1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. buk bon

    buk bon Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ho venduto un'immobile ind.te e isolato in campagna tramite agenzia:
    gli impianti esistenti luce,gas/gpl esistenti(impianto anno 2005/06) perfettamente funzionanti ma privi di certificati a norma, pertanto ho praticato lo sconto al venditore(15.000€)e di comune accordo abbiamo stilato un preliminare con la dicitura"l'immobile viene compravenduto nello stato di fatto in cui si trova". 3 mesi fa abbiamo rogitato:......omissis...le parti contraenti dichiarano che l'immobile viene compravenduto nello stato di fatto in cui si trova e come tale dalla parte acquirente accettato,accettando altresi quest'ultima lo stato di fatto,funzionamento e manutenzione in cui si trovano gli impianti di cui e' dotato l'immobile medesimo".
    Adesso l'acquirente pretende la messa a norma dell'impianto gas/gpl (riscaldamento, acqua calda,cucina) a mie spese minacciando la via legale.
    Sono in regola oppure devo rivolgermi ad un legale? Grazie
     
  2. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se hai fatto un preliminare dove l'acquirente era al corrente della "anormalita'" degli impianti e l'avete sottoscritta non vedo come possa adire ad alcuna nazione .
     
  3. buk bon

    buk bon Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ringrazio per la risposta, ma devo precisare che l'acquirente nega di essere stato avvisato,prima dell'acquisto, della mancanza di certificazione a norma dell'impianto gas (pur avendo avuto uno esiguo sconto). La mia domanda e' :
    - avendo eseguito,tramite Agenzia, un preliminare con la dicitura:"il tutto visto e accettato a corpo e non a misura nello stato di fatto e di diritto in cui si trova. Libero da qualsiasi vincolo ecc...."
    - avendo rogitato,tramite notaio, (10/2010)......omissis...le parti contraenti dichiarano che l'immobile viene compravenduto nello stato di fatto in cui si trova e come tale dalla parte acquirente accettato,accettando altresi quest'ultima lo stato di fatto,funzionamento e manutenzione in cui si trovano gli impianti di cui e' dotato l'immobile medesimo".
    Sono in regola? Grazie
    ps: naturalmente i documenti di cui sopra sono stati accettati e firmati da entrambe le parti.
     
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se risulta da qualche parte che il prezzo iniziale è stato ribassato a causa degli impianti non a norma, sei nella perfetta regolarità.
    In pratica hai messo l'acquirente nella condizione economica di normarlo.
    Sicuramente risulterà che avevi affidato l'incarico di vendita al mediatore per X euro e poi detto prezzo è stato ribassato.
    Contatterei il mediatore, ma solo per scrupolo.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina