1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. olindo27

    olindo27 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, cerco di essere il più chiaro possibile.
    Il giorno 10/07/2017 presento una proposta di acquisto per un locale commerciale con la dicitura
    "la presente proposta è vincolata all'accettazione da parte di un istituto di credito mutuante"
    La proposta viene accettata due giorni dopo.
    Tramite Kiron do mandato all'agenzia di cercare un istituto disponibile per il mutuo.
    Il 28 luglio vengo contattato dall'agenzia per fissare l'appuntamento per fare il compromesso
    (scrittura privata di compravendita) chiedendo notizie riguardo la richiesta di mutuo, ricevendo come
    risposta che Kiron aveva trovato un istituto disponibile per l'erogazione del mutuo (a parole,
    nulla di scritto) altrimenti non avremmo fatto il compromesso in assenza di esso.
    Bene, si fa per dire.
    Il giorno 09/08/2017 c'è l'appuntamento coi proprietari per firmare il compromesso, mi sono presentato
    con un assegno di 5000€ come caparra ma, qui colpa mia, non è presente nessuna postilla riguardante
    il mutuo e non gliel'ho fatto presente.
    Passa il tempo, intanto io con insistenza chiedo all'agenzia nome dell'istituto e condizioni del mutuo ma prendono sempre tempo.
    Passa il periodo di ferie e il 28 agosto mi reco in agenzia per chiedere se nel caso non fosse passato il
    mutuo cosa sarebbe successo ai miei 5000€ e ricevo come risposta che mi sarebbero stati riconsegnati.
    Ricordo che al momento del compromesso la responsabile dell'agenzia mi disse "non facciamo un compromesso in assenza della delibera del mutuo".
    Ieri sono tornato in agenzia a parlare con la responsabile, era presente anche kiron.
    Mi è stato detto che la banca vuole ulteriori garanzie e che il mutuo senza quelle garanzie non verrà concesso.
    Adesso, com'è stato possibile farmi fare un compromesso senza la certezza del mutuo per di più dicendomi "che in assenza di esso non sarebbe stato possibile farlo" per poi dirmi in poche parole che non c'è la delibera del mutuo?
    Ulteriori garanzie non ci sono, quindi che fine fanno i 5000€?
    Grazie mille per la pazienza.
     
  2. Zagonara Emanuele

    Zagonara Emanuele Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Stando al tuo racconto, direi che purtroppo hai peccato di ingenuità e ti sei fidato (e male hai fatto) del'agente che ti ha rassicurato "solo a parole" sulla possibilità di ottenere un mutuo.

    Avresti dovuto pretendere di ricevere una delibera scritta, in relazione al mutuo che ti necessita, prima di sottoscrivere il compromesso.
    In sostanza, niente delibera, niente compromesso.
    Meglio ancora avresti dovuto provvedere in prima persona alla ricerca del mutuo.
    Purtroppo capita che l'agenzia che si appoggia a Kiron (e ci siamo capiti su chi sia) tenda a spendere parole pur di chiudere la vendita, e spesso a discapito delle parti (o almeno di una d'esse; in questo caso tu).

    In alternativa avresti dovuto pretendere che venisse inserita sul compromesso una clausola risolutiva nel caso in cui non ti fosse stato concesso il mutuo.
    Avendo stipulato un compromesso privo di una clausola sospensiva e/o risolutiva (in relazione alla concessione di un mutuo), nel caso in cui tu non avessi la possibilità di saldare il prezzo pattuito (con o senza mutuo), perderai la somma versata a titolo di caparra.
    A meno che, sia il venditore, sia l'agenzia non rispettino la "parola data" e siano disposti ad annullare il compromesso rendendoti detta somma, ma intuendo con chi hai a che fare la vedo dura (questi non sono agenti imobiliari professionali, ma venditori camuffati da agenti immobiliari, nonostante il tanto decantato e blasonato marchio).
     
    Ultima modifica: 11 Ottobre 2017
    A pippo63, Rosa1968, francesca63 e ad altre 3 persone piace questo elemento.
  3. olindo27

    olindo27 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    perfetto..grazie mille per la risposta
     
  4. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Temo che @Zagonara Emanuele abbia fotografato correttamente la situazione.
    Cerca di far valere gli accordi precontrattuali, e la prossima volta che vai a parlare con loro, ahimè è brutto dirlo, ma registra la conversazione/telefonata.
     
    A Alba65 piace questo elemento.
  5. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La solita truffa di certe Agenzie
     
    A olindo27 piace questo elemento.
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ma andare tu a parlare in banca no?
     
    A n3m3six78 e Zagonara Emanuele piace questo messaggio.
  7. n3m3six78

    n3m3six78 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    le vuoi da noi?
     
  8. olindo27

    olindo27 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    non mi hanno mai detto l'istituto bancario disponibile..
     
  9. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'importante è la trasparenza... :occhi_al_cielo:
     
    A Bagudi, Rosa1968 e olindo27 piace questo elemento.
  10. Abacus

    Abacus Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    mamma mia che confusione...
    1- fa una proposta il 10.07 ed il quel caso non lascia un assegno in deposito (anche se non sarebbe passato a causa della sospensiva)??
    2- fa un preliminare (solo 5000 euro?!?!?!?) e si dimentica di inserire la clausola del mutuo.. dov'è andata a fare il preliminare? dal pizzicagnolo? anche lei mi scusi a non dire niente........

    se non ha inserito la clausola e non le danno il mutuo i 5000 sono persi...
    io comunque mi rivolgerei ad un legale magari presentando la proposta dove invece figurava la clausola
     
  11. mattew82

    mattew82 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Allo stato attuale delle cose puoi fare solo una cosa ovvere pretendere che ti dicano qual'è l'Istituto bancario disposto ad erogare il mutuo visto che è un tuo diritto saperlo e andare a parlare direttamente con la banca per capire quali garanzie vogliono. Certo che firmare un preliminare senza avere certezza sul mutuo, senza eccepire l'assenza di una clausola sospensiva è un'ingenuità che rischia di costare cara. Come detto sopra potresti rivolgerti a un legale presentando la copia della proposta e spiegando per filo e per segno quanto accaduto (magari prima parla chiaramente all'agenzia).
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina