1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Vince86

    Vince86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti gli utenti e i professionisti della community.
    Vorrei raccontarvi una recente esperienza che mi ha lasciato molto perplesso, come persona che cerca casa ma anche come cittadino che cerca la legalità.

    Da diversi anni io e mia sorella studiamo a Milano e dividiamo un appartamento in affitto. Negli ultimi due anni abbiamo provato con i nostri genitori a vendere degli immobili che possediamo dalle nostre parti in Calabria per comprare casa qui a Milano. Le vendite purtoppo non si riescono a concludere così adesso abbiamo cominciato a cercare qualcosa a buon prezzo che potremmo comprare lo stesso con l'aiuto della banca.
    Per questo mercoledì scorso siamo stati in via Imbonati per rivedere un appartamento che avevamo già visto molto tempo fa e avevamo scartato.

    La prima volta è stata agli inizi di marzo del 2013, l'annuncio parlava di un trilocale da ristrutturare di 80 mq al piano terra di un palazzo di ringhiera con accesso indipendente dal cortile, richiesta 108 mila euro, "libero subito". In realtà qualcuno ci abitava, uno uomo aprì la porta all'agente e dentro nelle due camere trovammo sistemati ben sette posti letto. Nonostante tutto l'immobile in sé ci sorprese, era abbastanza grande, biesposto, ben organizzato e con i soffitti alti. Sopratutto era stato ricavato collegando quelli che erano una volta due piccoli bilocali e conservava il secondo ingresso quindi si sarebbe potuto un giorno ridividere per ricavarne due appartamentini, una soluzione ideale per me e mia sorella.
    Il palazzo però era davvero vecchio e sporco mentre noi contavamo di poter spendere di più quindi ci rivolgemmo a qualcosa di più rassicurante.
    Qualche mese dopo la nostra prima visita sfogliando gli annunci abbiamo visto che l'incarico era stato preso da un'altra agenzia e il prezzo ridotto a 99mila, l'appartamento era sempre "libero subito".

    Sono ormai passati più di due anni, di affitto anche, e le cose non sono andate come speravamo ma vorremmo comunque approfittare di questo momento favorevole e per questo siamo disposti ad accontentarci di qualcosa di più modesto.
    Ci siamo ricordati di via Imbonati. L'annuncio è sempre rimasto al suo posto, il prezzo fermo, l'appartamento invenduto. Abbiamo pensato che comprare in quella zona avrebbe potuto essere un buon investimento sul lungo periodo, negli anni i segnali di riqualificazione ci sono stati, in fondo il palazzo è di fronte al Maciachini Center, la metropolitana a duecento metri.
    Due settimane fa sono andato a cercare l'annuncio e ho chiamato, mi hanno detto che erano in trattativa (sfortuna ?). Era di lunedì, il venerdì mi hanno richiamato per dirmi che potevo venirlo a vedere e così rieccoci mercoledì scorso di nuovo in via Imbonati (fortuna ?).
    Mia sorella e io siamo arrivati troppo presto e quei venti minuti in cui abbiamo atteso davanti al portone ci hanno messo molto a disagio e ci è parso tutto molto peggio di come lo ricordassimo. Poco più tardi il giovane agente davanti a noi stava bussando alla porta e di nuovo qualcuno ci ha aperto. Questa volta dentro erano in tre, gli altri due riposavano ognuno in una camera su uno dei tanti letti. Abbiamo attraversato il soggirono, ci siamo sporti oltre la soglia del disimpegno per dare un'occhiata alla cucina e all'ingresso del bagno ma non abbiamo osato andare oltre. L'agente ci ha fatto notare quanto fossero alti i soffitti, noi che era meglio andare a parlare fuori.
    Gli ho chiesto se l'appartamento fosse affittato, lui mi ha risposto che no, erano solo dei parenti del proprietario che è egiziano. Gli ho chiesto se vendessero l'intera proprietà, se ci fossero usufrutti, ipoteche ma no a quanto pare nessun problema. Mi ha spiegato che l'appartemento è invenduto da tanto solo perchè per un periodo il proprietario era stato all'estero e non sapeva più se venderlo o no. Parlando di cifre mi ha informato che era stata appena rifiutata una proposta da 85mila euro, noi gli abbiamo detto che prima di pensare a fare un'offerta dovevamo aspettare il parere della banca e solo a questo punto è arrivata la sorpresa.

    "Comunque l'appartamento non è disponibile subito, a un anno dal rogito"

    Sono rimasto basito, quasi balbettando gli ho detto che non avevo capito, gli ho chiesto di ripetere. Ebbene è proprio così l'appartamento è libero a un anno dal rogito.
    Ho chiesto il perchè, l'agente mi ha risposto che l'appartamento è intestato anche al figlio minorenne del proprietario e c'è una lunga pratica da fare per poterlo vendere. Mi sono fatto spiegare ancora il tutto, come sia possibile che ci voglia tanto ma la risposta è stata sempre la stessa. Allora molto delusi gli abbiamo detto che non potevamo prenderlo in considerazione. L'agente sì è informato su cosa stessimo cercando, ci ha parlato di altre soluzioni che potrebbe proporci poi ci siamo salutati.
    Io ci sono rimasto malissimo, l'appartamento mi interessava davvero molto e in famiglia eravamo disposti a spendere fino a 90mila euro per comprarlo. Quando sono tornato a casa sono andato a rilleggere l'annuncio per vedere se avessi capito male io ma ho trovato scritto esattamente quello che ricordavo, le ultime due parole del testo dicono proprio "libero subito".

    Dopo l'accaduto nessuno di noi ovviamente pensa di poter fare un simile acquisto ma vorrei capire cosa ci è stato davvero prospettato.
    Io sono disposto a credere che le persone che ci abitano siano davvero dei parenti del proprietario e anche che l'appartamento sia cointestato con il figlio minorenne, ma faccio davvero fatica a pensare che per la pratica ci si possa mettere un anno, anche se entrabi fossero residenti all'estero. Comunque senza voler mettere in dubbio quello che mi è stato detto le domande a cui vorrei trovare una risposta con il vostro aiuto sono due:

    1) Questa "pratica" di cui mi è stato parlato non andrebbe fatta prima del rogito anzichè dopo?

    2) Perchè il proprietario non dovrebbe consegnare subito la casa se non ci abita?

    A me viene inevitabile pensare che le carte debbano essere in regola prima del rogito, altrimenti l'atto non sarebbe valido e temo che sia proprio questo che si propone a un ingenuo acquirente: stipulare una vendita irregolare sulla fiducia, pagare e aspettare che poi l'ex-proprietario metta a posto le cose. Se fosse tutto qui sarebbe già molto sospetto ma c'è anche la questione dei "parenti", di fatto delle persone senza nussun contratto di affitto resterebbero in casa per un anno intanto che l'acquirente aspetta.
    Oltre tutto due anni fa il primo agente immobiliare non ci disse niente del genere, se l'avesse fatto quella casa l'avremmo dimenticata, quindi non capisco cosa sia cambiato da allora.

    Ho provato a informarmi su internet sulla consegna della casa dopo il rogito. Tutti sconsigliano di accettare, raccomandano invece che alla vendita non ci siano inquilini che poi potrebbero non voler più andare via e dicono che se la casa è abitata dal proprietario dev'essere lui a trovarsi una sistemazione fintanto che non acquista un'altra casa. Gli esperti spiegano che se proprio si vuole stipulare un simile accordo bisogna mettere tutto per iscritto, stabilendo anche una mora per gli eventuali giorni di ritardo nella consegna e comuqnue il notaio dovrebbe trattenere una grossa parte della somma pattuita per l'acquisto fino a che la casa non sarà effettivamente consegnata. Leggo comunque di periodi relativamente brevi, da uno a tre mesi.

    Io ora vorrei capire se abbiamo assistito a delle richieste bizzarre ma pur semre legali o se siamo scampati a una truffa vera e propria.
    Ho scritto molto, troppo forse, se avete avuto la pazienza di leggere fin qui vi ringrazio e aspetto di sapere quello che ne pensate.

    Vincenzo.
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Ma tu rogiti fra un anno quando ti consegnano l'immobile mica prima
    Semmai il problema è l'entità della caparra che eventualmente ti verrebbe richiesta al preliminare.
     
    A ROSFRUM e Rosa1968 piace questo messaggio.
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sei sicuro che ti abbiano detto "libero ad un anno dal rogito" e non "libero ad una anno dal compromesso" ?
     
    A ROSFRUM e Tobia piace questo messaggio.
  4. Vince86

    Vince86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    L'agente ha parlato di rogito non di compromesso, comunque come dici tu non è proprio una questione da poco, intanto gli dai dei soldi, e prima di un anno non puoi dire ne fare nulla
     
  5. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Innanzitutto senza fare il processo alle intenzione chiedere di vedere una visura catastale storica da cui si evinca età del proprietario. Poi se la cosa è interessante potrebbe essere pratico fare un preliminare a luglio con consegna di una cifra minima e rogito ad aprile 2016. Tutto sta a vedere le carte se sono in ordine.
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  6. Vince86

    Vince86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie per l'interessamento Bagudi, vorrei essermi sbagliato ma a me hanno parlato proprio di rogito, se poi l'agente si è espresso male non so.
    Comunque l'annuncio dice chiaramente che l'appartamento è libero subito, almeno per correttezza dovrebbero scrivere libero al rogito.
    Il fatto è pure che non so quale sia il giusto valore dell'immobile, se valesse di più di quanto chiedono allora il prezzo potrebbe compensare qualche altra condizione sfavorevole.
     
  7. Vince86

    Vince86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Se l'agente mi ricontatta mi faccio spiegare un'altra volta e provo a chiedergli i dati catastali, mi ero già ripromesso di farlo, ma sarebbe più per curiosità che non per interesse.
    Io non voglio fare il processo all'intenzione ma sono rimasto molto male di leggere una cosa e trovarne un'altra.
     
  8. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A pelle, la situazione non mi piace.
    Quello che mi piace di meno è il fatto che dentro ci siano una massa di persone che non hanno contratto di affitto e potrebbero non andare via.

    Il resto è assurdo.
    Quando c'è un minore di mezzo, la pratica si fa prima del rogito ovviamente, per questo ti ho parlato di compromesso.

    Anche se te lo offrissero a meno, io lo lascerei perdere.
     
    A Antonello e PyerSilvio piace questo messaggio.
  9. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Se hanno davvero scritto "libero subito" e poi ti hanno messo al corrente di tutto quello che ci hai riportato, hanno davvero sbagliao (buona mala fede boh).
    Di certo con un minore di mezzo non sarà una pratica breve.
    Poi mi da noia il fatto che ci siano degli inquilini.
     
  10. Vince86

    Vince86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    No infatti, anche per 75mila non rischieremmo.
    La percezione che abbiamo avuto due anni fa è che l'appartamento servisse da dormitorio per tanti poveri lavoratori, di quelli che pagano un sacco di soldi a qualche loro connazionale o anche qualche italiano disonesto per vivere accampati.
    Non ho voluto scriverlo per non essere offensivo.
    Rivedendolo settimana scorsa l'impressione è la stessa. Sì mi dicono che sono parenti del proprietario ma cosa ne sappiamo davvero?
    Non mi piace il degrado e chi se ne avvantaggia e sopratutto per questo che ho pubblicato il post.
    Forse sono stato impulsivo ma vorrei anche evitare che qualcuno potesse fare un brutto affare.
     
  11. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    COncordo con Silvana. Situazione non chiara. Oddio è vero che noi bravi agenti immmobiliari :D abbiammo nella nostra carriera risolto situazioni complicate, ma ovviamente con tutte le carte in mano e la totale trasparenza.
     
    A ROSFRUM, Antonello e Bagudi piace questo elemento.
  12. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Anche per me @Vince86 lascia perdere.

    Cercate qualcosa di meglio.

    Già me lo immagino che tipo di contesto possa essere quello di cui ci hai descritto.

    Una "Kashbah".

    Inoltre il fatto che da due anni tentano inutilmente di venderlo la dice tutta sulla commerciabilità del prodotto.

    Tu e tua sorella, continuate la ricerca a fateci sapere.

    Non precluderti l'opportunità di cercare in provincia di Milano o meglio ancora in Brianza.
    Commercialmente hanno la stesso grado di reddittività ed in ottica "profuturo" trovano un acquirente più facilmente.
     
    A ROSFRUM e Bagudi piace questo messaggio.
  13. Vince86

    Vince86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie Roby, almeno mi confermi che c'è davvero una pratica lunga.
    Però se c'è altro avrebbero potuto fare a meno di prendersi l'incarico piuttosto che pubblicare annunci civetta.
    Se dovessi sapere altro aggiornerò.
     
    A Roby piace questo elemento.
  14. Vince86

    Vince86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Grazie, sì stiamo guardando altro, ma finché non si vende dobbiamo accontentarci.
    La Brianza per ora non è il caso non voglio fare il pendolare.
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  15. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    infatti ha parlato di pratica conclusiva. Quindi secondo me è un anno dal preliminare.
     
    A ROSFRUM e Bagudi piace questo messaggio.
  16. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    se il contesto non è in ordine, prima o poi andrà sistemato e avrai delle spese straordinarie da affrontare.
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  17. Vince86

    Vince86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Allora oggi pomeriggio richiamo e chiedo chiarimenti e vi faccio sapere, se è così provo a chiedere anche quanto vorrebbero di anticipo e se potrebbero esserci problemi con gli inquilini.
     
  18. Vince86

    Vince86 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Vero, ma piuttosto bisogna vedere quando mai sarà che quel palazzo cambi faccia.
    Il contesto l'avevamo messo in conto, pensiamo se chi come noi non ha molto da spendere ma buone intenzioni trovasse delle condizioni più favorevoli certe aree potrebbero tornare a nuova vita.
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.
  19. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Io invece sono a favore di un allontanamento dal centro, pur di avere una casa dignitosa...

    Punti di vista.
     
    A Antonello, eldic e PyerSilvio piace questo elemento.
  20. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Bisognerebbe abbatterle...:D:D

    Purtroppo alcune di queste situazioni sono figlie del mercato drogato di qualche anno fà, delle conseguenti dinamiche e da chi, noi A i in prima fila, abbia approfittato in tempi non avversi di quel tipo di mercato.

    Mettevi fuori il cartello e bastava che l'alloggio avesse avuto la cucina separata, ove lo straniero di turno, poteva nasconderci dentro la moglie, ( come da loro usanza) e taac.. l'alloggio era venduto.
    Pure sovraprezzo.
     
    A ROSFRUM piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina