1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Lunaesole

    Lunaesole Membro Junior

    Privato Cittadino
    buon giorno a tutti,
    Lo scorso autunno seguendo la trasmissione "vendo casa disperatamente" mi sono imbattuta in piccoli lavori di ristrutturazione, avendo comunque l'idea di mettere in vendita il mio appartamento. Mi sto limitando a semplici interventi di recupero ( lucidatura pavimenti, pittura alle pareti ecc) senza andare a toccare gli impianti o i bagni che ognuno rifarà in base alle proprie esigenze. Comunque la casa è notevolmente migliorata, più bella e luminosa. Ora mi chiedo o meglio chiedo a qualcuno più esperto di me se ai fini della vendita questi interventi servano oppure non valga la pena continuare. Diversi amici mi dicono: che lo fai a fare, tanto chi verrà rifarà tutto. Ma presentare una casa in brutte condizioni non è mai un bel biglietto da visita. A tal proposito ho notato che alcuni appartamenti vengono proposti nei portali come " buono abitabile" pur essendo in cattive condizioni, mentre in altri annunci noto un " da ristrutturare" mentre in realtà dalle foto lo stato interno sembra accettabile. Su che base avviene questa classificazione??Perché ovviamente c'è una bella differenza di prezzo..
    Ringrazio chi mi vorrà dare il proprio contributo.
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Intanto partiamo dal presupposto che quello che piace a me non è detto che piaccia a te...
    quindi fai bene a limitarti a lavori di pulizia generale, senza sprecare soldi inutilmente.

    Il "buono, abitabile" può voler dire che si può abitare anche così, nel senso che non è disastroso, e anche qui dipende dai punti di vista.

    Il "da ristrutturare" significa che sicuramente ci sono bagno e cucina datati e obsoleti, così come gli impianti, che sarebbe meglio rifare prima che saltino per aria.
    Spesso sono i pavimenti in graniglia - magari tutti diversi l'uno dall'altro - che fanno orrore,
    e gli infissi senza vetrocamera, che datano inesorabilmente l'immobile...

    Poi calcola anche che in fotografia un appartamento vecchio ma arredato fa una figura migliore di un appartamento vuoto, in tutto il suo squallore...
     
    A gmp piace questo elemento.
  3. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    La prima cosa che un probabile acquirente nota, in un immobile che vuole acquistare,
    è lo stato in cui si trova. Suggerisco a chi mi affida un incarico, di presentare i muri e l'interno in uno stato decente. E' certamente vero che ognuno ha idee diverse su come vuole rendere abitabile un appartamento ma i soldi spesi per le riparazioni più urgenti
    vendono ripagati da una valutazione più alta.
    Non accetto mai un incarico per vendere un immobile in condizioni disastrose.
     
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    @CheCasa! puoi per cortesia postare quelle foto?
    Io una volta presi un incarico per la vendita di un appartamento abbandonato da 10 anni non vi dico la fuliggine all'interno dato che c'erano delle finestre completamente spalancate. Quando con uno degli eredi sono entrata c'erano 10 cm di polvere e foglie. Ripulito nel grosso è stato venduto al primo cliente. Il prezzo era giusto per quel tipo di immobile, in una posizione unica. Ho preparato il cliente, il quale ha guardato le potenzialità.
     
    A sarda81, ab.qualcosa, alexbgd e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. Lunaesole

    Lunaesole Membro Junior

    Privato Cittadino
    ringrazio della risposta. In effetti il mio vuole essere solo un intervento di recupero. anche io in alcune stanze ho dei pavimenti in graniglia che sono indecisa se far arrotare o lasciare così. Preferisco non spendere soldi in pavimenti o bagni che ognuno rifarà a sua scelta. Ma d'altro canto non voglio neanche svalutare la casa con richieste di sconti. Comunque anche nelle case in buone condizioni immagino che i bagni e la cucina verranno rifatti dal nuovo proprietario. E allora come mai tutta questa significativa differenza di prezzo??
    Fino ad ora ho voluto dare un'idea di pulizia all immobile, dando una rinfrescata ai muri anneriti, facendo piccole riparazioni, non so se spingermi oltre. Perché difficilmente nella vendita si riesce a riprendere i soldi di una ristrutturazione completa.
    Tutto ciò ovviamente è finalizzato a cercare di spuntare il miglior prezzo possibile.
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    LO sconto aspettatelo, perchè è ormai di prassi...

    Non solo, ma non è detto che il tuo gusto nella ristrutturazione possa piacere a chi vede la tua casa, per cui fai il minimo indispensabile: ordine e pulizia...
     
  7. Lunaesole

    Lunaesole Membro Junior

    Privato Cittadino
    Ovviamente la casa sarà arredata, abitandoci. Sto cercando di dare anche una distribuzione diversa dei mobili, di mettere qualche piantina per casa. Purtroppo rimane il bagno e gli impianti da rifare e il pavimento un po' vecchiotto.
    Alla fine il da ristrutturare e l'abitabile è soggettivo... Magari se acquistasse un ufficio il pavimento in graniglia lo potrebbe anche lasciare.
    Ma insomma con tutte le detrazioni fiscali che ci sono, con la possibilità di personalizzare l'immobile a proprio piacimento, è possibile tutta questa differenza di prezzo?
    L'appartamento ristrutturato poi ha un'altra incognita: spendere dei soldi per una ristrutturazione fa si che l'acquirente debba apprezzare tutte le rifiniture se no si trova a pagare due volte la ristrutturazione e magari per evitare questo si rivolge altrove..


    Quanto è oggi Lo sconto richiesto in trattativa??
     
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non esiste uno sconto fisso...
    Ogni acquirente lo applica a modo suo.

    C'è chi, gia al telefono, quando chiede informazioni, chiede anche se il prezzo è trattabile e c'è un portale che in fondo alla scheda chiede all'acquirente: "Quanto offriresti ?", così quando ti arriva la richiesta leggi (come mi è successo ieri)

    appartamento che costa € 138.000, richiedente "secondo voi, il proprietario accetterebbe 90.000 ?" (ovviamente senza nemmeno vedere l'immobile :basito:)
     
    A alexbgd, PyerSilvio e Rosa1968 piace questo elemento.
  9. Lunaesole

    Lunaesole Membro Junior

    Privato Cittadino
    Scusate ma se un immobile vale 100 a quanto viene messo in vendita? Considerando il margine di trattativa...
     
  10. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Conta soprattutto la velocità con cui lo vendi. Se per es. vale 100 ed entro un mese ti propongono 80, io non ci penserei due volte. Magari poi rischi che dopo un anno non ti danno neppure 70.
     
    A gmp piace questo elemento.
  11. Lunaesole

    Lunaesole Membro Junior

    Privato Cittadino
    Secondo il principio che un immobile che più sta sul mercato più si brucia???
     
  12. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Tu hai ragione.

    Se non altro per via del fatto che, dopo tanta esperienza sul campo, sia legittimo e giustificato da parte tua, evitare alcuni contesti e prodotti di vendita, preferendone di piu' eleganza o decoro.

    Tuttavia, in quei contesti, trattando con clienti dall'occhio piu' obbiettivo e con meno pregiudizio, vale il vecchio detto:

    Habitus non facit monachum.

    Anni fa' disponevo in vendita una villetta.

    In condizioni economiche di deriva, il figlio, fuori tutto il giorno x lavoro, lasciava gli anziani genitori in casa da soli.

    Il camino, funzionava con legna di bancali reperiti chissa' dove, per evitare di accendere la caldaia.

    Lo sporco e il cattivo odore presente in alcuni locali era nauseabondo.

    Ancora al ricordo provo tuttora orrore.

    Seppur trascurata e maltrattata, la casetta, aveva caratteristiche notevoli ed il prezzo non era proprio d'occasione.

    Un cliente interessato, che l'aveva vista da solo, insisteva a piu' riprese, affinche' l'agenzia si attivasse lei a ripulirla.
    Considerato l'impossibilita' del figlio a farlo.
    Cosi' da poterla far vedere a sua moglie, che in quelle condizioni, si rifiutava di venirla a vedere.

    La vendemmo nel frattempo che lui ancora insisteva esortandomi nell'opera di ripulisti.

    Cio conferma una delle regole cardine dell' a b c della vendita.

    Ovvero quando si vende non si deve toccare niente.
     
  13. Lunaesole

    Lunaesole Membro Junior

    Privato Cittadino
    Quindi tu saresti per non dare neanche una rinfrescata ai muri?
    Lasciare la carta vecchia di 30 anni...
    Scusami, se te lo chiedo, ma in quelle condizioni l'acquirente quanto ha offerto in meno del prezzo richiesto?
     
  14. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Per evitare di prendere il tetano. Presentarsi nelle case con mascherine e guanti scuri e bacchetta per indicare i locali oppure slegare gli acquirenti all'interno e attenderli fuori.
     
    A dormiente, gmp e Bagudi piace questo elemento.
  15. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Le rinfrescate ai muri si danno almeno una volta ogni due anni.

    Cio' indipendentemente dalla messa in vendita.

    Comunque in quel caso da 278 a 250.

    Li valeva tutti.

    Le case e le loro quotazioni o valutazioni, aldila' dei vari indici o metodi, che si usano per quantificarle, vanno fatte con un vero e proprio bilancio.

    Vi sono i lati positivi e quelli negativi.

    Il bilancio di queste analisi viene determinando il saldo prezzo finale. Elemento detto dato storico, che piu' o meno puntualmente, sbugiarda la valutazione prevista.

    Come una bella donna, una bella casa lo e' oggi e lo sara' pure tra cinquant'anni.
     
    Ultima modifica: 13 Febbraio 2016
  16. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Il tetano si prende con la ruggine a contatto col sangue.

    Rosuccia bella, se devi far boutade almeno impegnati.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  17. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Scusa ma non trovi chiavistelli arrugginiti? Si parte da li ...
     
  18. Lunaesole

    Lunaesole Membro Junior

    Privato Cittadino
    Appunto, ma poi c'è il cosiddetto momento storico, il mercato immobiliare di quel momento che fa il prezzo.
    Una bella casa si deve sempre valutare nel momento in cui si vende.
    E come invecchia una bella donna invecchia anche una bella casa.. Se ne deve pur tenere conto...
     
  19. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Gli immobili vanno manutenuti sempre per farli invecchiare meglio come le belle donne che rimangono sempre tali se si curano nel corso della vita.
    Discorso diverso é per l'uomo. Oddio non c'è neanche il discorso.
     
    A dormiente, gmp, alexbgd e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  20. specialist

    specialist Membro Senior

    Privato Cittadino
    Non solo chi vede l'immobile in vendita per troppo tempo si pone parecchi sospetti e domande, poi c'è il rischio deprezzamento intrinseco alla vetustà ed all'andamento del mercato, poi continui a pagare le spese, inoltre quanto più tempo passa, tanto più aumenta il rischio di imprevisti di varia natura.
    Anch'io non farei un bel niente, anzi hai già fatto troppo. Io quando ho venduto il mio appartamento mi sono limitato a rimuovere i cadaveri delle cimici e degli scarafaggi dalle stanze e a togliere i pomodori guasti, le bucce delle arance ed i profilattici usati che mi avevano gettato sul balcone e già mi sembrava di aver fatto troppo.
    La massima "quando si vende non si deve toccare niente" di PyerSilvio dovrebbe essere inserita nel Vangelo.
     
    A gmp piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina