1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Jossy

    Jossy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    ho acquistato nel giugno del 2005 un appartamento in edilizia convenzionata, per fare questo naturalmente dovevo avere i requisiti, una volta certificato dal comune che i requisiti c'erano abbiamo potuto procedere con l'acquisto e il mutuo.

    Prezzo pagato per l'immobile € 185.000,00 mutuo effettuato per l'acquisto di questo immbobile € 182.000,00.

    Sull'atto del rogito viene indicato il prezzo che è imposto dal comune, ma mi era stato detto che l'importo che si vedeva fosse ( come era usanza fare ) il valore catastale per un discorso di spese / tasse ecc ecc.
    Sull'atto del rogito è specificato che l'immobile è in edilizia convenzionata, sull'atto del mutuo anche.

    Ora dopo quasi 5 anni mi stavo muovendo per mettere in vendita l'immobile ( con valutazione da parte dell'agenzia che è a conoscenza della convenzione) per esigenze economiche gravi, mi valutano l'appartamento intorno ai € 200.000,00.
    Mi mettono la pulce all'orecchio che il prezzo però devo verificarlo al comune perchè in edilizia convenzionata.
    Scopro che il mio appartamento vale poco meno di € 80.000,00 e che il prezzo al momento dell'acquisto era il prezzo che mi avevano fatto passare per valore catastale ovvero circa €73.000,00.

    Le domande:
    il venditore mi ha fregato circa 110.000 euro me li deve restituire
    l'agenzia ha portato avanti una compravendita non legale
    la banca che avrebbe dovuto mandare il perito per le opportune verifiche, perito che tra l'altro ho pagato nelle varie spese per l'apertura della pratica, che cosa ha controllato?
    IL notaio mi ha fatto rogitare un atto illegale?
    chi di questi gentili signori ha le responsabilità in tutto questo?

    grazie a chi potrà rispondermi
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Cioè hai pagato un immobile 185000euro con un prezzo imposto di 73000? La differenza come l'hai pagata? Con assegni circolari?
     
  3. Jossy

    Jossy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    si con il mutuo per cui c'è anche tanto di atto e assegni circolari ,di cui ho solo trovato un tagliandino purtroppo, gli altri non li trovo, credo però si possa risalire lo stesso
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    La traccia del pagamento è fondamentale...
    Scusa però non è chiara una cosa: la compravendita è stata effettuata per quale cifra? Valore catastale, prezzo imposto o valore effettivo? C'è qualche altra clausola o postilla?
     
  5. Jossy

    Jossy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    l'immobile l'ho pagato 185.000 euro di cui mutuati 182.000 euro circa i rimanenti 3.000 euro li avevo io.
    Sul rogito ( che al momento dell'atto non è stato letto dal notaio ) c'era il prezzo imposto dal comune, ma con una repentina spiegazione da parte dell'agente immobiliare mi è stato detto che tale importo era il valore catastale.
    quello che mi chiedo :
    il notaio ha permesso che questo atto fosse portato a termine, nonostante quanto scritto sopra.
    La banca ha erogato un mutuo che non doveva essere accettato , se il perito avesse fatto le opportune verifiche, poichè il valore dell'immobile non corrispondeva al reale prezzo??? ho tra le mie mani anche una copia del fax che la banca ha inviato al broker ( dell'agenzia) che dichiara di aver accettato di erogare il mutuo ma l'erogazione sarebbe stata effettiva solo se :

    " da garantire con ipoteca di primo grado su unità abitativa da periziare a cura del nostro tecnico che avvalori il cespite in almeno euro 230.000( in attesa documentazione relativa all'immobile ) ...
    ..rimane comunque subordinato al buon esito dell'istruttoria acnora da completare; la concessione del mutuo è in ogni caso revocabile e non impegna la banca sino all'effettiva erogazione."

    L'agente immoblliare .. cosa vogliamo dire di lui????
     
  6. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Brutta situazione:
    Il notaio non ha rogitato una cosa falsa: se nel rogito compare il prezzo imposto dal comune, il rogito è valido (la spiegazione repentina dell'AI non conta un tubo ovviamente). Avendo fatto anche il rogito riguardante il mutuo (presumo) avrebbe dovuto dirti esplicitamente dei rischi che stavi correndo.
    Il perito della banca ha fatto una perizia fasulla ( e ne risponde penalmente) perchè doveva indicare nella perizia (se l'ha fatta) che l'immobile è sotto convenzione quindi non mutuabile per quella cifra e qui nasce la prima 'stranezza': è una cosa che va CONTRO gli interessi della banca. Se tu non dovessi piu pagare il mutuo e l'immobile dovesse andare all'asta (sto facendo un esempio estremo :confuso:) è un appartamento che dovrebbe essere venduto dal tribunale al prezzo imposto cioè 80000 e quindi la banca avrebbe un danno enorme.
    L'AI è responsabile dell'accaduto perchè ha taciuto una cosa della quale era perfettamente a conoscenza (prezzo imposto da convenzione). Ma scusa un'altra domanda: se non l'ha letto il notaio il rogito, chi l'ha letto?
     
  7. Jossy

    Jossy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il notaio non ha letto il rogito perchè aveva problemi di ballbuzia e non lo ha letto nessuno.
    Il problema è che il rogito del mutuo, quindi il rogito con la banca, è stato fatto dallo stesso notaio e si attesta che mi vengono erogati 182.000 euro per l'acquisto di prima casa, immobile che è in edilizia convenzionata, il perito che cavolo ha controllato, prima di erogare un mutuo cosi alto?:rabbia: aveva l'interesse ad erogare un mutuo alto perchè più soldi prestati più soldi guadagnati?:confuso:
    Avrei fatto volentieri un mutuo inferiore di 110.000 euro ..considerando anche il danno che mi ha portato nel tempo.:triste:

    Nel caso in cui la banca dovesse mettere all'asta un immobile come in questo caso, non si crea molti problemi , perchè può riscattare il terreno e poi lo rivende al prezzo di libero mercato.
     
  8. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    nooooooooo ma è una barzelletta, un notaio balbuziente ........e non legge l'atto , ma......:shock:
    una banca che ipoteca un apprtamento edilizia convenzionata, più del doppio del suo valore......:^^:
    il venditore mi ha fregato ..... e mi deve ristituire......:risata:
     
  9. Jossy

    Jossy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ..cosa c'è da ridere in questo?:rabbia: io non ho scritto ristituire:occhi_al_cielo:
     
  10. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Jossy devi scusare il nostro Antonio... lui spesso è sarcastico ma non ce l'ha con te :)
     
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Come le ho scritto prima il perito ne risponde penalmente.
    Per quanto riguarda il poter riscattare il terreno non credo e NON SEMPRE è possibile perchè in caso contrario:
    1. mi chiedo perchè non lo abbiano fatto appena prima del rogito
    2. sarebbe la soluzione ai tuoi problemi: puoi riscattare il terreno e vendere liberamente.
     
  12. Jossy

    Jossy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    certo immagino non ce l'abbia con me ...non ci conosciamo sarebbe stupido, ma una domanda nasce spontanea cosa ci trova da ridere in tutto questo..ah ecco forse ride perchè non ci si trova lui in una situazione dove io sono disoccupata mio marito in cassa integrazione abbiamo 2 figlie e tra un po riparte anche il mutuo da pagare?? e non posso vendere l'immobile perchè non ho i soldi per riscattare il terreno???:rabbia:
     
  13. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Rinnovandoti le scuse sa parte mia, devi comprendere che noi qui riceviamo migliaia di quesiti tra i più curiosi. Ed alcuni letti con uno spirito leggero possono apparire "quasi" barzellette.
    Il notaio che balbetta e che quindi non legge l'atto è davvero una "quasi" barzelletta, se non fosse che è accaduto veramente :confuso:
    Tutto qui :)

    Per il resto sono sicuro che qui su immobilio riceverai tante risposte utili e "illuminate" ;)
     
  14. Jossy

    Jossy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    è facile essere sarcastici con i problemi degli altri :rabbia:
     
  15. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Jossy credo che il problema sia risolvibile: parla con la tua banca, spiega il problema, ti fai dare i soldi per riscattare il terreno e vendi l'immobile. La banca non ha nessun interesse a mettere all'asta l'immobile (tempi lunghissimi e spese enormi): vedrai che troverai una soluzione. Auguri,
     
  16. Jossy

    Jossy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    non sono d'accordo :triste: non è corretto, è stato venduto un immobile senza rispettare la legge dell'edilizia convenzionata, e come me so che ci sono altre persone che si sono trovate piu o meno nell stessa situazione ( ne hanno parlato anche alle iene con un servizio )



    io avevo i requisiti per acquistare un immobile , per spendere meno invece mi hanno derubata e qualcuno dovrà pagare.:triste::rabbia:
     
  17. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Capisco la tua amarezza, tuttavia credo che non ci siano gli estremi per annullare l'atto perchè il rogito è stato fatto alla cifra del prezzo imposto, quindi regolare. La denuncia io la farei comunque (le responsabilità ci sono ed evidenti), però starei bene attenta nel valutare spese, quanto puoi chiedere di danno e soprattutto le tempistiche: qui entra in gioco un legale. Se riscattare il terreno e procedere con la vendita non inficia la tua richiesta danni io procederei.
     
  18. Jossy

    Jossy Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie.
     
  19. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ristituire è un mio errore, non ridevo per questo,
     
  20. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ........e tu hai comprato un immobille senza rispettare le regole dell'edilizia convenzionata!

    Attenzione prima di incolpare qualcuno!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina