1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. willozzo

    willozzo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Salve a tutti,
    chiedo a voi alcune informazioni riguardanti la revoca della proposta d'acquisto.
    Io e la mia compagna abbiamo fatto una proposta d'acquisto per un trilocale, alla richiesta della delibera di mutuo ci è stato comuniato che io non potevo al momento ottenerlo perchè sono attualmente segnalato in CRIF.
    La proposta era suborinata alla accettazione del mutuo, ma l'agenzia minaccia di farmi pagare comunque le provvigioni.
    Detto ciò è possibile obbligarmi a pagarle? perderei solo la caparra versata? come mi devo muovere?
    Grazie per il tempo dedicatomi ciao a tutti!!!!
    Willy
     
  2. Oris

    Oris Ospite

    :D

    Perdonami se rido, ma se la proposta era subordinata la mutuo e tu puoi provare che la banca o qualsaisi altra banca non te lo da: s'attaccano e non perdi nulla , la caparra ti andrebbe restituita.

    La condizione è sicuramente sospensiva, anche se non indicata come tale, quindi l'affare non è concluso, è sospeso, appunto.

    Dovresti scrivere esattamente qui la dicitura della condizione del mutuo, o magari postare il testo della scrittura senza dati (nomi, vie, cifre) così capiamo meglio.

    Quanto sopra vale se sei in buona fede e non hai ritirato TU la proposta, intenzionalmente (perchè è irrevocabile).

    Spero sinceramente che tu NON sia in buona fede, perchè se lo sei significa che la fuori ci sono colleghi che ragionano in un modo veramente
    strano... (per non cadere in volgarità)... insomma a piffero :D
     
    A willozzo piace questo elemento.
  3. willozzo

    willozzo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Loro non mi hanno consegnato più nulla, mi hanno solo riferito che il mutuo non era erogabile per quello che ho detto prima. Mi hanno fatto altre proposte di mutuo, ma sinceramente con condizioni per me insostenibili.
    Veramente non so come muovermi...sono nel panico!!!!
     
  4. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Immagino che nella proposta fosse chiaramente identificato il mutuo sul quale si applicava la condizione sospensiva, e quindi loro possono proporti tutti i mutui che vogliono, è QUELLO che fa testo .... :fico:
    Rinnovo comunque l'invito di Oris a riportare fedelmente quanto scritto in proposta. :confuso:

    ;)
     
    A willozzo piace questo elemento.
  5. Greta Phlix

    Greta Phlix Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La prima cosa da fare è capire perchè sei segnalato in crif, per quel che ne so io si può essere segnalato per una multa non pagata.
     
  6. willozzo

    willozzo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    quale parte della proposta devo riportare fedelmente? scusate la mia ignoranza e vi ringrazio ancora per la pazienza...:confuso:
     
  7. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quella dove parla della concessione del mutuo; immagino che sia pressappoco così:
    "La validità della presente proposta è subordinata alla concessione del mutuo di euro ..... della banca ... necessario all'acquisto della presente unità immobiliare. Qualora il suddetto mutuo non venisse concesso la presente proposta sarà annullata, con conseguente restituzione al sottoscritto dell'assegno ..... " :occhi_al_cielo:

    ;)
     
    A willozzo piace questo elemento.
  8. willozzo

    willozzo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Cito il testo:
    "La presente proposta è subordinata alla delibera di mutuo.
    Si sottoscrive inoltre che euro 120000 sono offerti per l'immobile ed euro 1000 per l'impianto di condizionamento. La parte acquirente richiede che al momento del rogito verranno consegnati i certificati di conformità dell'impianto elettrico ed idraulico."

    Tutto qui...nessun riferimento alla banca...che ne dite?:triste:
     
  9. willozzo

    willozzo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Cito il testo:
    "La presente proposta è subordinata alla delibera di mutuo.
    Si sottoscrive inoltre che euro 120000 sono offerti per l'immobile ed euro 1000 per l'impianto di condizionamento. La parte acquirente richiede che al momento del rogito verranno consegnati i certificati di conformità dell'impianto elettrico ed idraulico."

    Tutto qui...nessun riferimento alla banca...che ne dite?:triste:
     
  10. Oris

    Oris Ospite

    Dico che se tu non puoi avere mutui niente devi.

    Inoltre anche se ti portassero un mutuo con condizioni troppo onerose, in giudizio perdono come banchi secondo me e pagano pure le spese, se poi vai da una associazione consumatori se li magnano, visto quanto ci godono a parlare male di noi, in casi poi dove hanno le ragioni per farlo... ;) pensa te!

    Dunque: quella chiaramente è una proposta sospensiva, fatta male, perchè non hanno messo un termine entro il quale la delibera di mutuo deve arrivare, ma comunque sospensiva.

    Personalmente, a volte le uso anche io sospensive, ma solo per prudenza in attesa di conferma del mutuo che già so possibile grazie a un pre-screening fatto con i mediatori creditizi o con le banche direttamente.

    quindi di solito se uso una sospensiva, ci metto anche un termine (es 15 giorni) entro il quale la banca mi darà la conferma della delibera a suo tempo pre-discussa.

    Resta il fatto che la sospensiva SOSPENDE gli effetti di un contratto, quindi nel caso, anche la provvigione è sospesa... se si verifica la condizione (quindi il mutuo disponibile, che tu possa pagare senza rinunciare a mangiare) allora devi adempiere.

    Qui poi si apre un altro capitolo, nella proposta, è per caso scritto che la stessa diventa preliminare di compravendita e che la caparra diverrà confirmatoria alla accettazione?

    Se mi confermi quanto sopra, nella proposta è indicata anche la data di un compromesso da sottoscrivere in futuro?

    Perchè nel caso mandali in domo direttamente e falli rimettere a studiare: la proposta è nulla al 95% (con i giudici e il diritto che si hanno in italia non v'è nulla di certo al 100%).


    IN soldoni, ritengo che se tu sei in buona fede, se non puoi avere un mutuo umano che rapportato al tuo reddito sia sostenibile, le possibilità di una tua soccombenza sono molto deboli.
     
  11. willozzo

    willozzo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Grazie per essere stato così esauriente...:D...ti cito quello che mi chiedevi in quanto alla caparra:
    "La somma di cui al punto A (assegno di mille euro) ove prevista, diverrà caparra confirmatoria art 1385cc con l'avvenuta conoscenza, da parte del proponente, dell'accettazione della presente proposta d'acquisto, che costituirà quindi CONTRATTO PRELIMINARE."

    Per quanto riguarda il termine ho solo scritto che L'atto notarile verrà stipulato entro il 30/06/2010.
    Quindi perderò la caparra?
     
  12. realessandro

    realessandro Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Se il proponente ben poteva essere conscio del fatto che con ogni probabilità la domanda del mutuo sarebbe stata respinta data la precedente insolvenza (taciuta) che avrebbe causato la segnalazione al CRIF : se cosi' fosse il suo comportamento negligente si presterebbe ad essere censurato con risarcimento del danno per violazione ex art. 1337 (trattative e responsabilità pre-contrattuale)- Pertanto prima di sostenere che l'istante nulla deve bisognerebbe verificare nel merito la questione ed accertare se la casua della segnalazione sia stata determinata da comportamento consapevole come è probabile che sia.
    Solo in casi rari infatti la segnalazione viene fatta al CRIF senza una lampante motivazione; Solo in tal caso il proponente andrebbe esente da responsabilità e nulla dovrebbe all'agenzia
     
  13. Oris

    Oris Ospite

    BIsogna provare l'iscrizione in crif fosse conosciuta, cosa non tatno ovvia, visto ch espesso l'iscrizione in crif avviene per molte cose che l'utente potrebbe ignorare, molti manco sanno cosa è la crif.

    Inoltre, se la condizione è sospensiva il mutuo richiesto a una banca, sicuramente sarà indicata la buona fede, in quanto non ci sarebbe potutto essser lesione dei diritti di terzi, perchè egli stesso ha SOSPESO gli effetti del contratto in attesa di avere la certezza di poterlo adempiere... ;)

    Altro sarebbe stato invocare l'impossibilità sopravvenuta senza porre condizione... a mio parere.

    Per quanto riguarda la forma della proposta, se non rimanda a altro compromesso o scrittura, con l'accettzione è divenuto compromesso, che tra l'altro va registrato, e pagate le imposte (ma come si fa a fare un contratto! con 100 euro e sopratutto con queste condizioni!)..

    Poi se dicono ch esiamo una razza infame... ci in*****amo anche.

    Con questi profili di clientela, la sospensiva si mette in un pre-contratto!

    Ora cosa facciamo, invochiamo l'eseguibilità del contratto portando a prova istituti bancari che concedono mutui?

    O consigliamo il recesso per trattenere la caparra e rimandare al maggior danno?

    Con quali risultati?

    Come si fa a fare compromessi con 1000 , 2000 , 5000 euro?

    e a farli SOSPENSIVI al mutuo addirittura?

    E se il cliente fosse in buona fede come sembra, è quindi il giusto modo di procedere?
     
  14. willozzo

    willozzo Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    quindi come mi dovrei muovere secondo te oris? Ci tengo già a ringraziarti per il tempo che hai perso con me...se mi sarà possibile ricambierò...basta che chiedi...:applauso:
     
  15. Oris

    Oris Ospite

    Primo, decidi se sei in buona fede o meno. :D

    Secondo: la casa la vuoi comprare o no? S eti trovano il mutuo giusto la compri o emglio, l'avresti comunque comprata?

    Terzo, la proposta aveva una scadenza perottenere il mutuo o no? PErchè in assenza della scadenza ... quanto dura la "finestra"?

    Un contratto scritto così male lascia molti dubbi interpretativi (poi mi si domanda come mai ce l'ho con le proposte maggiche).

    Io fossi in te, se sei in buona fede, chiamerei una associazione di consumatori, pagherei la tessera e mi farei assistere, o chiederei la conciliazione stragiudiziale presso la cciaa della tua provincia: costa poco e fa spesso miracoli. (si vede che sono conciliatore stragiudiziale non praticante?) :D
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina