1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. fabcode

    fabcode Membro Junior

    Privato Cittadino
    Se fosse possibile, vorrei sapere quali sono le responsabilità che il costruttore ha per un immobile che ha costruito e venduto in riferimento al periodo di dieci anni dall'ultimazione.
    Non danni strutturali quali, ad esempio, pavimenti che si spaccano, crepe nei muri, mattonelle messe in posa male, infiltrazioni d'acqua ecc.
    Mi riferisco alle "piccole cose" o comunque danni imputabili anche alla cattiva conduzione dell'immobile da parte del nuovo proprietario.


    faccio un esempio:
    in una stanza si crea della muffa, può essere condenza, il costruttore deve a sue spese ritinteggiarla? ecc.

    A quale/i norma/e bisogna fare riferimento per avere un quadro chiaro ed esauriente sull'argomento.

    grazie
     
  2. antonellifederico

    antonellifederico Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    l'hai detto tu, il costruttore risponde per i gravi mancanze; la condensa, e la relativa comparsa di muffa, è riconducibile all'uso, allo scorretto posizionamento del mobilio, alla poca ventilazione dei locali;
    spesso la condensa è anche attribuibile agli infissi; una casa nella quale siano stati montati a regola d'arte degli infissi a doppio vetro e taglio termico è praticamente una casa "stagna" senza i cosiddetti "spifferi" che provenivano da piccole fessure tra il telaio ed il contro telaio che consentivano un minimo di arieggiamento continuo degli ambienti. per ovviare a tale problema è necessario arieggiare spesso e tenere il mobilio posizionato sulle pareti esterne dell'immobile ad almeno 10-15 cm dalle pareti stesse
     
    A andrea boschini piace questo elemento.
  3. pamedil

    pamedil Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie Federico...ti meriti un applauso!!!
    :applauso:
     
  4. Sergio Caruso

    Sergio Caruso Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :applauso:
    Bravissimi e preparatissimi!!!

    Aggiunto dopo 5 minuti :

    Stavo pensando......tempo fa avevo letto sul forum di un caso in cui la muffa sui muri era causata da difetti di costruzione. Se non ricordo male, in quel caso avevamo dibattuto sulla responsabilità del costruttore. La cosa migliore da fare, per chi ha osservato tutte le buone norme di aereazione senza alcun miglioramento importante, è far effettuare una perizia da un perito dell'Assicurazione e, se il danno fosse ritenuto imputabile al costruttore, attivare una pratica per il rimborso.
    Se trovo la discussione ve la posto!!!;)
     
  5. fabcode

    fabcode Membro Junior

    Privato Cittadino
    grazie per la risposta. Le ricerche che ho fatto sull'argomento, mi hanno portato alla seguente considerazione che vi pongo perché possiate valutarne l'esattezza.

    Oltre qualche sentenze rintracciabile anche in rete che tratta dell'argomento, non c'è una giurisprudenza precisa che regoli la questione.
    Per cui le situazioni che via via dovessero presentarsi (a parte quelle contemplate nella sentenza di qualche tribunale, appunto) possono portare alla necessità di doverle chiarire, richiedendo l'intervento di un "arbitro" e quindi la necessità di aprire un contenzioso legale per stabilire le effettive responsabilità e competenze.

    Di nuovo grazie per il chiarimento

    un saluto a tutti
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina