1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. katuscia

    katuscia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buongiorno, vi sottopongo il mio quesito: io e mio fratello abbiamo ereditato un terreno non edificabile da mio padre deceduto 2 anni fa'. a distanza di un anno e mezzo dalla successione spunta un presunto creditore, un architetto che dice di essere stato interpellato da mio padre per eseguire il progetto di un prefabbricato sul terreno ereditato. ci ha inviato il progetto con rilievi vari, ma nessun documento mandatorio da parte di mio padre (deleghe, bonifici, contratti, qualcosa che provi l accordo con mio padre insomma). alla richiesta di tale tipo di documentazione l architetto si e' inalberato e ci ha chiesto i nostri dati x farci causa. come ci dobbiamo comportare? cosa proverebbe il credito da parte sua? il terreno vale 7000euro, il debito presunto 6000euro, che si fa? grazie!
     
  2. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    L'architetto deve dimostrare che vostro padre lo ha incaricato per iscritto di redigere il progetto del prefabbricato.
    Una domanda: ma vostro padre vi ha mai parlato del progetto?
    Inoltre: che cosa ha fatto di concreto l'architetto nei due anni intercorsi dal decesso di vostro padre ad oggi?
    Con chi dialogava del progetto?
    Ha uno studio con i dati del terreno, una bozza di progetto, un progetto vero e proprio?
     
  3. jul

    jul Membro Junior

    Altro Professionista
    Fossi in Voi non mi preoccuperei e all'architetto darei il consiglio di andare a lavorare . Ciao
     
  4. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Premesso che le domande poste da Antonello sono più che corrette perchè non è semplice rispondere ad un quesito del genere senza dati che approfondiascano la situazione...
    In ogni caso, molti, moltissimi incarichi vengono presi senza la sottoscrizione di un disciplinare, sino a quando il committente è rintracciabile allora si gestisce la situazione direttamente con il richiedente, in caso contrario comincia i problemi...
    È pur vero che per richiedere un rimborso bisogna dimostrare di aver fatto una pratica (solitamente quando viene presentata la richiesta in comune indica l'incarico, ma questo non determina l'importo dello stesso)...
    Se non è stato presentato nulla, nessuno a mai sentito parlare di questo fantomatico progettista e progetto in fase di ideazione, allora non è semplice dimostrare che si ha un incarico...ma pur sempre può essere ricondotto alla dimostrazione di ciò che si è fatto...
    Per avere motivo di avanzare pretese, necessita che il professionista abbia in mano documenti che soltanto tuo padre può aver trasmesso, e non schede catastali, estratti vari che possono essere ricavati da programmi on-line...
    Se almeno uno di questi documenti è dimostrabile da parte del professionista, se una bozza di progetto è stata elaborata, allora lo stesso professionista può richiedere il rimborso per "Studio di fattibilità" il cui valore è nettamente inferiore alla richiesta pretesa che hai enunciato...
    A mio parere sarebbe opportuno chiedere documenti comprovanti quanto dichiara...;)
     
    A Bagudi e fausto manca piace questo messaggio.
  5. katuscia

    katuscia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    grazie del suo interessamento,intanto. mio padre diceva a molti che forse su quel terreno si poteva fare un prefabbricato, ma finita li'. l architetto mi ha inviato rilievi, progetti di prefabbricati per quel terreno e piantine varie, ma dice di non aver fatto firmare nulla a mio padre ne' di aver percepito compensi perche' gli sembrava un gentiluomo (?!) e avrebbe sistemato poi. il progetto risale al 2009 e dice di aver sentito mio padre x telefono e via mail(il terreno e' a 150 km da dove abitava mio padre e noi). le mail non sono documentate ne' noi riusciamo a risalirci. io non sono in buonissimi rapporti con mio fratello, so solo che l architetto si e' fatto vivo con lui dopo la morte di mio padre e lui gli ha passato il mio indirizzo email. la cosa che mi preoccupa e' che in questo modo chiunque puo' definirsi creditore di mio padre, il terreno non e' recintato, qualche rilievo e un bel progettino e devo migliaia di euro a architetti vari? non e' necessario un qualsiasi documento mandatorio, un pagamento documentato? il fatto di aver fatto un progetto e dei rilievi e' sufficiente? grazie infinite
     
    A fausto manca piace questo elemento.
  6. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Prima di dare affermazioni del genere verificherei cosa è successo...non sempre tutti i professionisti sono "selvaggi"...alle volte bisogna vedere cosa si cela dietro, perchè i familiari possono essere anche all'oscuro delle scelte del committente...;)
     
  7. katuscia

    katuscia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    scusate, aggiungo che i documenti in suo possesso non li aveva solo mio padre, erano rintracciabili tranquillamente al catasto. Ma perche' allora questo architetto minaccia di mandarci una lettera dal suo legale?ci ha pure mandato dei messaggi che secondo lui ha mandato a mio padre, senza data, ne' destinatario...e' matto o mi sfugge qualcosa?
     
  8. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Questo conferma la mia ipotesi...a questo punto potrete trattare l'Ipotesi progettuale dimostrando ciò che ha svolto e concordando il dovuto...
    Per quanto riguarda altri professionisti, devono dimostrare ciò che ha detto il tuo architetto e che non è semplice e sempre vero...avvaliti di un tuo professionista di fiducia che può capire cosa è stato fatto e valorizzare l'opera (monetizzare il compenso)...

    Ciò non esula il fratello a partecipare alla spesa ed all'eventuale rimborso del professionista...


    Si, se ha fatto rilievi, vale quanto detto prima...ipotesi progettuale...


    Semplice vuole soldi...niente di più...

    Potresti essere più chiara...grazie...
     
  9. jul

    jul Membro Junior

    Altro Professionista
    Fagli scrivere tu dal Tuo avvocato affinchè non ti scocci più . Percaso è un architetto di Equitalia ?

    Aggiunto dopo 2 minuti :

    Se i familiari sono all'oscuro delle scelte del committente e lo stesso purtroppo non cìè piu' viene a decadere il rapporto .
     
  10. Architetto

    Architetto Membro dello Staff

    Altro Professionista
    :shock::shock::shock: Sicuro???
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ho seri dubbi su questa affermazione.
     
  12. katuscia

    katuscia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    In effetti non si capisce cosa ho scritto circa i messaggi.. L architetto mi ha mandato delle pagine di word con dei testi scritti da lui che secondo lui erano indirizzati a mio padre, senza data ne' destinatario..grazie dei consigli, siete proprio gentili e preparati su questo forum!
     
  13. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Fai sapere degli sviluppi (se ce ne saranno).
     
  14. katuscia

    katuscia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Certo, ho gia' contattato una mia amica architetto x seguire il tuo consiglio circa lo studio di fattibilita'...vediamo un po', grazie!
     
  15. cautandero

    cautandero Membro Junior

    Privato Cittadino
    Per me aspetterei una lettera di un suo avvocato e poi mi rivoilgerei ad un mio avvocato per contestare tutto quanto da questi preteso, senza mettermi tanti pensieri in testa "studio di fattibilità" e quanto altro.
     
  16. katuscia

    katuscia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    E' vero ma gli avvocati costano un sacco, l ultima volta che ho chiesto un semplice consulto mi e' costato 500 euro...mi girano un po' le scatole x uno che non ha uno straccio di documento :triste:
     
  17. jul

    jul Membro Junior

    Altro Professionista
    Non dargli spago ,lascialo perdere dammi retta . Se non ha uno straccio di documento parliamo del nulla . Ciao
     
  18. katuscia

    katuscia Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    riprendo il discorso a settembre, per ora aspetta. e' da tre anni che e' in ballo con questo progetto, potra' aspettare un po', magari trova un contratto nel frattempo...magari. ciao
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina