1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Marchi Giancarlo

    Marchi Giancarlo Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    salve, sto acquistando un immobile, una semindipendente composta da casa , giardino e da una depandence esterna di circa 30 mq.
    Il venditore aveva sempre dichiarata sia a me in presenza dell'agenzia immobiliare , che piu volte sempre a me, che la depandance era condonata e regolare e non ha mai detto che vi erano servitu di passo nel giardino, che risulta recintato da anni.
    sta di fatto, che essendomi fatto delle verifiche col mio geometra presso la Conservatoria dei registri, abbiamo trovato sia una servitu di passo con diritto di tersi altri, che scoperto che la depandance non risulta in Comune, ma solo è stata messa in Planimetria catastale , avendo fatto una dichiarazione che l'immobile esiste antecedente il 1967!!......scoperto cio, ho chiesto delucidazioni al venditore che ha fatto finta di cascare dalle nuvole. Il suo geometra a poi dichiarato che era stao dichiarato antecedente al 47 come ripristino di un rudere da eventi bellici.
    Sta di fatto che la depandence è ABUSIVA mi dichiara il mio geometra, e che non puo essere dichiarata antecedente nel del 1947 perche il padre del venditore attuale ha comprato il terreno ove vi era un vecchio rudere da eventi bellici solo nel 1959!!...... quindi risulta per il Comue un abuso!!....a questo punto avendo versato all'atto della proposta di acquisto, accettata dal venditore euro 5.000, posso richiedere la mia somma?.....è tali incombenze risultano veramente non sanabili attualmente per una regolare compravendita , come dichiara il mio geometra? ho neccessita di una risposta veloce e chiara. grazia.
     
  2. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Tale immobile non può essere oggetto di compravendita in quanto l'oggetto del contratto deve essere lecito, possibile, determinato o determinabile. In questo caso l'oggetto è illecito, cioè per l'oggetto si ha l'immobile con un abuso non sanato.
    Inoltre in questo caso siamo in pesenza di vizi della cosa.
    La garanzia per vizi è prevista dall'art. 1490 C.C. che afferma che il venditore è tenuto a garantire "che la cosa venduta sia immune da vizi che la rendano inidonea all'uso cui è destinata, o ne diminuiscano in modo apprezzabile il valore".
    I vizi sono rilevanti quando:
    • non sono conosciuti dal compratore;
    • non sono facilmente riconoscibili eccezion fatta per il caso in cui il venditore abbia dichiarato che la cosa era esente da vizi;
    • sono materiali e preesistenti alla vendita.
    Nel caso di vizi rilevati il compratore le azioni a tutela del compratore sono:
    • l'azione redibitoria (finalizzata alla restituzione della cosa e del prezzo versato)
    • l'azione estimatoria con la quale si ottiene la diminuzione del prezzo in proporzione al ridotto valore della cosa.


    Tu hai tutte le ragioni, ma se non riesci ad ottenere la caparra versata, rivolgiti ad un avvocato, che facilmente ti farà ottenere il tuo e se possibile, potrai richiedere risarcimento dei danni. In più, le spese di giustizia le pagherà il venditore.
     
  3. Marchi Giancarlo

    Marchi Giancarlo Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Grazie per la risposta. cmq lo riscritta sopra in maniera piu precisa. se vuole vederla e confermarmi, mi farebbe piacere. grazie mille.
     
  4. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Dove? Non trovo nulla. Nel primo messagio?
     
  5. Marchi Giancarlo

    Marchi Giancarlo Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    titolo ce scritto : mi rispondete perfarore al quesito ecc....[DOUBLEPOST=1380056257,1380056034][/DOUBLEPOST]Ti aggiungo anche, che il Venditore mi ha telefonato oggi, dicendomi che il suo geom. avrebbe trovato dei fogli che metterebbero in regola il tutto!!....ora io mi domando come sia possibile, in quanto non essendo tale depandence in nessun progetto in comune , e ne esistono Concessioni edili a tal proposito, come dei fogli (immagino delle dichiarazioni) oppure come mi ha detto il Venditore, ci dovrebbe essere un documento che era stato depositato in Comune nel lontano 1967 da suo padre per sistemare la depandence, ...mi domando come mai il comune non abbia mai risposto o non abbia rilasciato concessioni!!!.....qiondi indipendetemente dai fogli o dalle richieste depositate a suo tempo in Comune, secondo me , non essendoci concessioni edili o progetti in comune che autorizzano regolarmente la depandence, la stessa risulta sempre abusiva!!! sbaglio?
     
  6. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se cosi fosse, il venditore dovrebbe avere gli estremi del condono. Ma anche questo si può rilevare in comune nel ufficio tecnico.
     
  7. Marchi Giancarlo

    Marchi Giancarlo Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    certo, ma se loro stessi non lo trovano in Comune, vuol dire che non ce niente!!!....quindi a me dei fogli o delle domande presentate in Comune nel lontano 67 da suo padre, che me ne frega , se poi il Comune stesso non a autorizzato o rilasciato nessuna concessione all'epoca? sbaglio?
     
  8. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Vedi quali documenti a suo favore ti mostrera il venditore. A quanto sembra, è veramente abusivo. Spetta al venditore mostrare il contrario.
     
  9. Marchi Giancarlo

    Marchi Giancarlo Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    immaginavo. grazie della tua consulenza.
     
  10. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Dipende.... l'immobile o meglio la dependance e' stata costruita prima del 1 settembre 1967 e al tempo era fuori dal centro abitato?
     
  11. Marchi Giancarlo

    Marchi Giancarlo Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    da quanto mi ha dettoil Venditore e il suo geometra, sembra che abbiano dichiarato che era antecedente al 1967, poi mi hanno detto che invece hanno dichiarato antecedente al 1947!....all'epoca l'immobile era fuori dal centro cittadino, essendo oggi una localiotà di quartiere.
    ma come fanno a dichiarare che è antecedente al 1947, se il padre dell'attuale venditore , ha acquisato il terreno nel 1959?
     
  12. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si verifica nel titolo di provenienza dell'immobile.
     
  13. Marchi Giancarlo

    Marchi Giancarlo Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    infatti nel titolo di provenienza dell'immobile , trovato in Conservatoria dei registri, l'unico atto del padre, risulta che lo stesso ha acquisato il terreno nel 1959!! terreno ove oggi sorge l'immobile, il giardino e la depandence di cui discutiamo.
    all'epoca su tale terreno, esisteva un rudere distrutto dagli eventi bellici.[DOUBLEPOST=1380057732,1380057685][/DOUBLEPOST]Il geom. del venditore, sta cercando a voce, di dirmi che su tale rudere è stato costruita la depandece , ma come fa a confermarlo? infatti lui stesso mi dice, che non ha documenti che lo confermano!!
     
  14. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Allora di che cosa si può discutere?
     
  15. Marchi Giancarlo

    Marchi Giancarlo Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    infatti ...!!! sono curioso di sapere cosa mi dicono Martedi prossimo!!
     
  16. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Perche' abbiano dichiarato cio' non lo so ma se stava fuori dal centro abitato ed e' stato costruito prima del 1 settembre 1967 non richiedeva titoli abilitativi. Questo non significa che non possa essere un abuso ma che se cerchi i titoli abilitativi in comune potrebbero non esserci.
     
  17. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Il venditore ha due opzioni:
    1. Demolire la dependance abusiva
    2. Mostrare che la dependance non è abusiva.
    Tutt'altro è irrilevante.
     
  18. Marchi Giancarlo

    Marchi Giancarlo Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    infatti non ci sono!!!......quindi come faccio ad acquistare un depandence che è abusiva per il Comune?....e poi che garanzie oh che non mi trovo dei problemi di abusivismo in futuro per la depandence? ...il mio geom. mi sta sconsigliando vivamente anche per il prezzo che era sato pattuito all'inizio.
     
  19. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Oppure sanare l'abuso nel caso sia possibile.
     
  20. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina