1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gun68

    gun68 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Sono proprietario di un terreno edificabile su cui ho sempre pagato IMU (e in precedenza ICI+IRPEF) e saltuariamente ho fatto lavori di pulizia e abbattimento di un albero.
    Il terreno è stato dato in comodato gratuito (purtroppo solo in forma verbale) da orami oltre i 20 fatidici anni.
    Ora avrei intenzione di vendere il terreno, ma colui a cui ho ceduto il terreno in comodato afferma che ormai è di sua proprietà, pur non avendo mai aperto la causa per usucapione.

    Non so come comportarmi...perchè se da una parte non voglio vendere il terreno e passare quindi la patata bollente al futuro acquirente, dall'altra, se la causa per usucapione non viene aperta la situazione non si sblocca e non venderò mai il terreno.

    Vorrei anche sapere, se io oggi facessi un atto che interrompe il periodo di possesso (che come ho detto dura da più di 20 anni), quanti anni ha l'usucapiente per aprire la causa di usucapione?
    Mi auguro che ci sia un termine entro cui può aprire la causa, perchè altrimenti per aver maturato quei 20 anni di "possesso" non rivendicati, io rimango con questa spada di Damocle per tutta la vita?

    Grazie
    Ciao
     
  2. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    La causa per usucapire un bene, ovviamente la inizia, chi fino ad oggi lo ha utilizzato e lo può fare, decorso il periodo per usucapire, quando lo ritiene opportuno.
    A mio parere è inutile restare, inerte, in attesa delle eventuali mosse dell'altro.
    Anche se il comodato d'uso è verbale.. avrai pure altre persone che ne sono a conoscenza e possono testimoniare in tuo favore?
    Io consulterei un legale che saprà consigliarti ed assisterti.
     
  3. gun68

    gun68 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quindi immaginando che il possessore domani abbandoni il terreno: può comunque rivendicare l'usucapione anche tra 10 anni? Mi sembra pazzesco.

    Comunque gli unici che potrebbero testimoniare sul comodato verbale sono i miei familiari...però testimoniare per cosa poi? se non viene aperta una causa.

    Sono quasi sicuro che non ci siano i presupposti per usucapire, però se lui avviasse una causa, io fino alla sentenza definitiva non potrei vendere il terreno.
     
  4. marchesini

    marchesini Membro Attivo

    Privato Cittadino
    No, lui può procedere con la sua pretesa se continua ad occuparsi del terreno... se abbandona decade tutto.
    Può essere che minacci la causa e poi non proceda...
    Usucapire un bene.. non è facile, a prescindere da cosa si legge in giro, e le cause sono lunghe..anni
    Però non stare inerte ad aspettare.... parla con un avvocato e lui saprà come procedere, se vai avanti con la vendità e l'altro attiva la causa dopo hai problemi a non finire.
     
  5. gun68

    gun68 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    eh si, infatti.
    Non voglio vendere il terreno ora perchè: primo sarebbe molto scorretto nei confronti di chi compra e poi immagino che i problemi aumenterebbero esponenzialmente.

    Grazie per la consulenza...mi rivolgerò ad un legale
     
    A marioaoun piace questo elemento.
  6. CheCasa!

    CheCasa! Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Bisogna distinguere tra detenzione e possesso.
    L'usucapione presuppone 20 anni ininterrotti di possesso.
    Il comodato presuppone, nel tuo caso, 20 anni ininterrotti di detenzione.
    E la detenzione non dà luogo all'usucapione...

    Quindi... sei tu che devi fare la prima mossa, basterà inizialmente una raccomandata nella quale chiederai la riconsegna del bene... e dichiarerai risolto il contratto di comodato... dovrai farti assistere da un legale... e potresti dover aprire un contenzioso per un'azione di rivendicazione...
     
    A marchesini piace questo elemento.
  7. Rudyaventador

    Rudyaventador Membro Attivo

    Altro Professionista
    Con ordine , sarebbe opportuno che tu ti munisca di testimoni circa il comodato gratuito verbale.

    Sarebbe l ideale che lui uscisse una volta uscito dal possesso non puo piu reclamare avendo perso il possesso per sua volonta.

    L azione giudiziaria per riprendere il possesso ed interrompere l usocapione è la rivindica ,

    questo in generale , l usocapione deve essere pacifico possesso continuativo comportandosi da proprietario , pertanto in questo caso il possesso avviene in base ad un titolo orale purtroppo quindi riconoscendo la proprieta tua , pertanto solo da adesso sta avvenendo l atteggiamento di proprietario ma con lo spoglio violento se ti impedisce di riprenderne possesso . Quello che devi fare e correre da un avvocato e intanto trova circostanze documenti e testimoni , tieni presente che il possesso deve essere continuativo, se tale terreno non è presidiato dall occupante (pressupPonendo che ci coltiva l orticello o roba simile) vai li e recinta riprendendo il possesso intanto cosi interrompendo il possesso del "usurpatore". .
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina

  1. Questo sito utilizza i cookie per personalizzare i contenuti, personalizzare la tua esperienza e per mantenerti connesso se ti registri.
    Continuando a navigare tra queste pagine acconsenti implicitamente all'uso dei cookies.
    Chiudi