1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. tizi11863

    tizi11863 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ho acquistato nel dicembre 2010 la mia prima casa nuova da una Ditta Costruttrice usufruendo dell'aliquota agevolata.
    La casa è mq. 300 circa, è costruita su un lotto di mq. 1500 il tutto in un piccolo paese di campagna. I primi giorni di giugno ho ricevuto un avviso di liquidazione da parte dell'Agenzia delle Entrate per la revoca dell'aliquota agevolata del 4 % in quanto è considerata abitazione di lusso ai sensi del Decreto Ministero dei Lavori Pubblici del 2 agosto 1969 aventi superficie utile complessiva superiore a mq 240 (esclusi i balconi, le terrazze,le cantine, le soffitte, le scale e posto macchine).
    Mi sono letta attentamente il Decreto pubblicato in Gazzetta Ufficiale il 27 agosto 1969 e mi sono rivolta al mio notaio il quale non mi ha dato grandi risposte. Chi mi può dire:?!?
    Il Decreto scritto nel 1969 fa riferimento ad abitazioni, a case, a singole unità immobiliari (appartamenti) come ben specificato nel computo delle caratteristiche agli effetti delle agevolazioni fiscali!!!!
    La mia è una casa indipendente non un appartamento!!!!!! Cosa ne dite?
     
  2. studiopci

    studiopci Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Prima di tutto dovresti vedere come è stta accatastata la tua casa , se per es. è A/8 già è stata definita villa è non c'è niente da fare , comunque se la tua abitazione sorge su un lotto di mq 1500 ( presumo che il lotto sia edificabile e non agricolo ) ed è di 300 mq ( residenziali ) , credo che l' A.d.E. abbia ragione ... potresti , forse, solo vedere se la superficie residenziale ( cat. A/2 per es. ) è inferiore ai 200 mq, mi spiego se al raggiungimento dei 300 mq concorrono 200 mq di residenziale , 50 mq di cantina, 70 di sottotetto, potresti provare ad opporti all'avviso... cerca di parlarne anche con un tecnico sottoponendogli le carte. Fabrizio
     
    A Limpida piace questo elemento.
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :ok::ok::ok:

    Silvana
     
    A studiopci piace questo elemento.
  4. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Dai un'occhiata all'allegato.
    Forse nell'art. 6 e 8 trovi la spiegazione del perchè l'Agenzia delle Entrate non è d'accordo.
     

    Files Allegati:

  5. tizi11863

    tizi11863 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ringrazio per l'allegato ma ormai è diventato per me una poesia, quelle che si imparavano a memoria una volta a scuola!
    Ma quello che io cercavo di chiedere spiegazioni perchè non riesco a capire - Avete notato che nell'allegato, proprio per concludere questo DECRETO specifica che una singola unità immobiliare è un appartamento (N.B. - Il computo delle caratteristiche agli effetti delle agevolazioni fiscali va riferito ad ogni singola unità immobiliari (appartamento).
     
  6. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Non è chiaro cosa intendi dire: la tua casa quante u.i. ha? Se i 300 mq sono suddivisi in più unità immobiliatri è un conto; se è una unica unità certamente ha dimensioni compatibili con le caratteristiche di lusso.

    Penserai mica che un decreto che definisce le caratteristiche di lusso escluda una ... villa Certosa, solo perchè è una casa e non un appartamento! Per ora il nostro non ha ancora provveduto a rettificare questa assurdità .... ;)
     
  7. tizi11863

    tizi11863 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ok ma non credo che Villa Certosa sia accatastata in A/7 come la mia casa ma sia già considerata sin dal principio una A/1 o A/8
     
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Beh, A/1 è un appartamento di tipo signorile.
    L'A/8 è una villa.
    La descrizione che ci hai fornito è:
    "La casa è mq. 300 circa, è costruita su un lotto di mq. 1500 il tutto in un piccolo paese di campagna."
    La tua, nel particolare, è una villa, un villino, un grande appartamento, ecc.
    Lo puoi descrivere meglio, giusto per darti una risposta adeguata?
     
  9. tizi11863

    tizi11863 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La mia casa è unifamiliare indipendente accatastata in A/7 (villino) alla quale sono state attribuite le caratteristiche di lusso ( DM 2 AGOSTO 1969)
     
  10. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    I 300 metri quadrati che hai dichiarato come consistenza della tua casa comprendono anche i balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e posto macchine?
     
  11. tizi11863

    tizi11863 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Praticamente dopo aver escluso balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e posto macchine la consistenza della casa è di 300 mq circa

    Leggi Tutto cliccando su: Quali i criteri perchè prima casa sia definita di lusso
     
  12. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quindi rientri nell'art. 6 del citato decreto: 6. Le singole unità immobiliari aventi superficie utile complessiva superiore a mq. 240 (esclusi i balconi, le terrazze, le cantine, le soffitte, le scale e posto macchine).
    Non vorrei sbagliare, ma mi sembra che l'Agenzia delle Entrate abbia ragione.
    Strano che il notaio non sapesse una cosa del genere.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina