1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. ALESSANDRO PALLOTTA

    ALESSANDRO PALLOTTA Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    salve, sono alle prese con una vendita in cui ci sono delle spese condominiali arretrate, il compratore ha deciso di pagarle, secondo voi devono essere pagate prima o dopo l'atto di compravendita?
     
  2. alessandrotour

    alessandrotour Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    In genere le morosità condominiali le deve saldare la parte venditrice prima dell'atto definitivo di compravendita e l'amministratore deve fornire adeguata documentazione che non vi sono morosità o pendenze.
    Nel caso tuo, secondo me la parte acquirente può tranquillamente pagarle anche dopo l'atto, purchè siano opportunamente documentate e riportate nell'atto stesso, per evitare sorprese...;)
     
  3. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Ricordiamoci che l'amministratore si rivale sul proprietario ultimo, quindi l'acquirente.
    La prassi che io seguo consiste nel far pagare al venditore le spese condominiali tra il preliminare e il rogito. Presumo che, anche in mancanza di liquidità, il venditore ricavi, col preliminare quanto serve per saldare il proprio debito.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  4. enzo6

    enzo6 Ospite

    in questi casi è assolutamente necessario che al rogito sia presente la lettera dell'amm.re in cui si certifica ammontare spese straordinarie e straordinarie scadute.
    Anche se acquirente ha deciso di pagarle al posto del venditore è importante che chi compra abbia l'esatta fotografia pendenze alla data del rogito.
    Il pagamento è meglio farlo dopo il rogito con attestazione del tutto sul medesimo.
    Farlo prima del rogito porta acquirente a pagare spese non ancora correlate al titolo di proprietà.
    Metti che saltasse il rogito l'acquirente avrebbe pagato spese senza avere la proprietà.
     
    A Bagudi e Sim piace questo messaggio.
  5. ALESSANDRO PALLOTTA

    ALESSANDRO PALLOTTA Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
  6. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    A me è capitata stessa situazione, ho chiesto a nome e con il consenso del venditore la lettera dell'amministratore con indicata la cifra da pagare e alla stipula del rogito ho preteso l'assegno a saldo dal venditore intestato al condominio.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  7. enzo6

    enzo6 Ospite

    Mi sembra in questo quesito si scrivesse del caso in cui è l'acquirente che si accolla le spese arretrate e non il venditore
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina