo elemento.
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La successione chi l"ha fatta? Da figlio gli spettava la quota legittima
     
    A eldic piace questo elemento.
  11. Brandon

    Brandon Ospite

    no niente visura, purtroppo non sono molto esperto in materia, infatti speravo proprio in un consiglio su come potermi muovere!
     
  12. Brandon

    Brandon Ospite

    mi sono informato: il terreno era di mio nonno, il papà di mia zia, quindi sulla carta è tutto di mia zia
     
  13. marco tartari

    marco tartari Membro Attivo

    Altro Professionista
    In questo caso, se il terreno rra di tua zia e la casa l'ha costruita tuo papà ,
    potrebbe aver diritto ad essere rimborsato delle spese sostenuto,
    ma è una cosa quasi impossibile e
    visti gli anni trascorsi.
    Per fare la visura vai al catasto e
    te la fanno gratis , la fai a nome di tua zia.
    Puoi sperare che esca fuori qualche
    sorpresa, ma non mi illuderei troppo
     
    A eldic e Rosa1968 piace questo messaggio.
  14. Brandon

    Brandon Ospite

    purtroppo da quello che ho capito, mia zia prima che mio nonno morisse, si è fatta intestare tutto, di conseguenza credo che decada l'usufrutto concesso a mio papà che rimane con un pugno di mosche in mano.
    A questo punto credo di abbandonare pure l'ipotesi usucapione.
     
  15. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E a che titolo ha costruito tuo padre?
    Io fossi in te farei fare una bella visura storica catastale per verificare i passaggi. Se si erano sposati anche tuo padre rientrava nell'asse ereditario. Chiedi una consulenza al notaio almeno inizi a conoscere i passaggi.
     
    A eldic piace questo elemento.
  16. Brandon

    Brandon Ospite

    a quanto pare mio papà ha costruito con la "promessa", da parte di mio nonno e mia nonna, di avere la parte che gli spettava! ma quando mia nonna è morta, mio nonno ha preso il controllo e ha lasciato tutto a mia zia, escludendo mio papà. E' una cosa assurda che non tollero, perchè mio papà dopo una vita di lavoro non ha nemmeno ciò che gli spetta di diritto, è assurdo, assurdo!
    cmq cercherò di fare questa visura catastale, ma non vorrei che si sappia, sto facendo tutto di testa mia
     
  17. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Devi verificare i passaggi e solo allora potrai capire, con l'apporto di un professionista, se hai delle possibilità di ottenere qualcosa.
     
  18. Brandon

    Brandon Ospite

    grazie rosa, sei molto gentile, vedrò che posso fare
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  19. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    premesso che anche a me sembra che non ci siano i requisiti per l'usucapione, oltretutto il possesso è stato interrotto, se ho capito bene quello che è successo..

    c'è comunque qualcosa che senz'altro non ho inteso correttamente.


    quello che definisci tuo nonno (il papà di tua zia), non è davvero tuo nonno, dato che non è il papà di tuo papà (e visto che tuo papà e tua zia hanno cognomi diversi, non l'ha adottato).
    la cosa, per i motivi che di spiego dopo, è fondamentale.

    c'è un altra cosa che non è chiara.
    il terreno, inizialmente di chi era? di tuo nonno (quello vero), di tua nonna, di tuo "nonno" (il padre di tua zia)?
    inoltre, tra tua nonna e tuo "nonno" chi è morto prima? tua zia può avere ereditato tutto solo se è morta prima la nonna (o se questa ha rinunciato all'eredità).
    se poi vogliamo dirla tutta, può benissimo darsi che sia stato tuo padre che, per motivi che non conosci ha rinunciato all'eredità di sua madre/tua nonna.

    secondo me davvero ti conviene fare una visura catastale e capire quale sia lo stato di fatto; questa è l'unica cosa che, ad oggi, è certa.

    tuttavia, tieni a mente un paio di cose
    - tu non hai alcun diritto a metterci naso: non dal punto di vista morale, ma proprio dal punto dal punto di vista legale.
    - non fai mai alcun cenno alla famiglia di tua zia. se non è sposata e non ha altri fratelli, gli eredi naturali siete comunque tu e tuo padre* per cui la casa "tornerà", se non a tuo padre, a te e a eventuali tuoi fratelli, assieme all'eventuale resto dell'eredità.
    - tu non sei ascendente/discendente diretto della zia e non hai pertanto diritto a nessuna quota di legittima. se le fai girare troppo i... come si dice dalle tue parti? i cabbasisi, gli bastano due righe di testamento olografo per nominare un erede a sua scelta.


    * se, come credo, i fratellastri siano equiparati ai fratelli, ai fini del diritto di famiglia
     
  20. Brandon

    Brandon Ospite

    Allora il terreno era di mio nonno, ovvero il papà di mia zia, è morta prima mia nonna.
    Hai ragione forse non dovrei immischiarmi ma davvero mi girano i "cabbasisi" vedendo mio papà impotente di fronte a questa situazione.
    A questo punto evito pure di fare la visura catastale, non vorrei fare casini, da quello che dite tutti è meglio se mi faccio i fatti miei.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina