1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mattia69roma

    mattia69roma Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti. Ho registrato un contratto di locazione (4 anni + 4 cedolare secca) il 01/01/2012, questo contratto l’ho registrato tramite un CAF con modello SIRIA. Il giorno 15/11/2013 (pochi giorni fa), l’inquilino mi ha riconsegnato le chiavi perché non voleva più rimanere in affitto. Ora che devo fare? Perché non mi ha mandato nessun preavviso come previsto dalla legge, gli faccio firmare un foglio privato? E con questo andare a disdire il contratto? E poi dove devo andare per disdire il contratto all’agenzia delle entrate oppure avendolo registrato con il modello SIRIA devo farlo solo al CAF? Grazie a tutti per eventuali risposte.
     
  2. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Sicuramente è bene che ti consegni anche la disdetta firmata, con data del rilascio.

    Circa il mancato preavviso hai ragione: se hai ricevuto una caparra, puoi rivalerti, anche se formalmente la caparra è relativa alla copertura di danni. Però anche il mancato preavviso si traduce in un danno ...: (curioso di sentire il parere di esperti). Andare per vie legali non vale la candela.

    Per la disdetta occorre consegnare alla AdE un modello 69 compilato: non essendo dovute imposte dovrebbero accettartelo comunque, anche se il contratto è stato registrato telematicamente. Hai 30 gg dalla data di disdetta.
     
  3. mattia69roma

    mattia69roma Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie tante "Bastimento" seguirò i tuoi consigli....
     
  4. Thor

    Thor Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Se l' inquilino se ne va senza dare preavviso tramite raccomandata almeno 6 mesi prima, il locatore potrà intentare una causa per recuperare i sei mesi che gli spettano di legge come scritto in contratto, ma su questo vale la pena fare due conti prima di iniziare.... Per quanto riguarda la disdetta con cedolare secca non si paga nulla basta compilare il mod 69 e consegnarlo al'Ade entro 30 gg.
     
  5. er4clito

    er4clito Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ci sono diversi fattori. Il contratto prevede la possibilità di concordare un preavviso tra 1 e 6 mesi. Dipende da come l'hai stipulato. Un preavviso di 6 mesi è un esagerazione per qualunque persona abbia voglia di rispettare realmente le clausole contrattuali senza subire danni. (considerando che spesso lavorativamente e in genere i tempi in cui si ha notizia del cambio di una situazione personale sono molto più brevi).

    Se ha riconsegnato le chiavi con giusto preavviso è tuo diritto trattenere il deposito, pari alle mensilità di mancato preavviso.

    Nel rilascio dell'immobile ha dato spiegazioni?
    C'è chi in caso di difficoltà economiche, piuttosto che occupare un immobile anziche tenerlo senza pagarne l'affitto preferisce rilasciarlo al proprietario. Capita un trasferimento improvviso. Verifica bene la situazione e agite col buon senso. Che rispetto alle leggi e ai canali ordinari... in caso di persone civili... da possibilità di risolvere la questione senza spreco di tempo/denari ed energie!
     
  6. mosca

    mosca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Io non sò voi....ma io sono anni che non sento di un inquilino che dà il preavviso al proprietario nei sei mesi precendenti...nonostante sia scritto a chiare lettere sul contratto.
    Conosco un proprietario che si è sentito chiamre al telefono dall'nquilino che gli ha detto " guarda che io stasera lascio casa .....ti lascio le chiavi nella cassetta delle lettere"....ed è sparito !!
     
    A Thor piace questo elemento.
  7. Thor

    Thor Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Esatto Mosca dici bene, non c'è un minimo di rispetto, perchè di questo si tratta! Le cause sono lente e costose e chi si comporta scorrettamente lo sa bene e ci marcia sopra! Alla fine il proprietario per evitare ulteriori esborsi di denaro rinuncia a qualsiasi azione legale ma questo non è giusto, le regole vanno rispettate, un contratto è un contratto quello che c'è scritto non è carta straccia.
     
    A carlamura85 e Valeria Morselli piace questo messaggio.
  8. dorotea1975

    dorotea1975 Membro Junior

    Altro Professionista
    condivido!!!
     
  9. mattia69roma

    mattia69roma Membro Junior

    Privato Cittadino
    Hai centrato proprio il problema "Thor", come dici tu per evitare ulteriori esborsi rinuncio a qualsiasi azione legale, sul contratto il mio avocato ha messo un sacco di clausole e leggi, pensate che dal gennaio 2012 ad oggi l'inquilino non ha mai pagato l'aqua, ma non voglio fargli nulla, ormai se n'è andato... questa piccola casa al mare di 50 mq aquistata nel 2007 con alcuni risparmi e un piccolo mutuo e tanti sacrifici è una rimissione. Purtroppo per pensare ad un futuro per i miei figli e dargli un qualcosa di mio ci stò rimettendo... mahh!!
     
    A Valeria Morselli e Thor piace questo messaggio.
  10. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Non sono d'accordo: intanto quella non si chiama "caparra", ma "deposito cauzionale" e poi non è "formalmente" a copertura dei danni, ma lo è sostanzialmente, ovvero serve solo ed esclusivamente a questo, appunto si chiama "deposito cauzionale"!). Infatti sarebbe vietato usarla in conto canone e che poi molti lo facciano non vuol dire che sia lecito.[DOUBLEPOST=1385148958,1385148849][/DOUBLEPOST]
    Posso dirlo? che schifo![DOUBLEPOST=1385149026][/DOUBLEPOST]
    Ehhhhh caro mio! Come ti capisco! Leggi il mio status,qui su Immobilio! :disappunto:
     
    A mattia69roma piace questo elemento.
  11. carlamura85

    carlamura85 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Il bello è che i contratti dovrebbero tutelare le parti. Molte persone firmano un contratto come se non valesse nulla... fanno una prova, la casa non va bene e tanti saluti ma non funziona così. Tu proprietario devi solo dare. Io sono stata inquilina per ben 8 anni, ho cambiato diversi appartamenti, lo ho sempre resi puliti e come li avevo ricevuti (anche meglio) e ora da proprietaria mi rendo conto quanto trovare inquilini rispettosi sia difficilissimo
     
    A Valeria Morselli piace questo elemento.
  12. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non sei d'accordo formalmente , ma poi usi il condizionale sarebbe vietato .... : mi viene il sospetto che anche tu abbia qualche tentennamento.
    Hai ragione che caparra e deposito condizionale sono due cose diverse, ma non sappiamo nulla su cosa sia stato concordato dagli interessati: e se avessero concordato un deposito cauzionale a garanzia della pigione?

    In sostanza io chiedevo: si può chiedere una garanzia sul mancato pagamento dei canoni? (non sto pensando alle varie forme di fidejussione attualmenet commercializzate).
     
  13. Valeria Morselli

    Valeria Morselli Membro Attivo

    Privato Cittadino
    No, nessun tentennamento... Ho usato il condizionale per dire "nonostante sia vietato"... in effetti mi sono spiegata male. Sarà perché in tanti anni un inquilino che ha seguito alla lettera il contratto (dando disdetta regolare e poi pagando fino all'ultimo cent) mi è capitato una sola volta![DOUBLEPOST=1385203837,1385203773][/DOUBLEPOST]
    Meriti un monumento "all'inquilino perfetto"!:ok:
     
    A mattia69roma e Bastimento piace questo messaggio.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina