1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. pamarfabio

    pamarfabio Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    ho acquistato un'abitazione all'asta, il CTU nominato dal giudice descriveva l'immobile come una abitazione che in catasto è A/3 , ho anche visitato la casa prima di acquistarla ed effettivamente rispecchiava la descrizione della perizia, il CTU inoltre dichiarava la regolarità urbanistica menzionando il numero della concessione edilizia, tranquillizzandomi dunque anche da questo punto di vista.
    Pochi giorni fà, mentre il mio geometra espletava le pratiche per attuare l'amplimento del 20% previsto dal piano casa, scopriamo che la concessione edilizia rilasciata e menzionata dal CTU concedeva la realizzazione di un locale deposito totalmente interrato e non un'abitazione fuori terra come di fatto è l'immobile acquistato, ne consegue che ho un immobile abusivo ed insanabile perchè le ragione del credito riferite all'asta sono del 2004 dunque successive ad ogni sanatoria o condono.
    Il mio avvocato mi conseglia di fare causa al CTU per falso in periza ed inoltre non essendo ancora stata approvata la ripartizione delle somme ai creditori, chiedere il rimborso ed annullare l'asta, secondo voi è possibile o dovrò confrontarmi solo con il CTU?
    Sono consapevole che all'asta si acquista nello stato di fatto e di diritto in cui si trova e non sarebbe dunque consentito alcuna successiva contestazione ma nel mio caso lo stato di fatto e di diritto in cui si trova è totalmente falso da quello che il CTU ha certificato.
    Che posso fare? mi piacerebbe ricevere consigli da quache esperto...Grazie 1000!
     
  2. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    il CTU ha la stessa responsabilità di un qualsiasi tecnico che ti avrebbe assistito nella compravendita quindi è perseguibile, come ti ha consigliato già l'avvocato, per le proprie inadempienze
    sull'annullamento dell'asta non saprei consigliarti, credo l'unico strada perseguibile sia quella della responsabilità professionale
     
  3. pinacio

    pinacio Membro Attivo

    Altro Professionista
    Devi certamente procedere contro il CTU ed assistito da un legale esperto, chiedere l'annullamento dell'asta. Tieni conto che i tempi lunghi sono negativi, quindi procedi quanto prima.
     
  4. Astesolution

    Astesolution Membro Junior

    Altro Professionista
    Non essendosi ancora espletata la ripartizione delle somme ai creditori puoi chiedere udienza al giudice prima possibile per dimostrare l'incongruità della perizia del CTU con l'immobile, ovviamente con tutte le carte alla mano (probabilmente ti chiederanno una controperizia) e cosi' richiedere l'annullamento dell'asta. Tieni pero' conto che spesso la detrazione che fa il perito del 30% sul valore dell'immobile serve proprio a coprire eventuali opere non sanabili, e come giustamente menzioni tu, nell'avviso di vendita viene detto che l'acquisto avviene nello stato di fatto in cui si trova e non vengono fornite garanzie in merito. Oltretutto se per caso lo hai acquistato con altro ribasso dovuto ad incanti andati deserti sarà ancora più difficile far annullare l'asta.
    Tutto ciò comunque non toglie il fatto che puoi sempre fare causa al CTU, come professionista, risponde del suo operato. La tempestività è fondamentale.
     
  5. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    detrazione del 30% :shock: per coprire opere non sanabili? :occhi_al_cielo:
     
  6. Astesolution

    Astesolution Membro Junior

    Altro Professionista
    si solitamente deducono un 15-30% per questo (che e' una cifra irrisoria..)...
    per coprire difformità.
     
  7. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    non è l'entità che mi stupisce, ma il procedimento soggettivo utilizzato che non ha nessun fondamento estimativo
    irrisoria ... dipende dall'abuso e dal valore dell'immobile
     
  8. pamarfabio

    pamarfabio Membro Attivo

    Privato Cittadino
    L'immobile è totalmente insanabile dunque potrei chiedere una riduzione del 30%, ma se accetto e mi tengo un immobile abusivo dove andró a vivere... cosa rischio?
     
  9. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    non è l'entita che mi stupisce, è la assuefazione all'abuso e la monetizzazione sic et simpliciter !!!
     
  10. Carlo Garbuio

    Carlo Garbuio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    il 100% ;)
     
  11. E' importante a mio avviso considerare la data della perizia del CTU. Io sono vittima di un caso analogo ( perizia CTU gravemente contraddittoria ) è mi è stato detto che la responsabilità del CTU, in quanto extracontrattuale, si prescrive in 5 anni, che nel mio caso sono trascorsi ( in tutto 5+2 = 7 annni ). Certo resta il fatto che il CTU ha GIURATO ....il falso. Sono interessato a conoscere l'opinione di altri del forum
     
  12. valirt61

    valirt61 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Si ma i 5 anni decorrono non dalla data della perizia e nemmeno dalla data del decreto di trasferimento ma dal momento comprovato in cui ti accorgi dell'abuso.
    Cosi per esempio la data di una controrelazione tecnica scritta dal tuo ingegnere di parte o la data di una raccomandata spedita dal tuo avvocato al perito del tribunale che ha sbagliato.
    E consigliabile parlarne con il giudice delle esecuzioni immobiliari del tribunale dove hai acquistato (tra le varie cose convoca in tecnico e gli chiede conto di questo e puo fargli capire che non sara piu chiamato da loro per le perizie), avere un avvocato e nominare un tuo ingegnere per una relazione che indichi l'abuso da te rilevato ma non dal consulente del tribunale. Dunque ci sono tutti i tempi per agire. Auguri
     
    A Valerio Spallina piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina