• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

davideboschi

Membro Attivo
Privato Cittadino
non potrà invocare o o dimostrare la propria "buona fede" o ingenuità (perchè la legge non ammette ignoranza
Citazione inappropriata. La legge non ammette ignoranza... della legge stessa, non di altre cose. Altrimenti saremmo tutti in galera.
E in ogni caso, se ignoranza c'è stata da parte dell'acquirente a credere a un'informazione, allora ignoranza è stata anche quella dell'agente nel darla.

capire se un immobile è risalente agli anni '60 o '80 è palese ed elementare
per un addetto ai lavori, quale l'acquirente si suppone NON sia.

utilizza la "scusa" per cercare di non pagare il dovuto
esattamente come l'agente utilizza la scusa dell'errore nell'età per concludere l'affare e farsi pagare.

Invece di parlare di truffe ipotetiche o raggiri
Non ho usato queste parole.

Informati, documentati e se non conosci la materia astieniti. Grazie
Nel caso non ti fossi accorto, stiamo discutendo.
Io ho fornito un'interpretazione della norma e l'ho sostenuta con argomentazioni terminologiche.
Tu hai fornito un'altra interpretazione (lasciamo stare che di argomentazioni a sostegno non ne hai portate).
Fino a prova contraria, abbiamo pari dignità per scrivere in questo forum. Quindi l'invito ad astenersi tienilo per te.
Prego.
 

Zagonara Emanuele

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Citazione inappropriata. La legge non ammette ignoranza... della legge stessa, non di altre cose. Altrimenti saremmo tutti in galera.
E in ogni caso, se ignoranza c'è stata da parte dell'acquirente a credere a un'informazione, allora ignoranza è stata anche quella dell'agente nel darla.


per un addetto ai lavori, quale l'acquirente si suppone NON sia.


esattamente come l'agente utilizza la scusa dell'errore nell'età per concludere l'affare e farsi pagare.


Non ho usato queste parole.


Nel caso non ti fossi accorto, stiamo discutendo.
Io ho fornito un'interpretazione della norma e l'ho sostenuta con argomentazioni terminologiche.
Tu hai fornito un'altra interpretazione (lasciamo stare che di argomentazioni a sostegno non ne hai portate).
Fino a prova contraria, abbiamo pari dignità per scrivere in questo forum. Quindi l'invito ad astenersi tienilo per te.
Prego.
Il "problema" non è costituito dal fatto che chiunque sia libero di intervenire ed esprimere pareri (cosa legittima e sacrosanta), ma che tutti si sentano esperti in materia e pronti ad offrire soluzioni certe, su argomenti complessi e di cui non si ha esperienza diretta o voce in capitolo.
 

cristian casabella

Membro Attivo
Agente Immobiliare
Ho letto un po di commenti, se non erro sostanzialmente:
1) chi dovrebbe comprare non si è premunito di vedere i documenti relativi a ciò che stava comprando. Se acquisto un auto usata chiedo il libretto, tanto più se non fossi in grado di capire l'anno di prima immatricolazione vedendola. Altrimenti faccio un incauto acquisto, se mi baso delle chiacchiere del venditore
2) se non ci sono prove documentali (quindi scritte) che non ho ricevuto informazioni corrette o la documentazione, vedo difficile provare in un tribunale il contrario.
Ancor più difficile provarlo dopo aver acquistato o fatto una proposta irrevocabile
3) Nelle pubblicità spesso non vi è modo di inserire nei campi prestabiliti più date (che potrebbero comunque essere poi specificate nella descrizione), sicchè se un immobile è stato ristrutturato, neanche un fesso mettere le data di costruzione ma quella di ristrutturazione.
4) Non credo sia contrattualmente vincolante il fatto che la pubblicità specifichi al 100% pregi o difetti dell'immobile, ne tanto meno contestabile dopo una proposta di acquisto, quindi dopo averlo visionato
5) La correttezza o precisione del fornire e non nascondere volutamente importanti dati, è di sicuro nello stile di chi è lindo al 100%, ma è altrettanto sicuro che in molti non lo siano. Diverso sarebbe avere scritti con dati falsi e sbagliati
6) Detto ciò, dipende da chi hai di fronte, potrebbe accettare (se ammettese le sue mancanze ancor più) una riduzione delle provvigioni, piuttosto che prenderle (con comunque una percentuale di rischio) piene dopo una causa, con tempi assai più lunghi
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Bagudi,sulle questioni legali se tu fossi avvocato o Giudice forse non ti avrei contestato, ecco perché secondo me siamo in due a interpretare. Per quanto immagino che dall'esperienza ne sai più di me
Esatto, diciamo che chi è del mestiere ne sa più di te e chi, come me, ha 40 anni di lavoro alle spalle e ha visto di tutto e di più, può interpretare meglio.

Ovviamente, come ti ho già detto, puoi e devi fare come vuoi: chiunque è libero di chiedere pareri su un forum di agenti immobiliari e fregarsene altamente, rimandendo

Io non so quale accomodamento sia allo studio, niente di meglio se si trova una soluzione bonaria . Ma se non si trova, io proporrei all'agente mezza provvigione e se fa storie gli direi che mostro agli organi del suo albo professionale il cartaceo del suo annuncio.
Purtroppo gli agenti immobiliari non hanno un albo professionale (magari lo avessimo !) e non so a chi potresti far vedere il cartaceo dell'annuncio...

Bagudi,sulle questioni legali se tu fossi avvocato o Giudice forse non ti avrei contestato, ecco perché secondo me siamo in due a interpretare. Per quanto immagino che dall'esperienza ne sai più di me
Esatto, diciamo che chi è del mestiere ne sa più di te e chi, come me, ha 40 anni di lavoro alle spalle e ha visto di tutto e di più, può interpretare meglio.

Ovviamente, come ti ho già detto, puoi e devi fare come vuoi: chiunque è libero di chiedere pareri su un forum di agenti immobiliari e fregarsene altamente, rimanendo della propria idea...

Francesca circa un' ora fa ho sentito uno studio specializzato in questioni immobiliari, beh potrai non crederci ma abbiamo trovato un modo per risolvere la questione, io sono speranzoso non me lo aspettavo😃
Facci sapere come va a finire, perchè mi divertono sempre molto le soluzioni "creative" degli studi specializzati in questioni immobiliari o di alcuni avvocati.

Io non so quale accomodamento sia allo studio, niente di meglio se si trova una soluzione bonaria . Ma se non si trova, io proporrei all'agente mezza provvigione e se fa storie gli direi che mostro agli organi del suo albo professionale il cartaceo del suo annuncio.
Purtroppo, gli agenti immobiliari non hanno un albo (magari lo avessimo !) e quindi non so a chi potrebbe proporre il cartaceo dell'annuncio...

Gli AI presenti in questo forum, oltre a citare compitamente l'art. 1755 che gli dà diritto alla provvigione, dovrebbero leggersi e ricordarsi bene anche quelli che seguono...
Gli AI presenti si ricordano molto bene gli articoli del C.C. e anche le sentenze della Cassazione, che spesso non sono molto benevole con i clienti che promuovono cause per questioni poco influenti.
 

Rosa1968

Membro Storico
Agente Immobiliare
Deve dimostrare il danno. Finché compra il danno non c'è.
Non vuole pagare la provvigione perché l'agente non e' stato professionale sbagliando l'anno di costruzione dell'immobile. E perché compri! Una provvigione più bassa ti fa passare l'anno di costruzione? Guardiamo invece le cose piu serie. Che ristrutturazioni sono state fatte nelle parti comuni, guardiamo a questo punto essendo una palazzina degli anni 60 cos'altro c'era da fare e che riguarderanno te quando sarai proprietario. Questi sono argomenti seri che possono avere un peso sulla valutazione del proseguo dell'acquisto.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
Gli AI presenti si ricordano molto bene gli articoli del C.C. e anche le sentenze della Cassazione, che spesso non sono molto benevole con i clienti che promuovono cause per questioni poco influenti.
Quindi per par condicio sono poco benevole anche con l'agente, se non viene pagato nella fattispecie...;)
 

dmgius84

Membro Junior
Privato Cittadino
Ad ogni modo nel 2019 un’ agenzia immobiliare gli annunci li deve fare in maniera seria: foto, planimetria, anno di costruzione, spese condominiali al centesimo, lavori deliberati e prossimi, etc ..e queste informazioni devono avere valore contrattuale visto che poi tali annunci non sono una semplice ****atina su internet ma fanno muovere un potenziale acquirente e fanno maturare, a eventuale semi-conclusione, non 300€ ma 5 e passa mila euro all’agenzia.
Sta prassi che poi l’acquirente deve comunque farsi ulteriori giri per andare a reperire conferme non va bene e alimenta solo la cattiva reputazione (ormai incancrenita) delle ai e la voglia dell’acquirente di prendere vie traverse...
 

josko

Membro Junior
Agente Immobiliare
Sicuramente sarà stato fornito l'attestato di prestazione energetica. Per quanto ne vedo (regione Friuli Venezia Giulia) sullo stesso viene indicato in prima pagina l'anno di costruzione dell'immobile.
 

specialist

Membro Senior
Privato Cittadino
Sicuramente un acquirente accorto non dovrebbe mai fidarsi di quanto viene riferito o di ciò che è riportato negli annunci, ma verificare sempre personalmente dati catastali, reale metratura, anno di costruzione, spese condominiali, etc. prima di sottoscrivere un contratto di compravendita e in caso di diniego non procedere con l'acquisto.
 

truffato12

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Sull'attestato di prestazione energetica c'è scritto 1976 😆😆😆 e vi assicuro che aveva un documento in cui attestava che al comune non c'erano documenti edilizi riguardanti l'anno per una questione particolare(che non ci sto a dire sennò apro una situazione ancora più grande). Bagudi finché non ho scoperto l'anno non avevo fatto storie sulla provvigione, lui mi aveva chiesto un tot e gle lo davo senza problemi, perché IO sono di parola, se per te é una manfrina mi dispiace ma é il tuo solito discorso da persona di parte.Sai tra me è te c'è una grande differenza. Io quando miei colleghi hanno sbagliato sono stato il primo a dire che hanno sbagliato e che dovevano pagare. Te invece ogni volta trovi un modo per voler difendere un atteggiamento scorretto. Fai come vuoi ma se difendi certi comportamenti..... qualcosa non quadra.... 🙃 , tanto risponderai sempre con il dare la colpa a chi compra come se deve essere uno che sa tutto di immobili, se un giorno rimarrai fregata in qualcosa, pensa sempre che dovevi saperne più di chi ti vende e ripensa alle mie parole, ma per te é semplice no?tanto tutti quando acquistano qualsiasi cosa sono super esperti no?😆 comunque basta, ringrazio tutti per i pareri, le decisioni sono state prese, andiamo avanti Ciao
 

truffato12

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
PS se qualcuno vorrà dire allora il palazzo è del 1976😆.....vi ripeto che per trovare prove riguardo l'anno originale ho dovuto fare non vi dico quante ricerche, in quanto molti documenti da un certo anno, come ripeto non sono più rintracciabili, ma con l'aiuto di esperti sono riuscito a trovarli perché, non sono del settore é ho dovuto chiedere a gente che ne sa qualcosina. Altrimenti senza prove,non sarei andato allo studio legale...e comunque l'agente la prima volta che l'ho contattato, dopo aver scoperto ciò....aveva ammesso di sapere che l'anno non era quello che mi aveva dichiarato più volte, montando mille scuse, ma naturalmente ora ha ritrattato per paura. Bastava dire non ho dati ufficiali e non scrivere cose non vere e dichiararle.Volevo SOLO pagare e avere tranquillamente ciò che mi era stato promesso. Ciao
 

Bagudi

Moderatore
Membro dello Staff
Agente Immobiliare
Sai tra me è te c'è una grande differenza. Io quando miei colleghi hanno sbagliato sono stato il primo a dire che hanno sbagliato e che dovevano pagare. Te invece ogni volta trovi un modo per voler difendere un atteggiamento scorretto. Fai come vuoi ma se difendi certi comportamenti..... qualcosa non quadra.... 🙃
Sai, da uno che si è iscritto il 12 febbraio del 2019, è inaccettabile avere delle affermazioni del genere.
Io non difendo atteggiamenti scorretti, ma quello che ritengo giusto in base alla mia esperienza e al lavoro che faccio.

Quando avrai seguito questo forum per qualche anno, ti potrai esprimere in merito.

In ogni caso, farai quello che vuoi, ma preparati ad una amara delusione, tanto più se, per sapere l'esatta età dell'immobile si sono dovute fare ricerche approfonditissime, che non spettano all'agente immobiliare.
 

josko

Membro Junior
Agente Immobiliare
Dato che il professionista che ha redatto l'ape ha sbagliato la data mi sembra di capire che il risalire alla data della costruzione non fosse così facile. Tieni presente che chi compila la documentazione della prestazione energetica ha accesso sempre con le relative deleghe a documenti del comune che difficilmente io vi accedo. Tieni presente che noi abbiamo un'altro sistema di pubblicità detto tavolare che rende delle verifiche più semplici. Pertanto ho paura che in sede di giudizio avrai delle difficoltà nel convincere un giudice. No perché non hai ragione , do la mia opinione in base a quanto letto senza essere di parte, ma perché non c'è nulla di scritto a meno che qualcuno in sede di giudizio ritenga che l'annuncio possa essere elemento contrattuale. Tieni presente che quando fai trasferire gli annunci dal tuo getionale al sito degli annunci non sempre gli stessi vengono riportati fedelmente. Ho la curiosità nel chiederti come mai c'era tutta questa difficoltà nel reperire l'anno di costruzione c'era qualche sanatoria di mezzo.
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Caro @truffato12 mi dispiace credo tu abbia del tutto frainteso come funzionano le cose.
Capisco che la normativa è complessa, ma ti stai imbarcando in un acquisto di centinaia di migliaia di euro, sarebbe il caso che tu cercassi di capire almeno i rudimenti

E' come se tu stessi comperando una Bentley usata, da qualcuno che la vende per procura, senza targa, senza controllare il numero del telaio, senza sapere se è rubata, o costruita con pezzi rubati

Purtroppo per questioni particolari non è stato possibile risalire all'anno preciso di costruzione tramite il comune
Follia
Un qualsiasi immobile deve avere una licenza edilizia, che è un numero e una data.
Se non è possibile risalire all'anno preciso di costruzione, vuol dire che non si sa se c'è o meno una licenza edilizia.
Potrebbe anche essere abusiva

testimonianza del proprietario di un'altro appartamento
Quella la puoi stampare su carta morbida

nell'atto del notaio è certificato dalla padrona che l'immobile è antecedente al 1973
Stai dicendo che il notaio ha certificato che la padrona "dice" che l'immobile è ante 73?
Anche questa dichiarazione te la puoi stampare su carta morbida...

così x non perdere la caparra e visto che comunque l'appartamento mi piace lo prendo ma trovo giusto non pagare l'agente per false notizie
  1. Quindi l'immobile ti piace
  2. non sai se c'è una licenza edilizia,
  3. se è abusivo,
  4. se c'è difformità,
  5. se è condonato,
  6. la proprietaria attuale non ha documenti e non li fa cercare in comune
a te sta bene così, però te la prendi con venditore per come è scritto l'annuncio?

Credo di stare dalla parte del giusto,
Essere dalla parte del giusto non vuol dire ottenere ragione in tribunale

Comunque non ho visionato l'appartamento con un tecnico.
malissimo,
per 100 euro di tecnico ti saresti tolto tanti dubbi

Ho le copie del suo annuncio web che attesta l'anno dichiarato dal venditore
sempre su carta morbida

. se l'agente si rifiuta di prendere la delega necessaria per gli accertamenti o di procurarmela.....io la proprietaria dove la trovo
in quanto lo sconto sull'immobile non posso pretrenderlo la padrona non c'entra nulla
La padrona è l'unica responsabile,
se non accetta di mettersi le mani in tasca per pagare qualcuno che recupera i documenti:
una bella stretta di mano e amici come prima
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Sicuramente sarà stato fornito l'attestato di prestazione energetica. Per quanto ne vedo (regione Friuli Venezia Giulia) sullo stesso viene indicato in prima pagina l'anno di costruzione dell'immobile.
Non illudiamoci che l'APE possa valere come certificato di conformità dell'immobile
:risata::risata::risata:

L'anno di costruzione viene indicato esclusivamente per dare modo al software di stimare la qualità dei materiali da costruzione senza fare indagini distruttive.

Il tema dell'Ape è quello di modellare il comportamento energetico dell'immobile, non di verificarne legittimità della preesistenza
il tecnico non fa nessuna ricerca negli archivi comunali
 

josko

Membro Junior
Agente Immobiliare
Non illudiamoci che l'APE possa valere come certificato di conformità dell'immobile
:risata::risata::risata:

L'anno di costruzione viene indicato esclusivamente per dare modo al software di stimare la qualità dei materiali da costruzione senza fare indagini distruttive.

Il tema dell'Ape è quello di modellare il comportamento energetico dell'immobile, non di verificarne legittimità della preesistenza
il tecnico non fa nessuna ricerca negli archivi comunali
Il tuo ragionamento è giusto. Ho espresso il mio giudizio vedendo come lavora (le verifiche che fa) il geometra con cui collaboro anche per la stesura dell'ape.
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Le Ultime Discussioni

Ultimi Messaggi sui Profili

emilianodedominicis ha scritto sul profilo di Manzoni Maurizio.
Buonasera Maurizio,

avrei bisogno di supporto per una richiesta di mutuo su immobile pignorato. Su un thread aperto ho letto una tua risposta, e trovandomi inerme sulle attività da svolgere, mi piacerebbe saperne di più.

Grazie
Zagonara Emanuele ha scritto sul profilo di Silvio Luise.
Grazie per aver risposto.
Se mi fai avere una mail ti scrivo in privato
Grazie
Alto