1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Antonio82ss

    Antonio82ss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, martedì ho fatto una proposta di acquisto tramite agente immobiliare e se verrà accettata mi ha detto che faremo il compromesso. Avendo fatto un'offerta di 30 mila in meno, l'agente immobiliare mi ha detto di non mettere la clausola del vincolo del rilascio del mutuo, perché i proprietari non accetterebbero mai un rilancio basso con il timore che poi non mi rilasciassero il mutuo. Ho parlato con la banca e a voce mi ha detto che il mutuo me lo rilasciano. Comunque i dubbi vengono nonostante la banca mi ha detto che non ci sono problemi, e sto pensando nel compromesso di inserire il vincolo mutuo, o se non è possibile, inserire la somma che darò come acconto prezzo che da quello che ho letto mi verrebbe restituita. Cosa mi consigliate? Grazie a tutti
     
  2. FRANCY80

    FRANCY80 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Ma questi consigli non potevano darteli prima di fare la proposta ?
    I patti si rispettano oppure perdi la caparra.
    "Alea iacta est",
     
    A GiuRes93, Irene1 e Bagudi piace questo elemento.
  3. smoker

    smoker Membro Senior

    Privato Cittadino
    [QUOTE l'agente immobiliare mi ha detto di non mettere la clausola del vincolo del rilascio del mutuo[/QUOTE]

    ...... inoltre alla comunicazione dell avvenuta accettazione la provvigione è già esigibile...

    Smoker
     
  4. Antonio82ss

    Antonio82ss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    E se nel compromesso mettessi che gli assegni sono da intendersi come acconto, almeno potrei tutelarli nei prossimi versamenti?
     
  5. Antonio82ss

    Antonio82ss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    ...... inoltre alla comunicazione dell avvenuta accettazione la provvigione è già esigibile...

    Smoker[/QUOTE]

    Comunque nella proposta di acquisto non c'è scritto che ho dato l'anticipo come caparra, non è specificato. Non è da intendersi come acconto se non è specificato?
     
  6. FRANCY80

    FRANCY80 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Comunque nella proposta di acquisto non c'è scritto che ho dato l'anticipo come caparra, non è specificato. Non è da intendersi come acconto se non è specificato?[/QUOTE]

    Leggi bene è indicato chè è una proposta irrevocabile.
     
  7. Antonio82ss

    Antonio82ss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ti ringrazio. Spiego meglio: Io ho dato un acconto, se dovessi avere problemi con il mutuo lo perderei, anche se la banca mi ha detto che non ci sono problemi. Però vorrei sapere se i successivi soldi che darò nel compromesso, se li mettessi come acconto, poi mi verranno restituiti nel caso tutto andasse male oppure nel compromesso devo metterli come caparra?
     
  8. FRANCY80

    FRANCY80 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Tutto quello che dai sarà perso poiché alla proposta si tratta di proposta irrevocabile, al preliminare sarà caparra confirmatoria. Ovviamente prima si ottiene la delibera della Banca e solo dopo si sottoscrive il preliminare. Alla peggio perdi solo quanto dato alla proposta se non ci fosse clausola sospensiva per mutuo. Il termine acconto ha valenza soprattutto fiscale e, comunque, il testo del preliminare non cambierebbe la sostanza.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  9. Antonio82ss

    Antonio82ss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Quindi se dovesse accettare la proposta dopo che ho la delibera della banca faccio il preliminare e non prima. Comunque io avevo letto che dando acconto e non caparra mi devono essere restituiti.
     
  10. FRANCY80

    FRANCY80 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Dipende sempre da cio' che scrivi nella proposta
     
  11. Antonio82ss

    Antonio82ss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Nella proposta non c'è scritto se l'anticipo che chi dato è caparra o acconto, per io nel preliminare vorrei scrivere che è acconto
     
  12. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Beh no, un attimo.
    Procediamo per gradi.

    TEORIA
    (Ovvero fondamenti giuridici)

    Se la proposta effettivamente non prevede alcuna clausola nè sospensiva nè risolutiva, il contratto è concluso.

    Quindi l'agenzia ha maturato il diritto alla provvigione. Tanto più che molto spesso le proposte sono scritte in modo tale da diventare preliminare all'accettazione.

    Se l'acquirente si ritira dall'affare e si rende quindi inadempiente, l'altra parte puó trattenere le eventuali somme a titolo di caparra e/o richiedere l'esecuzione del contratto in forma specifica. Tradotto: costringere l'acquirente ad acquistare portandolo in tribunale.

    Acconto o caparra cambia. Non solo a livello fiscale. Tutto ciò che è a titolo di acconto non può essere trattenuto ma deve essere restituito se l'altra parte si rende inadempiente. Salvo ovviamente avviare altre azioni di risarcimento o altro ma intanto devi restituire gli acconti.

    Tutto ciò che è caparra invece, proprio per definizione del termine stesso può, nel caso, essere trattenuto.

    Quando in un contratto non è specificato a che titolo una somma viene versata allora è acconto.

    Nel preliminare/scrittura integrativa che eventualmente andranno a scrivere non è affatto automatico che saranno integrate a titolo di caparra.

    Saranno somme a titolo di "quello che concorderanno di scrivere nel preliminare le parti".

    Anzi non c'è nessun obbligo di versare somme, i contratti sono perfettamente validi. Se mai è una questione di opportunità, cautele, serietà della proposta ecc.

    PRATICA

    Tutto quanto sopra sono le fondamenta che è bene conoscere. Poi all'atto pratico un conto è aver diritto a qualcosa, un conto è vederlo rispettato.

    Per esempio hai diritto alla restituzione di certe somme. Non è che è automatico riceverle se l'altra parte fa resistenza.

    Comunque vedrai che ti danno il mutuo è tutto finisce per il meglio, in fondo la banca ti ha già detto che sei un buon soggetto, se non erro.
     
    A Antonio82ss piace questo elemento.
  13. Antonio82ss

    Antonio82ss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ti ringrazio sei stato molto esaustivo. Si la banca mi ha detto che non ci sono problemi, però la paura c'è sempre. Al preliminare cosa mi consigli di fare? Mettere acconto o qualcos'altro?
     
  14. miciogatto

    miciogatto Membro Supporter

    Privato Cittadino
    Senza l'ok della banca io personalmente non verserei alcuna altra ulteriore somma.
    Ma non so che impegni hai sottoscritto con la proposta.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  15. Antonio82ss

    Antonio82ss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho scritto che avrei versato altro alla compravendita. Per cui ho pensato di scrivere che li verso come acconto.
     
  16. FRANCY80

    FRANCY80 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Accademicamente ottimo, poi ci facciamo spiegare come sarà scritto il preliminare.
    Se la proposta è irrevocabile come fai ad avere un preliminare con somme restituibili in caso inadempienza ?
     
  17. FRANCY80

    FRANCY80 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Mi spiego meglio: se c'è una agenzia ed una proposta irrevocabile è praticamente impossibile la proposta sia aperta a certi rischi. Quindi sarà previsto un preliminare con versamento caparra confirmatoria. Ecco cio' che intendevo quando mi riferivo a leggere i documenti a dispetto di voler agire su semplice consiglio altrui. L'accordo è antecedente rispetto al futuro preliminare.
    Se poi l'acquirente non vuole sottoscrivere il preliminare perde la somma versata alla proposta.
     
  18. Antonio82ss

    Antonio82ss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La proposta dice che incarico l'agenzia di sottoporre la mia proposta d'acquisto ( non dice irrevocabile) per l'acquisto di un immobile ecc.. prezzo acquisto 180 che si impegna a pagare con 30 mila con assegno bancario e il resto al rogito. È scritto che ho ho dato una certa somma come cauzione e che se mi tirassi indietro la perderei. Questa cauzione al preliminare mi verrà restituita e farei l'assegno di 30 mila che ho pensato di farlo registrare come acconto.
     
  19. FRANCY80

    FRANCY80 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In bocca al lupo, perché se ti sbagli e la banca non ti fa il mutuo perdi 30.000 euro.
    Consiglio: tieni gli occhi aperti su cosa firmerai visto che hai già distrattamente fatto una proposta senza sospensiva alla quale ora vorresti rimediare.
     
    A Antonio82ss piace questo elemento.
  20. Antonio82ss

    Antonio82ss Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Metterò che sono acconto, che in teoria mi dovranno essere restituiti.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina