1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. linda251

    linda251 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    devo fare una proposta d'acquisto ad un cliente, vorrei sapere alcune informazioni.
    1. la proposta ha validità 20gg dopo l'accettazione. il preliminare va fattto entro 20 gg?????? (con proposta nn registrata)
    2. se invece dalla proposta si passa direttamente al rogito magari cica dipo 40 gg, bisogna registrare la proposta????? Nn cè un'altro metodo?
     
  2. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Sappi che ogni contratto pre-vendita (porposta di acquisto accettata, compromesso, ecc...) va obbligatoriamente registrato all'ufficio del registro.


    Messa così sembrerebbe di sì. Ma non è una dicitura molto chiara :confuso:
     
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Per capirci:
    - hai sottoscritto una proposta di acquisto con validità 20 giorni.
    - se viene accettata hai ulteriori 20 giorni per registrare.

    Nella proposta ti sei obbligata a sottoscrivere un compromesso?
     
  4. Ferruccio Tommasi

    Ferruccio Tommasi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Le disposizioni in vigore parlano chiaro!
    Nella presentazione della proposta viene indicato un termine di irrevocabilità della stessa durante il quale il proponente non può recedere, una volta accettata dal venditore diventa a tutti gli effetti contratto preliminare e deve obbligatoriamente essere registrato entro venti giorni. Nulla vieta (ed è fortemente consigliato)che entro tale termine possa essere sostituita con idoneo documento del tutto simile all'atto definitivo e che stabisca nel dettaglio tutto quanto convenuto dalle parti.
     
  5. milanele

    milanele Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    scusate se mi intrometto ma sto andanto in confusione.
    io ho firmato il 13 una proposta d'acquisto, ho dato la caparra confirmatoria e specificato il tutto, (eventuale data rogito, dichiarazioni del venditore su conformità casa ecc ecc.)
    adesso perchè sia valido devo farlo registrare? dove?
    o posso arrivare al rogito (se tutto va bene per dicembre) e pago tutte le mie "belle" tasse quel giorno???
     
  6. linda251

    linda251 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    esatto ferruccio Tommasi, intendevo dire proprio quello, forse non mi sono spiegata molto bene, io intendo fare un atto che sostituisca la proposta,e per questo chiedo, dal momento che entro i 20 giorni successivi all'accettazione della proposta farò questo atto, devo comunque registrare la proposta?????
     
  7. Ferruccio Tommasi

    Ferruccio Tommasi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Non c'entra nulla la validità in quanto il raggiunto accordo sottoscritto delle parti da valenza legale con tutte le conseguente annesse. Le disposizioni in vigore rendono obbligatoria la registrazione entro il termine perentorio di giorni 20 a far data dell'accettazione. Se la trattativa è conclusa fra le parti l'obbligo è delle stesse, se è conclusa tramite l'intervento di un mediatore, l'obbligo è del mediatore e rientra nei suoi adempimenti. La mancata registrazione comporta delle sanzioni, a carico delle parti se accordo tra privati, a carico del mediatore in caso di suo intervento con facoltà ri rivalsa sulle parti.Tutto chiaro?:confuso:
     
    A brunobr piace questo elemento.
  8. linda251

    linda251 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    sinceramente no... però...
     
  9. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    L'obbligo è anche del mediatore, che non sostituisce l'obbligo delle parti (che rimane) ma vi si affianca.
     
  10. brunobr

    brunobr Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    ....resta solo da chiarire se la facoltà di rivalsa vs le parti é dell'AI, dopo aver pagato, o dell'AdE se non riesce ad incassare dall'AI.:^^:
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Te lo spiego con parole da mediatore, ex sensale:risata::D:risata:.
    Hai sottoscritto una proposta depositando presso il mediatore una cifra X a titolo di caparra nel caso la proposta venisse accettata:confuso:.
    Nella proposta hai indicato un termine entro il quale detta proposta dovrà essere accettata o meno:rabbia:.
    Prima ipotesi: la proposta non viene accettata = restituzione del tuo assegno ed amici come prima:shock::disappunto::applauso:.
    Seconda ipotesi: proposta accettata = incasso dell'assegno da parte del venditore ed obbligo dell'AI a registrare laproposta entro venti giorni:stretta_di_mano::stretta_di_mano::applauso:.
    Nella proposta, accettata, avevi espresso il desiderio di meglio puntualizzare deteminati passaggi.
    Dette puntualizzazioni le volete indicare in un accordo scritto che volete anche chiamare compromesso.
    Bene. Puoi fare tutto quello che vuoi.:stretta_di_mano::occhi_al_cielo::stretta_di_mano:
    Allora sottoscrivete un compromesso ove indicate tutto quello che per voi sembra o ritenete essenziale per la definizione della pratica di compravendita.
    Entro 20 giorni dalla data della sottoscrizione dovete registrare questa seconda scrittura e, in presenza del mediatore, tale obbligo è a suo carico, dietro provvista.:shock::soldi::sorrisone:
    Poi farete anche l'atto di comprevendita dal notaio, ma questo diventa un suo problema.:p:p:D:):p
    Mi sembra che sia chiaro.
    In caso di dubbi, sono quà.:ok::confuso::occhi_al_cielo::confuso:
    ciao:stretta_di_mano:
     
    A enrikon e lucabelo piace questo messaggio.
  12. gtgt

    gtgt Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Quindi sarebbe obbligatorio registrare sia la proposta di acquisto accettata, sia il contratto preliminare (compromesso). Giusto?

    Ma nella realtà di tutti i giorni non si fa registrare sempre solo il compromesso?
     
  13. enrikon

    enrikon Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Nella realtà di tutti i giorni si parcheggia anche in doppia fila.
    ... finchè non ti beccano non succede niente... ;)
     
  14. linda251

    linda251 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ok enrikon... credo di avere capito...
    prendiamo la seconda ipotesi: a proposta accettata io pensavo (e dimmi se sbaglio). la proposta viene accettata ma io l'assegno al proprietario non lo consegno (ne consegno solo una fotocopia), l'assegno originale lo faccio avere al proprietario nel momento della nostra seconda scrittura (che io chiamerei preliminare) e che si farà da un notaio entro i 20 giorni dalla sottoscrizione della proposta.
    registrerei solamente il preliminare....
     
  15. gtgt

    gtgt Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Ho dovuto parcheggiare due volte in 5 anni tramite agenzia e la prima volta mi hanno fatto parcheggiare addirittura in terza fila senza registrarmi :disappunto:, mentre almeno la seconda volta mi hanno detto che per la terza fila bisognava registrarsi... :soldi:

    Mi sa che, esclusi naturalmente gli agenti di immobilio, la maggior parte allora parcheggia in doppia fila se non in terza...
     
  16. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Converrebbe prima leggere gli allegati, poi ne discutiamo.

    Gli allegati

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    Che strano, gli allegati non appaiono.
    Riprovo
     

    Files Allegati:

    A sylver71 piace questo elemento.
  17. sylver71

    sylver71 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Questo blog mi fa impazzire. :ok:
     
  18. Ferruccio Tommasi

    Ferruccio Tommasi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Chiariamo diversi aspetti.
    1)Se l'affare è concluso tramite intervento di un mediatore, la caparra confirmatoria lasciata in deposito fiduciario al professionista deve essere contestualmente consegnata al venditore al momento stesso dell'accettazione, che deve essere tempestivamente comunicata alla parte acquirente.
    2)una volta accettata la proposta la stessa a tutti gli effetti diventa vincolante tra le parti ed ha effetti giuridici,se l'acquirente non rispetta l'accordo perde la caparra, se non li rispetta il venditore deve versare il doppio, fatta salva la facoltà delle parti di chiedere in sede giudiziaria l'adempimento del contratto.
    3)Linda non può consegnare la fotocopia dell'assegno ma il titolo in originale perchè ha valenza di caparra confirmatoria, mentre i versamenti successivi vengono definiti acconto prezzo.
    4)Nella proposta di acquisto è buona norma inserire che verrà sostituita entro e non oltre 10 gg dall'accettazione da un contratto preliminare, che la legge impone venga redatto, nella forma e nei contenuti, come l'atto definitivo. Tale contratto annula e sostituisce la proposta di acquistoche il tal caso perde di efficacia.Viene registato il preliminare entro i 20 giorni dalla data di sottoscrizione(Nota ad Antonello ex sensale:il termine compromesso non è corretto quindi professionalmente non viene usato. La definizione corretta è "contratto preliminare di compravendita immobiliare")
    5)I professionisti seri redigono personalmente il preliminare in funzione dell'esigenza delle parti e lo portano a registrare presso l'agenzia del territorio competente.Per la registrazione nulla è dovuto al mediatore perchè comprensiva nella provvigione.Chi chiede compenso compie una scorrettezza.
    6)Linda se vuole essere maggiormente tutelata e se il rogito non viene fatto entro i tempi canonici(60gg.)può far trascrivere il preliminare in conservatoria. Si ricorda infatti che l'agenzia rilascia un numero progressivo dell'avvenuta registrazione ma non controlla e non rientra nei suoi compiti verificare se lo stesso immobile è stato registrato più volte. :disappunto:
    Infine l'atto di rivalsa è dell'agente immobiliare perchè per l'agenzia delle entrate ha l'obbligo di registrazione. Se non paga la sanzione l'agente l'Agenzia escuterà dalle parti contraenti e prenderà provvedimenti nei confrontio del professionista che possono arrivare sino alla radiazione.
     
    A enrikon piace questo elemento.
  19. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    1) Direi, per correttezza: l'assegno deve essere consegnato alla parte venditrice solo dopo che la parte acquirente è stata resa edotta dell'accettazione.
    4) La proposta va registrata a prescindere che si vada al compromesso o all'atto pubblico.
    Non può essere annullata da nessuno in quanto è una scrittura sottoscritta, accettata e registrata. Per questi motivi rimane agli atti presso l'AdE, a vita.
    Compromesso, contratto preliminare di compravendita immobiliare, scrittura privata o preliminare di compravendita definiscono la stessa cosa.


    Questa mi è assolutamente nuova.
    So che al momento della registrazione paghi il quantum indicando nei: cod. 109T l'importo dell'imposta; cod. 671T la sanzione; cod. 731T gli interessi.
    Devi prima compilare l'F23, versare e poi registrare.
    Se non hai versato anche la somma della sanzione e degli interessi, non registri.
    Se puoi fornire più particolari, specie sulla radiazione (dall'ex ruolo, dal REA o dal RI).
    Grazie
     
  20. Ferruccio Tommasi

    Ferruccio Tommasi Membro Ordinario

    Agente Immobiliare
    Gentile Antonello, senza alcuno spunto polemico,
    al punto 1
    Contestualmente all'accettazione viene consegnata al venditore la caparra confirmatoria e deve essere comunicata al proponente l'avvenuta accettazione entro le 24 ore a mezzo, telegramma, fax, od altro mezzo idoneo. Non a caso si chiama confirmatoria ed chi ha avanzato la proposta ne è consapevole ed è chiaramente indicato sul modulo da lui sottoscritto
    al punto 4.
    la proposta può essere condizionata e questa condizione ha effetto sospensivo. Come precedentemente affermato se viene inserita la condizione che verrà sostituita da un preliminare non va registata ed entro i termini da registrato quest'ultimo. Le procedure, i codici ed i relativi importi sono cose note a tutti gli addetti ai lavori, ma non esplicitano il quesito posto da Linda che palesa la volontà di voler essere maggiormente tutelata.
    Infine questa tipologia di contratti hanno l'obbligo della forma scritta e possono essere appunto definiti scrittura privata se definiti dalle parti, scrittura privata autenticata se accertata l'identità da pubblico ufficiale, atto pubblico se redatto da notaio.Il termine compromesso è "sporco ed improprio" anche se usato correntemente e sta a indicare anche il contratto preliminare ma più attinente al negozio che definisce il ricorso delle parti all'arbitraggio di terzi.
    L'ultima nota evidenziata era riferito alla sanzione comminata in caso di omessa registrazione del preliminare o come più ti piace chiamarlo. E' palese che in caso di tardiva registazione va inserita la sanzione pecuniaria nell'F23 la cui copia di avvenuto versamento va presentata allo sportello unitamente al mod.69.
    Nel recente passato sono stati definiti i ruoli e gli obblighi del mediatore professionale al quale sono stati fatti carico mansioni più complesse. Non si limita più a mettere in contatto le parti e garantirne la sicurezza dell'affare per aver diritto alla provvigione. Non sto ad elencarli perchè sono certo che li conosci perfettamente. Le sanzioni e le procedure a carico dell'inadempiente, come indicato all'art. 1764 c.c. partono dalle sanzioni pecuniarie, alla sospensione fino a sei mesi ed, in caso di recidiva e reiterateità nelle mancate ed omesse obbligazioni, ora molto più numerose, per 3 o più volte,la cancellazione. Questo vale anche per il mandatario a titolo oneroso.
    Di tutto ciò potremmo discuterne all'infinito perchè la problematica non verte sulle disposizioni vigenti, ma sui criteri di interpretazione delle stesse.
    Stiamo vivendo un periodo estremamente difficoltoso e l'unico mezzo per superare la crisi è la professionalità.
    Da sempre il nostro settore è inflazionato da abusivi ed improvvisati: per questa ragione nei cartelli di vendita esposti appare sempre più spesso laa dicitura "no agenzie" e che, a differenza di altri paesi europei in Italia il totale delle compravendite immobiliari per oltre il 50% è rappresentato da accordi tra privati, la dice lunga... non trovi?:triste:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina