1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    proprietario di un immobile, a milano in zona molto residenziale, del valore
    di circa 800k in caso di accettazione di una proposta di acquisto, quale potrebbe essere la soglia minima da accettare???
    Spiego: se accetta la proposta d'acquisto e poi l' acquirente si ritira e' costretto a pagare l'agenzia immobiliare.( senza sua colpa).
    AL 3% sono 24.000 euro + 20% IVA. quindi quasi 29.000 euro.
    puo' chiedere alla sua agenzia di accettare solo almeno questa entita' di caparra dato che si tratta di un immobile con un valore mediamente alto???
    Grazie.
     
  2. trevor

    trevor Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Incassa e paga tutto al rogito!
     
  3. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ????????
    la provvigione viene chiesta generalmente al compromesso ma tante proposte d'acquisto si trasformano in compromesso dopo l'accettazione del venditore.
    se si ritira l'acquirente, il venditore se non ha richiesto almeno la somma da coprire la provvigione rimane fregato.
    se potesse rispondermi un Agenti Immobiliari, gliene sarei grato.
     
  4. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Si la tua considerazione è giusta, in casi come questi forse è meglio avere le spalle coperte per una eventuale richiesta di provvgione da parte dell'agenzia.
     
    A acquirente piace questo elemento.
  5. muretto

    muretto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Io ho sempre fatto fare compromessi con caparre superiori alla mia provvigione in quanto da me si paga al preliminare... Senza scuse!!!

    Mi è capitato con persone che per motivi x non avessero soldi in conto di accompagnarli in banca col circolare e farne subito uno a me.

    Non esiste, io lavoro per chi?

    Se il cliente viene a dirmi siccome sono in una località di villeggiatura che al loro paese si paga al rogito spiego e mostro che all'interno della mia agenzia come per legge c'è scritto il mio tariffario e se non vuole ci sono molte altre agenzie.

    Sono piu che d'accordo soprattutto per cifre così importanti a farti dare una bella caparra alta e trattenermi immediatamente la provvigione.

    Ah e controllate i circolari che miei amici in banca mi hanno riferito che girano circolari falsi.:shock:
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    800 mila euro è una somma importante che non può essere trattata con disinvoltura.
    A valore importante deve corrispondere una proposta seria con caparra importante.
    E sopratutto deve essere data importanza all'AI con il pagamento delle provvigioni da entrambi le parti in presenza di proposta seria.
    Se la proposta non viene accettata, come presumo per mancanza di caparra, l'AI restituisce le provvigioni ricevute dal proponente.
    Che senso ha perdere del tempo?
     
  7. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista


    assegni circolari falsi????? e' quasi impossibile dal momento che un assegno circolare viene fatto dalla banca solo perche' e' coperto sul c/c dell'acquirente.
    puoi spiegarti meglio ?????

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    Giustamente anche perche' con una cifra del genere, si ritiene che la casa sia in un'ottima zona di milano con una metratura importante.
    secondo voi Agenti Immobiliari, quale e' la somma " normale" da richiedere all'acquirente in fase di proposta d'acquisto e poi in fase di preliminare per una casa di questo valore?
    grazie.
     
  8. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    é una proporzione, chi acquista un immobile da 100 a 800 mila euro di solito tra caparra e compromesso versa un 20 30%, non vorrai mica vincolare un contrattod i qeulla portata con una minima caparra?
     
    A acquirente piace questo elemento.
  9. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vengono anche stampati in vari tagli da tipografie specializzate senza alcuna copertura del conto corrente.
    In italiano vengono denominati: falsari.
     
  10. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    bene...............sempre peggio, come accorgersi di una cosa simile in fase di rogito???
    GRAZIE.
     
  11. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    quindi al 30% sono 240k.......................su 800k.
    e' una bella cifra.................difficile tirarsi indietro per ripensamenti all'ultimo minuto.

    Aggiunto dopo 57 minuti :

    gli assegni circolari restano la cosa più comoda e sicura, a patto di
    verificare preventivamente che non siano falsi.
    Il sistema più sicuro AL ROGITO rimane quello degli assegni circolari, di cui
    farsi inviare una fotocopia o un fax qualche giorno prima, in modo da poter
    verificare presso la tua banca che non siano falsi.
     
  12. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    meglio ancora.........
    se il tuo acquirente è della stessa città o nelle vicinanze si fa così:
    si va in banca (la mattina dell'appuntamento con il notaio per il rogito).
    L'acquirente si fa emettere davanti a te un assegno circolare per l'importo
    dell'acquisto (l'assegno circolare necessita sia del cassiere sia del funzonario che firma il beneplacito). Poi tu ti fai fare una fotocopia dello stesso dove sono leggibili i numeri di riconoscimento dello stesso assegno circolare.
    Nel pomeriggio si va dal notaio dove avrà luogo il rogito, l'acquirente ti consegnerà l'assegno circolare, tu confronterai la fotocopia con l'originale della mattina e tutto andrà bene. Ricordati che l'assegno circolare non è a debito futuro, ma è un titolo che viene emesso con addebito immediato, quindi non viene emesso se non ci sono fondi.

    Se l'acquirente non accetta questa prassi, gatta ci cova...

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    Avere la fotocopia prima serve a contattare la banca emittente e controllare che sia tutto a posto, cioè che a quel numero di assegno circolare corrisponda quel certo importo e quel certo intestatario.

    Ovviamente al momento della consegna bisogna controllare che l'assegno consegnato corrisponda in tutto e per tutto a quello di cui si è ricevuta fotocopia.
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare


    :^^::^^::^^::^^::^^::stretta_di_mano::stretta_di_mano:

    Silvana
     
  14. muretto

    muretto Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Beh grazie anche se lo sapevo. Alcuni falsari fanno questi circolari che al momento sembrano tutti perfetti e poi puff quando è stato rogitato scopri che sono fasulli...

    Il metodo migliore è il contante se hai la macchinetta controlla banconote di fianco...

    I circolari in fotocopia li tengo anche per l'antiriciclaggio... sia di provvigione che di pagamento...
     
  15. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    se scopri se sono circolari fasulli dopo che hai rogitato, hai l'indirizzo del tizio, nome e cognome........ non e' tanto facile, non puo' scappare, una bella denuncia..........................
    ti voglio vedere contare cifre alte, altissime in contanti. uscire magari dall'ufficio del notaio con tutto quel contanti in una valigetta.....................cosi' ti derubano in strada.
     
  16. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Per Muretto e Acquirente: da qualche anno non si possono concludere compravendite con il contante (leggasi antiriciclaggio).
    Valgono solo i pagamenti eseguiti con assegni o bonifici.
    Se si ha paura degli assegni, circolari o bancari, pretendete il bonifico bancario.
    Oggi può essere effettuato e controllato tramite internet ed è garantito.
     
  17. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista

    non sono d'accordo in quanto il bonifico bancario si puo' anche annullare in giornata nelle 24 ore, dopo no
    uno stipula rogito alle 11 del mattino e nel primissimo pomeriggio va in banca e lo annulla.
    Per questo molti venditori non si fidano.
     
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Bonifico effettuato sul conto corrente del notaio alle 11 del mattino di oggi e stipula dell'atto alle ore 11.05 di domani mattina.
    Ahò, ma c'è solamente gente disonesta in giro???
     
  19. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista

    bonifico sul conto del notaio prima del rogito??? certo si puo' fare ma se poi il venditore non vende piu' all'ultimo momento, il notaio Ti deve restituire il bonifico. abbstanza complicato e poi fidarsi e' bene non fidarsi e' meglio.
    tutti disonesti ??? spero di no.....................a me non e' mai capitato ed ho venduto parecchie cose ma e' giusto saperle queste cose.
     
  20. acquirente

    acquirente Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    un altro modo per essere sicuri che l'assegno circolare sia coperto e non vi freghino la casa.


    rogito con clausola sospensiva alla verifica del bene fondi degli assegni.
    è una formula che usa il Notaio e che, a spanne, funziona così: Il Notaio redige l'atto, con la formula sospensiva, gli acquirenti versano gli assegni ai venditori, si firma l'atto come sempre. Il giorno dopo utile, a conferma del pagamento degli assegni, il Notaio esegue la trascrizione del bene, come dire che se non fossero assegni autentici, il notaio non porta a termine la trascrizione e in tal caso il bene resta del venditore. Naturalmente sono cose in cui il Notaio entra pesantemente e con maggior preparazione, non basterà una comunicazione del venditore, sarà necessaria una comunicazione della banca che ha riscontrato la falsità degli assegni e naturalmente verrà avvisato l'organo di polizia competente.


    interessante, molto interessante
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina