1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ciao,
    vi pongo una situazione "simpatica" che mi é appena capitata, mi piacerebbe una vostra opinione.
    Un collega che già in passato mi chiese collaborazione, circa sei mesi fa mi chiese di aiutarlo a vendere una villa indipendente sita nel suo paese. Sono due anni che non riesce a venderla. Io accetto anche se comunico che il prezzo é alto. Infatti per qualche mese non succede nulla, gli faccio abbassare il prezzo, nel giro di due giorni ricevo una chiamata da una mia pubblicità. Premetto che sia io che il collega pubblicizziamo la villa ovviamente stesso prezzo, stesso tutto!
    Il cliente mi chiede se la villa é ancora seguita dal collega, io rispondo di si e spiego della collaborazione. Lui mi dice che il collega lo conosce bene e che la villa la vide con lui più di un anno fa ma ad un prezzo più alto.... Mi chiede di fissare un appuntamento. Ovviamente lo fisso e avviso il collega del giorno è dell'ora, oltretutto lui ha le chiavi. All'appuntamento il collega era molto agitato e più volte con un sorriso non molto rilassato ha ripetuto che loro la villa l'avevano vista con lui, che lui li conosce da sempre e li rimprovera simpaticamente per il fatto di aver chiamato me e non lui.... Insomma alla fine della visita, il collega mi premette che se si venderà lui vorrà la metà di questa provvigione perché dal proprietario prenderebbe pochissimo e che comunque il cliente é suo! Dice che se mi ha fatto fare l'appuntamento é solo perché mi stima e per il rapporto che cil lega..... Fatemi sapere il vostro pensiero. Grazie
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Ma il cliente compra?
     
    A eldic piace questo elemento.
  3. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Devo risentirlo!
     
  4. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    ciascuno prende dal proprio cliente è la formula che preferisco: compari in atto per quello che fai (accompagnare una parte) e rispondi per quello che hai preso.

    una provvigione bassissima va sempre dichiarata all'inizio della collaborazione, (altrimenti vige la legge che "il mio cliente paga me ed il tuo paga te")

    un cliente non dichiarato nei termini della collaborazione è un cliente qualsiasi.

    Ringrazialo e chiudi la proposta con la tua modulistica.
     
    A Slartibartfast, Bagudi, PyerSilvio e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Quando ha abbassato il prezzo ti ha comunicato che anche le sue condizioni di incarico erano cambiate?
    Perché avrebbe dovuto non chiedere la collaborazione ....
    Poi devi valutare tu. Chiedi di sommare entrambe le provvigioni e dividere. Sai un cliente va anche. Un bravo collega con cui collaborare resta.
     
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Tobia il cliente é lo stesso di un anno prima ....
     
  7. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Dopo la sparata sulla stima e il rapporto tra loro io la penso così:

    Un cliente vecchio a cui non sono state offerte le nuove confizioni d'acquisto (Prezzo ribassato) è un cliente che non interessa al primo agente e quindi libero. Oppure il primo agente non è così bravo come sembra ma piange sui suoi errori
     
    A sarda81, dormiente e PyerSilvio piace questo elemento.
  8. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se volessi fare una cosa diretta, io prendo dal mio tu prendi dal tuo....Tanto più che ho suggerito io il ribasso proprio in questi giorni, ribasso che ha portato alla mia visita.
    In effetti il collega é un Agenti Immobiliari con cui ho già concluso un paio di mediazioni, in una ha trovato lui l'acquirente, e nell'altra io. Forse conviene trovare una modalità "cordiale". Domani sentirò il cliente, se dovessimo procedere alla vendita proporrò all'Agenti Immobiliari di parlare a carte scoperte. Quanto prendi dal venditore? Al limite uniamo le provvigioni e dividiamo...se non mi conviene vedrò come procedere. Di sicuro se non richiami i clienti dopo i ribassi hai un modo di lavorare strano, non certo pro attivo....e poi se dopo un anno il cliente vede la mia pubblicità e non chiama te (che vi conoscete da anni) ma chiama me...un motivo ci sarà.....
     
    A sarda81, PyerSilvio e Tobia piace questo elemento.
  9. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Capitano spesso situazioni simili. Fossi stato in te avrei fin da subito fatto leva sul collega x procedere con lui distante.

    Informato ma distante.

    Avendo la "regia" dettata dall'acquisizione sarebbe stato cosa saggia.

    Il ribasso prezzo e il cambio di mediatore, posto in essere dall'acquirente, sta a significare la volonta' di questo di procedere tentando " con un nuovo corso".

    Bisognava lasciarlo fare.

    Evitando imbarazzi e sorrisi forzati.

    Se e dopo che Il proponente si fosse esposto con una proposta e a seconda delle condizioni offerte, fare leva insieme su parte venditrice.

    Che significa che non paga...?

    Accettare qualche migliaia di euro in meno sul saldo prezzo da riconoscere ai mediatori non sara la fine del mondo.

    Diversamente niente vendita.
    Fateglielo sapere.

    Strada ancora percorribile.

    Ovvio, ammesso che avrete una buona solvibilita' di acquisto da poter "sventolargli" sotto al naso.
     
    Ultima modifica: 6 Settembre 2015
  10. dormiente

    dormiente Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Farei richiesta di provvigione sia al venditore che all'acquirente informando quest'ultimo dell'importo provvigionale alla proposta. Al collega va data successivamente la metá.
     
    A Tobia piace questo elemento.
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    e questo cosa c'entra, io non chiamo i clienti quando c'è un ribasso del prezzo, ma questo non significa che lavoro in modo strano. Che devo fare, li invito pure a cena per comunicarglielo? Mavalà, li chiami per sentirti dire va bene ne parlo con mia moglie, le faccio sapere .... non avrai mai il polso della situazione, sei tu ad averlo imboccato, ti propongo un affare? No no, se sono interessati curano l'annuncio, quando non sono davanti al pc personalmente delegano, figli, parenti, portinai .....
    e secondo te quale sarebbe il motivo? Se decidete di collaborare con un collega vi dovete fidare del collega, e non avere dubbi sull'operato, diversamente lasciate perdere. Se uno dei due sente il suo apporto più significativo, che lo dimostri. I motivi per cui un cliente si comporti in un modo piuttosto che un altro lo sappiamo, LE PROVVIGIONI, stop. Ora mi sembra che qui ancora non ci sia nulla di concreto, la proposta l'avrebbe già dovuta fare vi pare? Oppure avrebbe già dovuto gettare le reti. Già il fatto che sia tu a doverlo chiamare ....
     
    A ab.qualcosa, Tobia e PyerSilvio piace questo elemento.
  12. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Comprendo quello che dici Rosa... Il cliente dovrebbe seguire l'immobile e non dovrebbe essere richiamato, ma a volte, visto il mercato.....
     
  13. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ci sono delle leve in sede di visita da far si che sia il cliente a seguirci, e non il contrario. Io non ho mai fatto i richiami, li richiamo in altri modi.
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  14. ghiga64

    ghiga64 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Comprendo, ogni AI ha le sue tecniche. Alla fine non so cosa ne pensi, se la casa piace tornano o richiamano x altre info, diversamente....
     
  15. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Esatto. Sono loro che decidono indipendente da tutto. Hanno i loro tempi e fanno carte false pur di acquistare. Quindi continua a pubblicizzare l'immobile e vai avanti con un altro acquirente. Ora però sai una cosa importante. Devi chiarire il rapporto di collaborazione con questo collega prima di muoverti.
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina