1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. gialluc

    gialluc Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    vi espongo la mia assurda situazione.

    Nel 2008 vendiamo un immobile a terza persona e veniamo pagati con assegno bancario che non incassiamo.
    Infatti avevamo pattuito che avremo ricevuto un altro immobile in altra costruzione.

    Solo che le vicende hanno portato al fallimento della cessione dell'altro immobile.

    Cosa si può fare?
    Praticamente avremo venduto un immobile senza incassare assolutamente nulla.

    in che modo agiamo?
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    come fare ? Inizia a spiegarti meglio
     
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ossia avete praticamente fatto una permuta con un immobile in costruzione mai terminato e avete preso solo un assegno bancario in parziale garanzia?
     
  4. gialluc

    gialluc Membro Attivo

    Privato Cittadino
    praticamente si...solo che non era una permuta
    due atti divisi...

    una compravendita ed un preliminare di vendita di un immobile in costruzione mai finito però
     
  5. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Puoi presentare l'assegno per l'incasso sapendo che non è più protestabile:
    Una volta ottenuta la comunicazione di mancato pagamento dovrai svolgere un'azione legale per vederti riconoscere i tuoi diritti.
    Potrai quindi procedere al pignoramento dei beni del debitore, sempre che ce ne siano.
     
    A PROGETTO_CASA e gmp piace questo messaggio.
  6. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    altro che non protestabile.
    trascorsi 6 mesi l'assegno è addirittura prescritto; per pagarlo, la banca deve avere esplicita autorizzazione in tal senso da parte di chi lo ha staccato, altrimenti è, a tutti gli effetti, carta straccia.
     
  7. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    E' comunque un titolo esecutivo
     
  8. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Non è carta straccia. Serve una azione giudiziaria per ottenerne il pagamento, sempre che il debitore abbia ancora qualche bene.
    Come ha detto progetto_casa è un titolo esecutivo.
     
  9. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    LEGGE SULL'ASSEGNO - Regio Decreto 21 dicembre 1933, n. 1736
    CAPO X

    DELLA PRESCRIZIONE



    Art. 75



    Il regresso del portatore contro i giranti, il traente e gli altri obbligati si prescrive in sei mesi dallo spirare del termine di presentazione.

    Le azioni di regresso tra i diversi obbligati al pagamento dell’assegno bancario gli uni contro gli altri si prescrivono in sei mesi a decorrere dal giorno in cui l’obbligato ha pagato l’assegno bancario o dal giorno in cui l’azione di regresso è stata promossa contro di lui.

    L’azione di arricchimento si prescrive nel termine di un anno dal giorno della perdita della azione nascente dal titolo.


    la prescrizione dell'assegno ovviamente non estingue i diritti del beneficiario; ma l'assegno, in sè e per sè, non è più incassabile se non a fronte di autorizzazione scritta del traente.
     
  10. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    L'ultima frase dell'art. 75 conferma che i diritti del creditore sono sempre validi.
    E' necessaria un'azione giudiziaria.
     
  11. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    no, aspetta.. se con ultima frase intendi

    "la prescrizione dell'assegno ovviamente non estingue i diritti del beneficiario; ma l'assegno, in sè e per sè, non è più incassabile se non a fronte di autorizzazione scritta del traente.",

    quella l'ho aggiunta io!
    ovviamente il diritto del beneficiario è salvo; ma a prescindere dall'assegno, che in quanto prescritto, non è più esigibile.
     
  12. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Vai dal giudice che ti da subito il precetto ed il pignoramento, cosa che non accadrebbe se hai solo emesso una fattura.
    Se hai un assegno non incassato, tranne si tratti di furto/truffa del medesimo, il giudice non entra nel merito del debito.
    Questo dipende dalla natura di tale titolo di credito[DOUBLEPOST=1391763217,1391763159][/DOUBLEPOST]
    Il debito è attestato dall'assegno
     
  13. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    e l'assegno è prescritto...
     
  14. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Con l'assegno (prescritto come dici tu) vanti comunque il credito ed immediatamente avvii l'azione esecutiva. Cosa che non puoi fare con la semplice fattura dove il giudice spesso deve entrare nel merito del debito (es: contestazione qualitativa). In sostanza se hai emesso un assegno esiste il debito quindi devi pagare.
     
  15. eldic

    eldic Membro Senior

    Privato Cittadino
    chiaro: il debito non è saldato (per quanto, se vogliamo proprio vedere, per negligenza del prenditore).
    però l'assegno ormai assolve la mera funzione di attestare il debito, ma non ha più la valenza di strumento di pagamento.

    certo che, sant'iddio.... accettare, per un pagamento del genere un assegno bancario è già rischioso.
    ma incassarlo non solo oltre i termini per il protesto, ma addirittura quelli di prescrizione...
     
  16. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Qui mi sembra tutta una situazione poco chiara
     
  17. gialluc

    gialluc Membro Attivo

    Privato Cittadino
    la situazione è chiara purtroppo...
    dovevamo fare una permuta ma ci siamo trovati in un casino totale...

    e la persona con cui abbiamo fatto il tutto era di piena fiducia..solo che nei mesi successivi la situazione è peggiorata...

    ieri sentito per telefono...e lui è cosciente che anche se prescritto l'assegno è un titolo ed inoltre non esisste alcuna traccia che la compravendita sia stata realizzata...

    quindi penso che non ci resti altro c he portarlo in giudizio se la situazione non si sana al più presto...

    grazie per tutte le risposte...

    ps fidarsi in queste cose è da folli...ed anche il notaio è stato poco chiaro...ho anche pensato che fosse d'accordo conl tipo..vedremo...
     
  18. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Ma se avete fatto un rogito/preliminare registrato dovevano essere indicati gli assegni a pagamento.
    Sbaglio e l'avete indicato ma con l'accordo di non incassarlo ?
     
  19. gialluc

    gialluc Membro Attivo

    Privato Cittadino
    giusto..fatto rogito con indicazione dell'assegno mai incassato..perchè c'era l'altro preliminare di vendita (quest'ultimo non registrato)

    il succo che ci siamo fatti ''fregare'' nel non fare una vendita con permuta...ma abbiamo fatto un atto di vendita ed un preliminare di vendita futura
     
  20. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Oltre che fatti fregare(per eccesso di fiducia) mi sembra abbiate anche fatto un gran casotto.
    Comunque rogito ed assegno li hai, qui l'unica è andare in tribunale, se serve.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina