1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Miromiro

    Miromiro Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve a tutti, due nostri parenti ultraottantenni senza figli vogliono vendere una casa e hanno ricevuto, tramite agenzia, una concreta proposta. Succede tuttavia che il notaio che dovrá stipulare la compravendita ha chiesto ai due anziani un certificato medico che ne attesti le loro piene facoltà, in quanto appunto ultraottantenni
    Uno di essi però é affetto da una condizione di lieve demenza senile, tuttavia prima d'ora nessuno tra i nipoti e i parenti prossimi aveva pensato di fare una procura ( o altro strumento giuridico).
    Quali sono i passi da compiere ora x portare a termine la vendita? È sufficiente che un notaio faccia una procura , nominando per esempio un nipote ad agire per conto dello zio? Inoltre dovrebbe essere una soluzione veloce, al fine di non farsi scappare l'opportunità di vendita.

    Grazie molte, salutiamo tutti
     
  2. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Definisci meglio "lieve demenza senile".
    Se non può siglare un atto di compravendita, meno che mai può dare procura.
     
    A ingelman, Rosa1968 e Sim piace questo elemento.
  3. Miromiro

    Miromiro Membro Attivo

    Privato Cittadino
    grazie per ora, mi informo esattamente sulla diagnosi esatta. grazie per ora

    ...però , chi deve stabilire il grado di "demenza"? Qual è il primo passo da fare ?
    Ovviamente lo zio in possesso della documentazione medica rilasciata dal centro che lo segue, ma a chi bisogna presentarla per avere indicazioni su come procedere ?
     
    Ultima modifica di un moderatore: 14 Aprile 2015
  4. gmp

    gmp Membro Storico

    Privato Cittadino
    la tutela viene assegnata dal tribunale civile, bisogna fare istanza tramite un avvocato, ci vogliono vari mesi e qualche spesa (nell'ordine di un migliaio di euro).
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  5. Miromiro

    Miromiro Membro Attivo

    Privato Cittadino
    grazie per il chiarimento e saluti
     
    A gmp piace questo elemento.
  6. angy2015

    angy2015 Membro Junior

    Altro Professionista
    Prima di iniziare la pratica di tutela proverei a consultare un paio di geriatri e vedere se riesci a farti rilasciare un certificato di capacità di intendere e volere visto che dici che la demenza e' lieve
     
    A Bagudi e ingelman piace questo messaggio.
  7. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Rivolgiti al medico che lo segue e fatti rilascirare una certificazione (che non serve a nulla ma è utile da tenere come ulteriore supporto), una dichiarazione di un medico generico serve a ben poco occorre uno specialista, magari il medico stesso te ne può indicare uno.
    Il Notaio è tenuto ad accertarsi e comunque richiedere documentazione a supporto per non fare un atto nullo o annullabile.
     
    A Bagudi e irma piace questo messaggio.
  8. Giuseppe Di Massa

    Giuseppe Di Massa Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La procura adesso la escluderei, se ci sono dubbi (fondati o meno) sulla firma di un rogito gli stessi dubbi ci sarebbero sulla firma di una procura. Bisognerebbe andare sul sicuro, quindi visita da un medico specialista, se l'esito è positivo ok, se è negativo (nel senso che la malattia implichi una riduzione delle capacità tali da compromettere la regolarità del rogito) si fa una richiesta di tutela, un familiare diventa tutore, poi si sottopone al giudice tutelare la compravendita, se da l'ok si procede con le firme della comproprietaria e del tutore.
    Speriamo non serva, è una procedura lunga anche se la fai d'urgenza (qualche mese).
    Ciao!
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  9. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    E' la casa in cui abitano che vogliono vendere? Perchè vogliono vendere?
     
  10. Miromiro

    Miromiro Membro Attivo

    Privato Cittadino
    no, è una seconda casa che non sfruttano più.
     
  11. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non trattandosi di casa di abitazione , e presumendo che il prezzo di vendita sia consono ... non capisco la posizione del notaio nel privare della libertà due persone, tanto più che sono anziane.
    Sentire un altro notaio?
     
  12. Incipit

    Incipit Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ho avuto tre piccole esperienze nel mio piccolo con il giudice tutelare e ci sono voluti 6 - 8 e 9 mesi . Un'epopea:confuso:
     
    A Sim e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Perchè se viene contestata la vendita per incapacità di intendere e di volere, ci va di mezzo anche il notaio che non si è accertato della situazione reale.
     
    A specialist e ab.qualcosa piace questo messaggio.
  14. irma

    irma Membro Attivo

    Privato Cittadino
  15. sweet home

    sweet home Membro Junior

    Privato Cittadino
    Se non é capace di intendere ci sono due vie: una é l' INTERDIZIONE dove viene nominato un tutore, é necessario un avvocato, conseguenti spese alte e tempi lunghi, l'altra via é l' AMMINISTRAZIONE DI SOSTEGNO, dove viene nominato un amministratore, non é necessario l'avvocato, si puó mandare avanti la pratica da sé (un famigliare) consultando il sito del tribunale (riferito alla residenza della persona incapace di intendere), ci sono tutte le indicazioni e i moduli da compilare e da portare al tribunale, spesa intorno alle 100 euro, tempi più brevi.
    La differenza tra le due vie é che quella dell'interdizione é necessaria per le decisioni più importanti es riguardo la salute, per la vendita di una seconda abitazione puó andar bene la seconda via
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina