1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. lollo_92

    lollo_92 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    salve a tutti,
    è il mio primo messaggio su questo forum, se ho sbagliato sezione scusatemi e spostate pure dove è più corretto.

    mi sto accingendo ad acquistare un immobile, la mia proposta sarebbe già stata accettata, ma si sta presentando un problema :
    ad uno dei 3 venditori è stato donato l'usufrutto.

    vi spiego in breve la storia dell'immobile :
    inizialmente apparteneva a 2 coniugi, alla morte degli stessi è stato ereditato dai 3 figli in parti uguali.
    dopo qualche anno 2 fratelli hanno donato l'usufrutto al terzo fratello ( probabilmente per motivi di risparmio fiscale ).

    il problema mi è stato sollevato dalla banca presso la quale ho richiesto il mutuo, in quanto mi hanno prospettato necessaria la stipula di una polizza assicurativa a causa di questa donazione.

    allora ho interpellato il mio notaio, il quale mi ha consigliato di proporre al venditore di fare una "risoluzione ex-tunc" ( in buona sostanza di annullare la donazione dall'origine ) in modo sia da risolvere l'immediato problema con il mutuo, sia per non avere problemi nei futuri passaggi di proprietà.

    pensavo quindi di aver risolto tutti i problemi, ma invece quando ho aggiornato la banca delle mie intenzioni mi hanno comunicato di non procedere in questo modo perchè avrebbe complicato ulteriormente le cose.


    adesso quindi non so più chi ha ragione, se la banca oppure il notaio

    chiedo a voi lumi sulla faccenda

    grazie 1000
     
  2. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Se la banca si accontenta della polizza, credo sia la strada migliore.
    La risoluzione , oltre ad avere dei costi forse paragonabili (anche se fosse a carico dei venditori) effettivamente apre altri scenari.
     
  3. Rudyaventador

    Rudyaventador Membro Attivo

    Altro Professionista
    quali scenari?

    questa donazione pesera per 20 anni ( e di conseguenza sulla rivendibilità dell immobile da parte dell attuale acquirente) ) a meno che sia prossima alla scadenza , riterrei che la soluzione del notaio sia risolutiva essendo un atto dispositivo in mutuo consenso e non accertativo. Non vedo quali altri scenari possa aprire visto che si ricompone la proprieta piena in testa ai tre comproprietari eredi .
     
  4. lollo_92

    lollo_92 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho fissato per domani un appuntamento con un altro notaio, per vedere se mi conferma la versione del primo oppure no

    Intanto vi ringrazio per le vostre opinioni
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina