1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Delucidatemi sul seguente quesito: il proprietario dell'immobile ante 1967 è obbligatoriamente sottoposto a richiedere l’APE? Grazie a tutti quelli che mi risponderanno.
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se deve vendere o affittare si.
     
    A Manzoni Maurizio piace questo elemento.
  3. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
  4. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Figurati. Come mai questo dubbio?
     
  5. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Beh, è la prima volta che mi è capitato un'immobile ante 67. Sapevo che Certificato di agibilità non è bligatorio, invece per l'APE non ero sicura. Oggi finalmente mi sono letta la normativa completa e ho avuto anche la tua conferma.
     
  6. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Guarda ti capisco ci stanno facendo diventare matti.
     
  7. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :D, loro sono lì per emanare e noi per starci dietro.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  8. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    AI, non strozzatemi ....:D

    Io direi che in fondo queste continue variazioni sono pane per i vostri denti...., fatte apposta per giustificare il lavoro e l'esistenza di molte professioni: i certificatori, gli agenti immobiliari, i pseudo-progettisti che devono preparare scia, i commercialisti e via discorrendo.

    Se tutto rimanesse semplice ed immutabile, sfoltendo la burocrazia inutile, qualunque cittadino con un minimo di istruzione potrebbe, superata la prima prova, semplicemente far da se..
     
  9. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Si ne ho fatto fare giusto una oggi.
     
  10. od1n0

    od1n0 Membro Senior

    Privato Cittadino
    Piu' che per gli AI sono pane per i denti dei professionisti a cui ti devi rivolgere obbligatoriamente per legge. Non annovererei fra questi gli AI sinceramente visto che non c'e' una legge che obblighi in tal senso.
     
    A ingelman piace questo elemento.
  11. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Hai ragione: però converrai che spesso la farraginosità delle normative tributarie e formali per ogni adempimento (compravendite, locazioni, successioni, fisco, imposte dirette ed indirette) sembra essere fatta apposta per doversi rivolgere quasi obbligatoriamente al commercialista, al tecnico ecc, anche per aspetti banali. Recentemente si discuteva qui di servizio di registrazione di un contratto di locazione ...., che tra il secco, l'umido, il cartaceo ed il telematico, e tassazione relativa, finiscono per mettere in crisi il comune mortale con altri pensieri per la testa.

    Recentemente parlavo con un vecchio muratore artigiano, che si lamentava per essere obbligato ad avere una pec, lui che non sa nemmeno cosa sia un PC: che sia una buona cosa è ovvio, che un vecchio muratore sia obbligato a dotarsene (cioè poi a pagare l'ulteriore servizio al commercialista) sembra un vero e proprio abuso di potere per favorire categorie che guadagnano spesso solo sul lavoro altrui.

    Quindi riterrei che a lamentarsi dei continui aggiornamenti e modifiche abbia certamente ragione il cittadino succube: le varie professioni potrebbero invece anche trarne un beneficio, se si tengono aggiornati.
     
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Vero basamento che poi comunque ricade su di noi. Mi é capitata questi giorni vendo un appartamento recente del 2008 ace allegata in fotocopia all'atto. Il notaio mi dice ci vuole l'originale oppure una copia autentica. Sento il notaio che aveva rogato e mi dice nessun problema preparo la copia autentica. Ed io mi dica quanto le deve il cliente e lui 150 euro! Cavolo dico io é un certificato che doveva essere consegnato in originale dato che vale 10 anni e lui ed io ho fatto la copia. Grrr chiamo l'impresa e mi faccio sentire i quali mi dicono mi faccia cercare nella pratica é le faccio sapere. Bene ace in originale senza spendere un euro. Allora dov'e la morale di questa storia? A voi le conclusioni.
     
  13. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    APE o ACE non servono a niente, anzi servino solo ad ingarbugliare le cose. Questo specialmente per gli exifici vecchi.
     
  14. ingelman

    ingelman Membro Storico

    Agente Immobiliare
    E' vero e capisco il messaggio
    E' pur altrettanto vero che non c'è evoluzione senza sacrificio ( se non fosse stato così saremmo ancora all'età della pietra)


    Questo sempre che il cittadino sia succube .........

    Pensa alla Pec ( con un sempice "click" ci siamo risparmiati un'interminabile fila alla posta per spedire una raccomandata) :)

    Tornando al 3D
    L'Ape serve anche se l'immobile è ante 67, ante 67 di solito non è una forma di garanzia , è solo un escamotage per consentire ai Notai di stipulare anche in assenza delle relative dimostrabili concessioni edilizie ;) ( quindi , secondo il mio pensiero, un immobile ante 67 L'Ape lo dovrebbe fare e pagare doppio :) )

    Poi se vogliamo discutere sull'utilità dell'Ape o se siano giusti tutti gli adempimenti ai quali ci sottopongono , è un altro discorso

    il resto sono solo bla bla bla :D


    vero e condivido
    I servizi servono sia a chi ne usufruisce che a chi li offre
    è giusto che sia così , se io non ho tempo di fare il giro per Comuni e Circoscrizioni, incarico una società di servizi, con una equa spesa, mi risolve un problema , ben venga
    (certo L'Ape è un imposizione)

    ;)[DOUBLEPOST=1379448448,1379448293][/DOUBLEPOST]
    bla bla bla

    inutile porsi queste domande
    tanto domani lo chiameranno IPE :sorrisone:

    quindi tutto da rifare :)
     
    A Gasperino e Rosa1968 piace questo messaggio.
  15. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Secondo te le professioni come Agente Immobiliare, certificatore, progettista, commercialista sono professioni inutili per la società? Sei un genio!!! Chi mi sa dire quanti certificatori, Agenti Immobiliari, progettisti, commercialisti ci sono in Italia? Secondo Bastimento queste professioni devono sparire. Lasciamoli tutti senza lavoro. Perchè non si prova a far fare le compravendite ai cittadini senza l'intervento degli professionisti? Immagino l'anarchia a non finire.

    Sai, spesso il cittadino ritiene di essere in grado di concludere la compravendita con le proprie forze, però quando incontra il primo problema, dice: "Noooooooooo, io non c'e la faccio a capire tutto questo. Chiedo a mio geometra, ingegnere, progettista, commercialista, Agente Immobilare". Nessuno impedisce il cittadino di studiarsi tutte le norme. Peccato, che nessuno lo vuole fare.
     
    A Gasperino piace questo elemento.
  16. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Scusa Natalia, ma non mettermi in bocca cose che non ho detto.

    Credo sia stata tu o una tua collega (dovrei passare alla pagina precedente per citare esattamente) a lamentarsi delle continue variazioni di procedura e vessazioni varie : per l'esattezza la frase era "loro legiferano e noi subiamo".

    Io ho ripreso questa tua affermazione dicendo che proprio perchè il cittadino medio non può permettersi un continuo aggiornamento nei vari campi fiscali, contrattuali ecc, nella situazione da te descritta sarà sempre più invogliato a rivolgersi ai professionisti del caso; quindi per voi la situazione può rappresentare una opportunità, e non un danno, a patto che vogliate essere professionali tenendovi aggiornati adeguatamente. Questa è la sostanza di quanto ho detto sopra.

    Visto che siamo in tema, permettimi poi di aggiungere che purtroppo anche nel vostro ambiente qualcuno non brilla di solerzia nel tenersi aggiornati, e si lamenta a sproposito.
    E constatare che molte imposizioni (obbligo di APE, obbligo di SCIA, Obbligo di copia autenticata, obbligo di patrocinio, obbligo di piano della sicurezza,... ecc.) in alcune situazioni paiono fatte apposta per generare un lavoro fittizio senza alcun sostanziale valore aggiunto.
     
  17. Natalia Vincitrice

    Natalia Vincitrice Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mi dispiace Bastimento, io non mi sono lamentata per nulla, era soltanto uno scherzo innocente con la persona che mi ha risposto (ora mi rendo conto che avrei dovuto scriverle in privato quel messagio per non scatenare questa discussione).
    Per quanto riguarda la serietà dell'aggiornamento continuo, credo che nessuno dubuti su di questo ( se si legge il codice deontologico e professionale degli agenti immobiliari si trova un punto che dice che
    "L'agente Immobiliare ha l'obbligo di elevare la propria formazione professionale mediante un costante aggiornamento, promuovendo ed aderendo a seminari di studi, incontri e conferenze, al fine di offrire una prestazione sempre più qualificata quale si addice ad un valente professionista";
    Se si sceglie la strada di fare il professionista in un certo settore, devi essere sempre aggionato altrimenti non è possibile. Un cliente sente subito se sei professionista o diletante.
    Per ora non sono ancora in grado di discutere sull'importanza di un adempimento o altro in materia legale, tecnica, fiscale, ma so che se mi hanno insegnato certe cose, io le devo rispettare e mettere a conoscenza del cliente tutto ciò che so per poter concludere una transazione in tutta sicurezza. Se il legislatore ha emanato una certa legge o decreto legislativo, io come professionista devo adempiere senza grandi discussioni e devo informare i miei clienti delle modifiche.
    Se parliamo di una scarsa importanza alla figura dell'agente immobiliare devo dire che spesso sono gli stessi agenti che si danno poca importanza di fronte ai clienti con una scarsa preparazione e con i metodi di lavoro adoperati pur di prendersi un incarico:

    1. valutazioni immobiliari sopra il valore di mercato attuale
    2. si parla male dei colleghi di altre agenzie
    3. nessuna collaborazione tra i colleghi per paura di dividere i provvigioni
    4. si prende un incarico senza esclusiva in tal modo raggiungendo l'obiettivo di pubblicizzare lo stesso immobile con i prezzi diversi
    5. collaborazione con abusivi come consulenti immobiliari, responsabili di zona nelle certe agenzie, funzionari immobiliari e altre figure che in qualunque modo chiamati non sono altro che ABUSIVI, che non hanno diritto di compiere nessun atto all'interno dell'agenzia in quanto non sono preparati a livello professionale e daneggiano l'attività dell'Agente Immobiliare.
    6. scarsa capacità di condurre una trattativa al fine di concludere la transazione .
    Insomma, la figura dell'Agente Immobiliari spesso si sminuisce dagli stessi agenti immobiliari (nota la differenza) tra come è scritto (con caratteri maiuscoli nel primo caso e caratteri minuscoli nel secondo caso.
    Per finire ti dico che mi sento Agente Immobiliare.
     
    A Bastimento piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina