1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. errevagante

    errevagante Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno,
    vi scrivo per ricevere il Vostro parere sulla seguente situazione: ho sottoscritto una offerta di acquisto per un immobile condizionata alla concessione di un mutuo, la clausola recita così:
    EFFICACIA DELLA PROPOSTA
    L'efficacia della presente proposta è subordinata alla concessione di fattibilità al Proponente di un finanziamento/mutuo di Euro xxx.xxxx entro il xx/xx/xxxx.

    In banca non mi hanno concesso il finanziamento per un problema sull'immobile (credo sia per usucapione abbreviato senza sentenza). Ho comunicato verbalmente l'accaduto all'agente il quale dopo un paio di giorni mi riferisce che il venditore non accetta tale motivazione perchè può aiutarmi lui a farmi concedere il mutuo, quindi non intende restituirmi la somma che si è incassato.

    Secondo voi, visto il rifiuto ricevuto dalla banca da me scelta, basta per recedere dalla proposta di acquisto?
    ho ottenuto una comunicazione scritta con motivazioni generiche sul rifiuto del mutuo.

    grazie in anticipo.
     
  2. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    sospensive per il mutuo: danno spesso problemi specialmente se non fatte benissimo. Per essere in una botte di ferro andava scritto anche il nome della banca (pure della filiale).
    Hai bisogno della dichiarazione della banca (sempre restie) dove l'istituto dichiara che non ti concedono il mutuo. Mandi, per raccomandata AR, una richiesta di restituzione immediata della cifra che hai dato (ma chi ce l'ha materialmente adesso?) allegando la dichiarazione.
     
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Intanto, bisogna sempre scrivere in questi casi perchè verbalmente le cose dette spariscono o cambiano.

    Poi, dipende.

    Tu vuoi ancora comprare quell'appartamento ?
     
    A ab.qualcosa piace questo elemento.
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Se poi veramente non ti hanno concesso il mutuo per problemi dell'immobile....il proprietario deve mettere a posto tutto prima di vendere
     
  5. errevagante

    errevagante Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per le risposte,
    @umberto le somme le ha incassate il venditore, avvierò le comunicazioni formali lunedì tramite avvocato, anche se già verbalmente mi hanno comunicato che per il venditore sono solo scuse, vedremo
    @Bagudi no, visto l'evoluzione dei fatti rinuncio all'acquisto, spero nella restituzione dell'acconto.

    Ma quindi la clausola inserita sull'efficacia della proposta non serve a nulla???
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Intanto, se hai fatto una proposta con una sospensiva, il proprietario NON DEVE incassare le cifre, quindi lui si trova già in difetto.

    Io però mi farei chiarire dalla Banca quale sarebbe il motivo ostativo, se lo dicono vuol dire che hanno verificato.
     
    A cristian casabella e Rosa1968 piace questo messaggio.
  7. errevagante

    errevagante Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    scusa che cambia se il motivo del rifiuto fosse reddituale o negatività nei SIC?
     
  8. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    serve, ma nel tuo caso non è perfettamente completa
    le sospensive sono armi e bisogna saperle usare. E' un classico: il proprietario vuole vendere e dice che ti puo far avere lui il mutuo.
    La tua clausola è fatta male o meglio è imprecisa: fondamentale è la dichiarazione della banca che non deve essere motivata perchè non è previsto che lo sia
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Risposta secca.
     
  10. cristian casabella

    cristian casabella Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Come già detto da altri, l'assegno non doveva essere incassato visto che la proposta era vincolata all'ottenimento del mutuo... Le banche sono restie a fare comunicazioni scritte di diniego del mutuo, il fatto che comunque una comunicazione scritta di diniego potrebbe portarti dei problemi con altre banche a cui magari potresti rivolgerti
    Detto questo, bisogna sempre vedere anche ciò che è stato scritto/non scritto nel contratto
     
  11. errevagante

    errevagante Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie a tutti per le risposte innanzitutto. Vi aggiorno sulla vicenda chiedendovi consigli: ho mandato a fine settembre formale recesso tramite raccomandata sia all'agenzia che al venditore, specificando che il mutuo non mi è stato concesso da tre banche per problemi XY sull'immobile chiedendo la restituzione immediata della caparra. Pochi giorni fa ricevo una chiamata dall'agenzia che mi comunicava che si stava cercando di sistemare il problema relativo all'immobile e gli serviva altro tempo.

    Premesso che ho forti dubbi che saneranno il problema, secondo voi il mio recesso è cmq valido o devo aspettare una risposta formale finora mai pervenuta?
    Nell'ipotesi remota che risolvano l'anomalia dell'immobile successivamente al recesso, viene annullata la mia comunicazione? Grazie in anticipo a tutti
     
  12. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    è valido

    no
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina