1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. luciaborio

    luciaborio Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buonasera, sono intestataria di un contratto di locazione commerciale (6+6). Il 31/08/2011 ho mandato disdetta con lettera raccomandata al mio proprietario. Ora avrei trovato una persona che subentrerebbe alla mia attività ed al mio contratto. Possiamo procedere con la comunicazione di variazione all'Agenzia delle Entrate o avendo dato disdetta il contratto scadrà comunque il 29/02/2011 e il locale sarà a disposizione del proprietario? Grazie Lucia
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    esatto
     
  3. adimecasa

    adimecasa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Se cedi l'azienda cedi anche il contratto di locazione, pertanto la tua disdetta non ha significato con la cessione dell'azienda, il subentrante si assume tutti gli oneri dal giorno del rientro, basta comunicare al locatario ed all'ADE della variazione del contratto con il versamento del 2% modello F. 23, citando il nuovo locatario negli appositi spazi:stretta_di_mano:
    il tutto deve seguire l'atto di cessione d'Azienda notarile
     
  4. francesca7

    francesca7 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    ma allora che senso ha avere in mano una disdetta, il proprietario dovrebbe avere due opzioni: rinnovare a nuovo canone per altri 12 anni, o accettare il subentrante e rinnovare alla scadenza naturale. Ma secondo me intervengono due fattori; con la disdetta il proprietario non è obbligato a dare le dodici mensilità per l'avvio attività; con il rinnovo a scadenza qualora locatore/conduttore non si trovassero d'accordo con il nuovo canone e il conduttore venisse invitato a lasciare il locale le dodici mensilità dovranno essere riconosciute al conduttore? Sono differenze sostanziali

    Datemi lumi grazie
     
  5. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se il conduttore ha inviato la disdetta, questa seguirà il suo iter: consegna delle chiavi a fine locazione.
    Se nel frattempo il conduttore ha reperito un acquirente per la sua attività, questi (l'acquirente) verrà informato che alla data della scadenza dovrà lasciare liberi i locali.
    Se poi la proprietà dei muri, accettando la disdetta, pretende un nuovo contratto è nel suo diritto.
    In presenza di disdetta del conduttore non è dovuta alcuna indennità per l'avviamento (che poi sarebbero 18 e non 12 mesi)
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Mi sembra corretta la risposta di Antonello: poi, coi tempi che corrono, il proprietario potrebbe essere ben contento di esaminare la proposta di subentro e concordare una soluzione accettabile per tutti e tre.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina