1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Oikok

    Oikok Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,

    sono proprietario di un alloggio adibito ad ufficio, vorrei sapere quali sono le certificazioni obbligatorie per stipulare un nuovo contratto d'affitto.

    nello specifico è obbligatorio il certificato per la messa in sicurezza dei vetri delle finestre? e delle porte a vetro?

    le aziende che vendono le pellicole di protezione mi dicono che posso comperare solo le pellicole ma se poi non le faccio piazzare da loro installatori non rilasciano la certificazione......ma la certificazione non dovrebbe riguardare solo la tipologia di pellicola?

    inoltre essendo la casa vecchia come ci si comporta per gli impianti idrici/elettrici/del gas/di riscaldamento?

    GRAZIE A TUTTI
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non devi fornire nessuna certficazione se non quella energetica (APE) che va anche consegnata al conduttore.
    Le certificazioni, tuttavia, è consigliabile averle per la sicurezza dei tuoi conduttori, in caso succedesse 'qualcosa' sarebbero (grossi) problemi tuoi...
     
    A Sim e PROGETTO_CASA piace questo messaggio.
  3. Oikok

    Oikok Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie Umberto, quindi se si dovesse far male qualcuno per la rottura accidentale di un vetro sarei io il responsabile?
    Basterebbe l'applicazione di una pellicola "certificata" (la farei installare da un amico falegname) o bisogna farla installare da personale addetto per avere la certificazione completa?
    Tieni presente che l'immobile sarà adibito ad ufficio.
    Non è chi affitta che dovrebbe rispondere sulla sicurezza dei propri dipendenti?
    grazie
     
  4. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Come ha detto Umberto devi consegnare l'APE e magari avere l'impianto elettrico a norma. Poi il conduttore è responsabile dell'immobile e dell'uso che ne fa
     
  5. Oikok

    Oikok Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Quindi tanto per capirci potrei anche far a meno di mettere le pellicole sui vetri....
    grazie a tutti
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  6. osammot

    osammot Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Hai l'OBBLIGO di consegnare l'immobile adeguato e provvisto di:
    -destinazione d'uso;
    -agibilità;
    -certificazione impianti;
    -APE.
    PS: Puoi consigliare il conduttore di sottoscrivere polizza assicurativa per danni ed infortuni, oppure mettere lui "la pellicola" sui vetri, ma gli incidenti che possono eventualmente capitare sono tanti. Non è un tuo OBBLIGO! Se il conduttore è previdente sicuramente la farà anche perchè non ha un costo eccessivo ed è detraibile.
    :stretta_di_mano:
     
  7. Oikok

    Oikok Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ok,
    APE - la sto facendo fare
    Destinazione d'uso - è già censito come A10
    Certificazione Impianti - hanno più di 10 anni serve ugualmente?
    Agibilità - ??? dimmi qualcosa di più....
    Certo che se la mettesse Lui la pellicola oltre che a scaricarsela (cosa che io non posso fare) mi toglierebbe un bel problema...
    in questo caso volendo essere più "realista del re" non sarebbe meglio indicare nel contratto di affitto " l'affittuario si impegna ad installare una pellicola antischegge su tutte le superfici vetrate dell'immobile...."?
    è chiedere troppo?
    grazie
     
  8. Sim

    Sim Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Nel contratto potete tranquillamente accordarvi su tutto, quindi anche che la pellicola se la installi il conduttore. Il certificato di agibilità, se esistente, lo ha l'amministratore, lo puoi chiedere a lui. Gli impianti se non sono a norma è bene specificarlo nel contratto.
     
  9. osammot

    osammot Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non puoi obbligarlo ma puoi consigliare di fare ciò di cui ha bisogno per la sua, e per la sicurezza dei suoi dipendenti/clienti.
    ABITABILITA'/AGIBILITA'.
    A fine lavori di costruzione il costruttore deve consegnare il certificato di agibilità dell'intero stabile(ciò premette che deve aver completato la pratica al genio civile, aver collaudato le opere in cemento armato ed aver consegnato le certificazioni per la sicurezza degli impianti interni, oltre al pagamento degli oneri dovuti al Comune, e altre varie dichiarazioni tecniche e di responsabilità;

    anche in caso di ristrutturazione o cambio di destinazione d'uso, a fine lavori bisogna richiedere il certificato di agibilità che attesti l'idoneità all'uso per il quale è richiesto.

    IMPIANTI: SI'. Se hanno subito modifiche o trasformazioni dev'essere tutto certificato dall'esecutore dei lavori perchè tale certificazione sarà richiesta ai fini della richiesta di agibilità.
     
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Secondo me in tema di impianti, specificherei che sarà cura del conduttore adeguare gli impianti alle proprie necessità.
    Non può il locatore sapere quale potenza sia assorbita, e quali requisiti particolari possa avere l'utente. L'impianto originario verosimilmente è dimensionato per utenze di 3kW, oggi spesso insufficienti. Impianti nuovi oggi credo debbano prevedere assorbimenti std fino a 6 kW.

    Diverso il minimo di sicurezza da garantire: per gli impianti realizzati ante 1990 , si considerano adeguati gli impianti elettrici in cui sia presente il sezionamento e protezione contro le sovracorrenti (= interruttore magnetotermico), protezione contro contatti diretti (=fili protetti ed isolati, prese con protezione contro inserimento accidentale...) e protezione con interruttore differenziale con Id< 30 mA (= salvavita).

    Per impianti realizzati o modificati dopo il 1990, se non si dispone di DI.CO. (conformità), si dovrebbe far fare una DI:RE: (rispondenza) da un tecnico (elettricista) abilitato, che dovrà asseverare la rispondenza dell'impianto alle normative esistenti( aggiungerei all'epoca di realizzazione) salvo i suddetti requisiti minimi di adeguatezza.
     
    A Bagudi, osammot, ab.qualcosa e 1 altro utente piace questo messaggio.
  11. Oikok

    Oikok Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti !!!!
    adesso sono un pò più tranquillo.
    mi rimane però il dubbio primitivo....
    i vetri (finestre/porte) devono rispondere ad una certificazione?
    è obbligatoria (naturalmente per uso ufficio...)?
    grazie ancora
     
  12. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
  13. Oikok

    Oikok Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie Bastimento, sono andato a vedere il forum, interessante.
    ti riporto la conclusione:
    " E' chiaro che se io devo sostituire oggi un vetro devo sostituirlo con uno in regola con le normative odierne, anche perché oggi i vetri in commercio rispettano le nuove normative. Ma non credo che io sia obbligato a sostituirli tutti e sia responsabile in caso di eventuale incidente, a meno che l'infisso o la porta fossero in cattivo stato di manutenzione".
    come dici tu CONDIVISIBILE
    ma a questo punto ritorno alla domanda iniziale
    "è obbligatorio il certificato per la messa in sicurezza dei vetri delle finestre? e delle porte a vetro?
    le aziende che vendono le pellicole di protezione mi dicono che posso comperare solo le pellicole ma se poi non le faccio piazzare da loro installatori non rilasciano la certificazione......ma la certificazione non dovrebbe riguardare solo la tipologia di pellicola?"
    Quindi se "DEVO" sostituire un vetro lo sostituisco con uno a norma ma, nel caso specifico, io non sostituisco un vetro lo rendo semplicemente più sicuro di prima.... ne consegue (forse) che non devo certificare nulla....?
    grazie
     
  14. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non ti so dire cosa sia diventato obbligatorio.
    L'oggetto d cui stiamo parlando è la sicurezza relativa ai serramenti vetrati.
    La certificazione è una dichiarazione di conformità. Come tale può riguardare la semplice pellicola, e riporterà le caratteristiche della pellicola stessa, ma potrebbe riguardare i serramentinella loro completezza, nel qual caso certificherebbe certi parametri risultanti dall'insieme vetro+pellicola+serramento.

    Io presumo non sia stata promulgata alcuna norma restrittiva ed obbligatoria sul passato: se no vedremmo milioni di vetri in sostituzione. Certamente vedremmo sui resoconti condominiali almeno la sostituzione dei vetri (o interventi con pellicola) sulle parti comuni; cosa che non trova riscontro alcuno; e sappiamo bene che quando è in gioco la loro responsabilità gli amministratori sono molto solleciti.
    Sappiamo purtroppo anche che molti fornitori e artigiani, spacciano per obbligatori certi interventi con la solita etichetta: necessità di messa a norma (vedi allarmismi riguardanti ascensori, controllo acque, controllo messe a terra ecc). Non tutti questi interventi rientravano negli obblighi di norma....

    Quindi io ti girerei la domanda: cosa sostengono al riguardo (vetri esistenti non da sostituire) i fornitori della pellicola? Ti hanno sottoposto un qualche decreto specifico che prescriva l'intervento? Se non te lo indicano e non ti fanno avere copia, hai la conferma che non esiste obbligo.

    In ogni caso , con locazione di locali datati, sarà bene specificare l'estraneità del locatore da eventuali danni indotti e l'opportunità che il conduttore stipuli eventualmente in proprio una assicurazione RC ed infortuni.
     
    A osammot piace questo elemento.
  15. Oikok

    Oikok Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie, risposta molto esaustiva
    la prossima settimana ho un appuntamento con una ditta, ti farò sapere
    ancora grazie
    buona serata
     
  16. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Grazie: rimango in attesa di notizie.
     
  17. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A mio parere, non esiste alcuna normativa che obblighi la messa in sicurezza dei serramenti.
    Ho avuto fino a due anni fa un ufficio con 28 tra finestre e vetrine e non è mai stato necessario fare alcunchè.

    Se hai delle porte in vetro, per evitare che qualcuno ci sbatta contro puoi applicare uno di quegli adesivi che vendono nei Brico e che vediamo nelle porte dei ristoranti, con scritto "Attenzione"...
     
    A Sim piace questo elemento.
  18. Oikok

    Oikok Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie Bagudi,
    La prossima settimana vi farò sapere cosa dicono quelli che applicano le pellicole.
    per adesso grazie...mi avete dato diversi argomenti da approfondire con loro
    ciao a presto
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina