1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag:
  1. jos611

    jos611 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Massì, certo. Con messa in mora intendevo l'inizio di un'azione legale in generale.
    D'altro canto se rogitasse e non consegnasse le chiavi, gli acquirenti si rifiuterebbero di consegnare il saldo. Quindi dal punto di vista pratico l'unica sarebbe far slittare la data del rogito...
     
  2. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La nuova normativa del deposito al notaio e' stata introdotta proprio per queste motivazioni.

    Il ritardo della consegna, lieve o grave che sia, scaturisce da sempre conflitti come quelli che si vedono in questa discussione.

    Giova pure precisare, che se da un inadempimento può scaturire il diritto ad ottenere il risarcimento dei danni, è necessario che tra il primo e i secondi, vi sia un preciso nesso causale.

    Detto questo la consegna contestuale non esiste.
    Semmai esiste la consegna dopo il rogito.

    A fronte dell'intero prezzo stabilito versato dall'acquirente.

    Da qui nascono, tutte quelle prassi che spesso pure qua si suggeriscono, evidentemente senza nemmeno conoscerne la ratio, di lasciare somme in sospeso da riconoscere alla conclusione dello scambio.

    Perche' ciascuna delle parti puo' lamentare l'inadempienza dell'altro.

    Questo prefissano i principi guida della materia.
     
  3. jos611

    jos611 Membro Attivo

    Altro Professionista
    Sì, esatto. E' proprio a questo che mi riferivo nel messaggio sopra quando ho scritto che "chi è del mestiere conosce le contromosse"
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.
  4. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ..Hai visto.
    Che anche stavolta siamo d'accordo.
     
    A jos611 piace questo elemento.
  5. francesca63

    francesca63 Membro Assiduo

    Privato Cittadino
    Che la consegna contestuale non esista mi sembra una affermazione quantomeno azzardata,dato che la consegna è il primo obbligo del venditore.
    La consegna dopo il rogito è un’eccezione ,e va concordata,non subita.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  6. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La consegna, SEMPRE dopo il rogito, a fronte del corrispettivo convenuto, puo' anche non avvenire affatto.
    Come avviene per il trasferimento di cose nella disponibilita' di terzi aventi titolo.

    Puo' avvenire in via consensule con il trasferimento del diritto.
    Puo' avvenire senza la consegna delle chiavi.
    Oppure con la semplice consegna delle chiavi senza l'immissione immediata nel possesso.
    Prassi diffusissima ad escludere lagnanze di inadempimento.

    Ad onor del vero, la norma, non specifica neppure, quanto tempo dopo il rogito, la consegna debba avvenire.
    Perche' prima, occorre sganciare i soldi.

    Per questa motivazione si utilizzano le locuzioni "libero al rogito".
    Oppure l'inserimento delle clausole penali.
    Giornaliere, oppure una tantum, da decidere e quantificare, dapprima sul preliminare.
    Circostanza di cui il giudice dovra' tenere conto.

    Diversamente sarebbe inutile utilizzarle.

    La mancanza e o il ritardo della consegna e o della liberazione, puo' determinare un danno.
     
    Ultima modifica: 4 Novembre 2017
  7. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Quali motivazioni?
     
  8. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sono scritte tutte su' Rosy.
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    L'unica motivazione sono il rischio di iscrizioni pregiudizievoli tra il giorno del rogito e la trascrizione da parte del notaio.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  10. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Infatti con il rogito si trasferisce il possesso. Poi si può disciplinare la consegna successiva na deve essere un accordo delle parti.
     
    A francesca63 piace questo elemento.
  11. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Se fosse vero il dispositivo sarebbe di due righe.
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  12. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Sono i soliti esagerati lo sai ...
     
  13. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Col rogito si trasferiscono i diritti.

    Vabbe comunque.
    Si nota una maggiore o rinnovata, tua consapevolezza, su questo argomento.

    @leolaz vuoi vedere che ho domato la Giaguara...? ​
     
    A leolaz piace questo elemento.
  14. manu61

    manu61 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Primo, io non ho nessunissima intenzione di imbrogliare l'acquirente, anzi, lo stesso sul preliminare sapeva che avevo tempo massimo fino al 30 di aprile per lasciare libera la casa, questo sta scritto nero su bianco. Fortunatamente, x loro e per me ho trovato prima del 30 di aprile, ma di questo loro non tengono conto, dico solo che a voce ci eravamo concordati che materialmente mi servivano 10 giorni per imbiancare e fare trasloco, ma da qui a chiedere 1000 euro dopo che a voce si era detto "gratuitamente" mi sembra veramente una cifra da STROZZINI. Al di la di questo mi sono concordata che pagherò una somma che non sarà certo di 1000 euro, abbiamo concordato 300 euro però stacco le utenze e i signori non faranno le volture, cosa che a loro sarebbe stata molto più comoda. Non è certo nella mia indole fare queste "carognate" ma ad essere troppo buoni si fa la figura dei ...................................
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  15. PyerSilvio

    PyerSilvio Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ..Non ti preoccupare Manu.

    Si era capito subito e benissimo che non avevi alcun secondo fine.

    Chi lavora, forte della buona esperienza, sà riconoscere un buon cliente da uno malvagio.

    Che siano 300 o mille la sostanza cambia poco.

    Si tratta sempre di un'azione ritorsiva e ricattatoria da parte dell'acquirente.
    Che manca di signorilità.

    Se sei contenta così procedi.

    Nel finale, appare evidente di come e di quanto i miei argomenti esposti fin qui, siano assolutamente fondati.

    Risolvere la questione con un esborso di soli 300 euro determina la scarsa importanza dell'inadempimento.

    Restano intese, tutte quante le altre osservazioni ed argomentazioni precisate, riferite al vincolo reciproco che lega i contraenti, per l'effetto del preliminare di compravendita.
    Vincoli e lagnanze di inadempimento che entrambe le parti possono contestare uno all'altro.

    Così come tu dovevi precisare la consegna differita di qualche giorno, anche loro avrebbero dovuto prefissare l'importo di 300 o di mille euro.

    A nulla servono, tutte le altre osservazioni che cio' che sia scritto sul preliminare, sia legge inderogabile.

    Diversamente, se tutto fosse gia' scritto e stabilito, i tribunali sarebbero deserti.
     
  16. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A che serve farsi i dispetti ?
     
    A PyerSilvio piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina