1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. robertoconte76

    robertoconte76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L'immobile è oggetto di permuta tra un costruttore ed un privato. Io ho fatto compromesso con il privato il quale non ha ancora acquistato l'immobile ma ha a sua volta fatto altro compromesso con il costruttore con scadenza a fine anno.
    In ogni caso il compromesso fatto da me con il privato non è stato rispettato in quanto il costruttore, attuale proprietario dell'immobile, non ha fatto ancora togliere dalla sua banca l'ipoteca che attualmente grava sulla casa in questione e di conseguenza la mia banca non puo' costituire ipoteca.
    Mi hanno proposto nell'attesa della risoluzione del problema un comodato d'uso gratuito. Cosa mi consigliate di fare? Se accetto il comodato quali conseguenze negative potrei avere? E se l'immobile viene acquistato dal privato che fine farebbe l'ipoteca attualmente presente? e se durante il comodato il costruttore fallisce cosa mi succede?
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Quando avresti dovuto rogitare ?
     
  3. robertoconte76

    robertoconte76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il 30 maggio è scaduto il compromesso registrato.
     
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Spiega meglio. Avresti dovuto rogitare il 30 maggio? Quando hai fatto il compromesso? A parte questo dettaglio. La fine dei lavori é stata fatta dall'impresa? Senza quella non si può procedere con la pratica catastale e atto notarile di frazionamento mutuo. Sono due aspetti importanti.
     
  5. robertoconte76

    robertoconte76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    il compromesso è stato fatto ad inizio maggio con scadenza 30 maggio. Per quanto riguarda i lavori sono stati terminati regolarmente dal costruttore. l'immobile risulta, dalla visura, a lui intestato. Io ho già ottenuto il mutuo dunque da parte mia e della mia banca non ci sono problemi.
     
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Perché parli di scadenza del preliminare.... Mi hai fatto spaventare. Quindi avresti dovuto rogitare il 30 maggio che é non la scadenza del preliminare ma la data entro la quale avreste dovuto rogitare. É diverso. Hai chiesto perché il costruttore non é pronto con il frazionamento del mutuo? É una richiesta che va in delibera ci vogliono 30 giorni mediamente e poi si fa l'atto di frazionamento con il notaio. Con questo atto tu puoi rogitare. Vorrei sapere cosa dice il costruttore a parte concedere la disponibilità dell'immobile.
     
  7. StLegaleDeValeriRoma

    StLegaleDeValeriRoma Membro Attivo

    Altro Professionista
    e se.... e se.... contestassi senza pensarci ancora sulla base del compromesso all'inadempiente privato la situazione visto che il termine è da tempo scaduto ?:maligno:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina