1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. michele74

    michele74 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    io sto vendendo il mio immobile e ho dato un mandato di esclusiva per tre mesi a un agenzia ma non e riuscita a vendere l'appartamento e scaduto e non ho rinnovato, ora ho dato l'incarico a più agenzie senza incarico. Si è presentata un agenzia con una coppia che aveva già visionato l'appartamento con l' agenzia che avevamo dato l'esclusiva e ci ha fatto una proposta cosa succede se accetto , la prima agenzia può chiederci la provvigione ho si paga una penale. Ho devo solo pagare l'agenzia che la venduta.( io ho avvisato la seconda agenzia che queste persone sono già venute )
    grazie delle risposte
     
  2. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Se la prima agenzia ti ha fornito una lista dei clienti portati e ci sono inclusi quelli, ha diritto alle provvigioni come inserito nelle clausole dell'incarico.

    Posso chiedere quanto tempo è passato dal primo incontro coi clienti al secondo?
     
  3. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Re: Proposta di acquisto da Agenzia non in esclusiva di clienti

    La prima agenzia ha sicuramente diritto alla provvigione, ma non è un problema tuo.
    Fatti firmare dall'agenzia 2 una lettera in cui tu dichiari che gli acquirenti xxx avevano già visitato l'immobile con l'agenzia 1 e l'agenzia 2 si assume ogni onere e spesa derivante da un eventuale (certa) richiesta di provvigioni da parte dell'agenzia 1.
    In questo modo dimostri all'agenzia 1 di non essere in malafede (hai informato l'agenzia 2) e non paghi niente di più della provvigione, se la vedranno fra loro.
    Se non fanno la lettera informa l'agenzia 1 di quanto accaduto Per scritto) e provvederanno loro ad accordarsi.
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La cosa piu triste è che l'acquirente la passi liscia: che senso ha vedere un appartamento con un'agenzia ed andarlo a coprare con un'altra. Quando si è presentato davanti alla casa non si ricordava di averla già vista???? Pazzesco....!!!
    Quoto, ma per il discorso tempo credo che sia ininfluente.
     
  5. armaduk41

    armaduk41 Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    Ma, se il termine contrattuale con l'agenzia 1 e' scaduta nulla compete a questa agenzia. Il rapporto con questa e' finito e basta. Fra l'altro la cerco e ve la mando perche' c'e' anche una sentenza di cassazione in merito.
     
  6. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    esperienza vissuta personalmente....scadenza incarico,invio elenco nominativi...passati 10 mesi,scopro cliente furbetto :shock: ...l'impresa mi dice...( non e' un suo compito controllare )...lettere avvocato...etc. etc.. causa...alla prima udienza su consiglio velato dello stesso giudice :shock: ...causa finita e sono stato pagato. In parole povere--sino ad un anno post visita,l'AI ha diritto alla provvigione ( devi solo dimostrare.l'avvenuta visita).
    Concordopienamente con Roberto ,quale modus operandi :stretta_di_mano: :stretta_di_mano:
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Spero vivamente che sia di buon auspicio perchè ho 2 cause in atto x questo motivo e ho subito un danno notevole.
    Buon lavoro
     
  8. paolo ferraris

    paolo ferraris Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    ...ma non è più semplice...visto anche la "disponibilità" di Michele74 a dire alla seconda agenzia...io a te non do nulla (non hai neppure il mandato scritto), e di mia iniziativa pago il dovuto alla prima?...come è giusto...magari con uno sconticino...perchè sono stato onesto...secondo me ci si guadagna tutti!...
     
  9. michele74

    michele74 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Re: Proposta di acquisto da Agenzia non in esclusiva di clienti già portati da precedente Agenzia con incarico in esclus

    e passato un mese
     
  10. michele74

    michele74 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Re: Proposta di acquisto da Agenzia non in esclusiva di clienti

    non mi anno fornito nessuna lista.
     
  11. Ferruccio Tommasi

    Ferruccio Tommasi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Se la compravendita è avvenuta con l'ausilio di più agenzie la provvigione va ripartita fra le stesse.
    L'elenco dei visitatori deve essere presentato a fine incarico in modo che se tra coloro che hanno visionato l'immobile qualcuno formula una proposta d'acquisto non venga meno il diritto alla provvigione che si prescrive trascorso un anno.
    Ad evitare problematiche future è buona norma fare firmare ai propri contatti la presa visione dell'immobile.
    Al di là del diritto provvigionale non è stato evidenziato se il prezzo richiesto è rimasto invariato oppure, a fronte di un risultato negativo, si è deciso di dare incarico verbale a più agenzie ed con richiesta ridotta.
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  12. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Il prezzo è ininfluente, la pluralità non è scontata. Ogni caso è a se stante. L'incarico in esclusiva o in mutande non ha nessuna influenza su nulla.
     
  13. Ferruccio Tommasi

    Ferruccio Tommasi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Se il prezzo è ininfluente, la pluralità non è scontata ed in ogni caso a se stante, l'incarico in esclusiva o no non è rilevante, (se in mutande però potrebbe esserlo :^^:) è possibile sapere che cosa è determinante al fine di trarre una conclusione esaustiva al quesito in essere?
     
  14. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Il nesso causale.
     
  15. Ferruccio Tommasi

    Ferruccio Tommasi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    quindi..... che viene evidenziato dalle circostante che lo hanno generato.
     
  16. pensoperme

    pensoperme Membro Storico

    Privato Cittadino
    Esatto, mica lo nego, solo che si richiama tutta una serie di cose ininfluenti e si dimentica da dove nasce il diritto alla provvigione.
     
  17. Ferruccio Tommasi

    Ferruccio Tommasi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Le cose definite ininfluenti concorrono a stabilire se fanno sorgere o no il diritto alla provvigione così come regolato agli artt. 1755, 1757, 1758, 2950 c.c. e presenta le seguenti caratteristiche:
    - spetta quando l'affare è stato concluso e soltanto se tale conclusione si è verificata per effetto dell'intervento del mediatore(il semplice accompagnamento a visionare l'immobile è marginale)
    - spetta anche se le parti si accordano per estromettere il mediatore ed evitare in tal modo l'esborso della stessa
    -nei contratti sottoposti a condizione sospensiva spetta quando si verifica la condizione mentre, nei contratti sottoposti a caondizione risolutiva non viene meno al verificarsi della condizione stessa
    - nei contratti annullabili o rescindibili spetta ugualmente se iul mediatore non conosceva la causa di invalidità
    - infine, nel caso di affare concluso con l'intervento di più mediatori, spetta una quota a ciascuno di essi(per esempio nelle collaborazioni).
    Nella fattispecie la domanda verteva se "doveva essere corrisposta la provvigione al mediatore che deteneva il mandato in esclusiva, poi scaduto, in caso di accettazione di una proposta, presentata da altro agente immobiliare, per conto di proponebte che aveva precedentemente visitato l'immobile col titolare del mandato"
    Orbene la domanda posta esclude la malafede del venditore che dichiara la volontà di adempiere, evidenzia che l'intervento dell'agente che deteneva il mandato non è stato determinante al fine della conclusione dell'affare (infatti ha presentato proposta con altro professionista)e viene lasciata alla mugnificità del venditore riconoscere qualcosa, in caso di conclusione dell'affare, al primo mediatore posto che in caso di comparizione in giudizio, non è affatto scontato che gli venga riconosciuto alcun diritto.
    Mi congratulo con i colleghi che sono riusciti in un anno a farsi liquidare il dovuto.
    Personalmente ho in corso cinque cause, patrocinate dal consulente legale Fimaa, per oltre 70mila euro di provvigioni, iniziate nel 2007 ed a oggi, nonostante il tempo trascorso e due magistrati cambiati, non ancora definita la prima comparizione a giudizio. :disappunto:
     
    A ccc1956 piace questo elemento.
  18. raggiodisole

    raggiodisole Ospite

    Vorrei capire se la provvigione in caso di acquisto da privato è dovuto all'agente immobiliare a incarico scaduto, anche se l'acquirente ha solo telefonato e ricevuto un depliant dell'immobile senza essere neppure andato a vederlo nel periodo in cui l'agenzia aveva l'incarico,e conosceva già da prima il proprietario. Per quanto dice cc:

    1755 - Provvigione - Il mediatore ha diritto alla provvigione da ciascuna delle parti, se l'affare è concluso per effetto del suo intervento (1757, 1758, 2950).
    La misura della provvigione e la proporzione in cui questa deve gravare su ciascuna delle parti, in mancanza di ptto, di tariffe professionali o di usi, sono determinate dal giudice secondo equità.

    In questo caso il mediatore non ha ottenuto la vendita malgrado avesse avuto un contatto(telefonico), c'è voluto un'altra trattativa perchè la vendita potesse essere effettuata.

     
  19. bresson

    bresson Membro Junior

    Privato Cittadino
    Buonasera a tutti, mi chiamo Riccardo e volendo evitare di aprire un nuovo topic, mi riallaccio a questo.
    Quattro mesi fa io e mia moglie abbiamo contattato via mail un'agenzia immobiliare per avere informazioni e la planimetria di una casa, che poi però non abbiamo mai visitato, e che ora è trattata in esclusiva da un'altra agenzia immobiliare ad un prezzo più "appetibile". Ora io vorrei chiedere a chi ne sa più di me (e cioè un pò tutti qui, credo, eheh): qualora fossimo interessati all'acquisto, a quale delle due agenzie dovremmo corrispondere la provvigione? La logica ed il buon senso mi direbbero alla prima in ordine cronologico, anche se il suo mandato è scaduto, però come comportarci con quella attuale? Boh:domanda:
    Un grazie a tutti per ogni gentile risposta.
     
  20. ccc1956

    ccc1956 Membro Senior

    Altro Professionista
    mi sembra moltoooooooooo difficile per la prima agenzia pretendere la mediazione solo perche' vi ha mandato un'email.
    non l'avete neanche visitata con loro.
    certo potrebbe invocare il nesso.....................attraverso loro avete conosciuto la casa...............
    pero' in questo caso mi sembra proprio fantascienza.:p
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina