1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Siamo tre fratelli. Ho comprato per 50000 euro la quota ereditaria di un immobile di uno dei miei fratelli. Il valore catastale degli immobili riferiti a questa quota è di 40000 euro. Siccome l'avvocato dell'altro fratello dice che l'ho pagata poco, che doveva essere pagata molto di più per essere in regola con la legge, vorrei sapere se è vero o si tratta solo di “terrorismo psicologico” per ottenere qualcosa in più per il suo cliente.
    Grazie in anticipo, Ginestra.
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E', per riprendere le tue parole, "terrorismo psicologico".
    La prassi che si utilizza per le compravendite è di dichiarare sempre un valore superiore al catastale.
    Mai inferiore per non incorrere nell'accertamento da parte dell'agenzia delle entarte.
    Sicuramente in succesione avete dichiarato il valore catastale e pagato le relative imposte.
    Sei in regola.
    Addirittura hai dichiarato 10 mila euro in più.........................
     
  3. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sì Antonello, però c'è da considerare che i valori catastali spesso sono parecchio più bassi di quelli di marcato.
    Secondo me, voi dovevate prendervi ciascuno un proprio perito che vi valutasse l'immobile secondo i prezzi correnti e poi confrontare le stime e - nel caso - fare una media fra queste. Sul valore che ne fosse uscito, dovevate poi fare la divisione per acquistare la parte del fratello.
     
  4. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    :applauso:Il valore commerciale supera quello catastale. Giusto.
    Però esiste anche la possibilità di trattare senza scendere al di sotto del valore catastale, o no?
    Io avevo fatto fare la valutazione degli immobili da un geometra, l'altro mio fratello no, perchè voleva pagare poco, è chiaro. In seguito è accaduto che ho comprato per una cifra inferiore alla valutazione, ma maggiore rispetto al valore catastale, perchè mio fratello voleva agevolarmi. L'altro fratello , prima che io comprassi diceva che la casa valeva poco, quando ha saputo che avevo comprato ha fatto dire al suo avvocato quello che sai e che la casa valeva tantissimo.
    Grazie infinite per le risposte, siete uno staff ineguagliabile.:applauso:
     
  5. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E sì Ginestra................è proprio così......................nulla di nuovo sotto il sole................l'invidia e l'ingordigia immobiliare non hanno limiti...........
    Comunque sappi che nè l'avvocato e neppure tuo fratello possono entrare nel merito del valore.
    L'Agenzia delle Entrate................neppure...........per legge può intromettersi d'ufficio se il valore indicato è inferiore al catastale................oppure negli immobili in corso di costruzione ed ancora senza rendita..........oppure in casi ecclatanti tipo quello dell'EX MINISTRO (volutamente maiuscolo)........
    Vai tranquilla e goditi l'immobile.
     
  6. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Rimane il dubbio, però, che se il fratello scontento facesse valutare l'immobile e con la perizia ottenuta (evidentemente più alta) andasse davanti a un giudice a chiedere il conguaglio? Potrebbe creare dei problemi? O a questo punto quel che è stato è stato?
    Non lo so, me lo chiedo :confuso:
     
  7. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    si, lo puo' fare entro un anno dalla vendita se il prezzo e' sotto la meta' del valore.
    il giudice bilancerebbe le cose.
     
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Tutto può succedere...............con un buon avvocato che pensa solo a far campare la propria famiglia.
    L'avvocato dovrebbe anche chiedere l'interdizione al proprio assistito in quanto Ginestra ci aveva detto:
    ........quindi all'atto era presente il fratello che ha firmato la vendita o, e sarebbe ancor peggio, l'avvocato stesso con procura a vendere.................ed in questa seconda ipotesi l'avvocato deve ricredersi su su tutto......a cominciare da se stesso.
    Cosa si potrà mai raccontare al giudice: sa prima era d'accordo e ho intascato i quattrini ma ora me li sono spesi e faccio un tentativo subdolo con l'avvocato per averne di più!
    La vedo molto in salita..............per il fratello e per l'avvocato.

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    Come detto Acquirente, tutto può succedere, però se io presenzio all'atto di cessione della mia quota ereditaria che cedo a mia sorella per x euro poi vado dal giudice e gli racconto che in quel momento ero sotto l'effetto di...................?
    Il giudice non bilancerà ma darà due calcioni al fratello e 2000................... all'avvocato.......con tanto di deferimento all'ordine.
     
  9. ginestra

    ginestra Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Un attimo. Mio fratello, che chiamerò Caio, residente all'estero mi vende la sua quota. Mi sono basata su una stima fatta da un geometra della casa, però mio fratello mi ha fatto risparmiare qualcosa. L'altro mio fratello:Sempronio non aveva chiamato un tecnico, ma aveva fatto una sua libera offerta che Caio aveva rifiutato perchè mi ha rivelato essere bassissima, rispetto a quella che io ho poi pagato. L'avvocato di Sempronio, un tipo che spara menzogne, se colpisce bene, se non colpisce non fa niente, intanto ci ha provato, siccome Sempronio c'è rimasto male per la vendita, ha cominciato a dire che ho pagato troppo poco, ma nessuno dei due era presente quando con il procuratore nominato da Caio sono andata per stipulare l'atto.Rimane il fatto che cercano di trovare un qualcosa per potersi appigliare. Ciao e grazie mille, mille grazie. Ginestra
     
  10. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ora si capisce meglio.
    Quindi sei proprietaria per 2/3: 1/3 già tuo e l'altro 1/3 acquistato da tuo fratello Caio.
    Prova a tastare il polso a Sempronio e comunicagli che è tua intenzione vendergli i 2/3 per l'alta cifra da lui indicata........semmai annunciandogli che a parità di prezzo......preferisci lui ad acquirenti estranei.............
    Con questa mossa ne metti due all'angolo..........Sempronio ed avvocato.
    Ciao Ginestra
     
    A enrikon piace questo elemento.
  11. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ottimo Antonello!! Bel colpo! :ok: :applauso:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina