1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. faustina

    faustina Membro Junior

    Privato Cittadino
    Devo stipulare un contratto d'affitto per il quale il mio inquilino mi ha chiesto di pagare un canone unico comprensivo delle spese condominiali che quindi non verranno pagate in base a preventivo e consuntivo,ma forfettizzate.
    Ora mi trovo ad avere dubbi sul contratto.
    Alla voce 'canone' cosa scrivere?un importo totale comprensivo di affitto + spese condominiali oppure le due voci distinte?
    Qual e' la dicitura corretta ai fini fiscali?l'IRPEF come da istruzioni unico si paga solo sul canone e non sulle spese condominiali che se incorporate vanno scorporate,ma non so come indicarlo in contratto per non incorrere in contestazioni.
    Grazie
     
  2. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Mi sembra di capire che l'inquilino vuole pagare un importo fisso senza conguaglio.
    Se cosi' fosse nel contratto distingui l'importo del canone (soggetto a tassazione) da quello delle spese condominiali ma aggiungi la frase che l'importo delle spese non sarà conguagliabile annualmente.
    Cio' espone le parti ad un rischio in caso di importi spese molto diverse da quanto a contratto
    Inoltre, se non fai la cedolare secca, è probabile ti venga richiesto di pagare imposta di registro annuale anche sulle spese non conguagliabili.
     
    A topcasa e enrikon piace questo messaggio.
  3. faustina

    faustina Membro Junior

    Privato Cittadino
    E l'IRPEF la devo pagare sulle spese condominiali?
     
  4. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    no
     
  5. faustina

    faustina Membro Junior

    Privato Cittadino
    Quindi nel contratto alla voce canone metto il canone senza oneri condominiali,alla voce oneri accessori metto le spese condominiali.[DOUBLEPOST=1404392943,1404392935][/DOUBLEPOST]Giusto?
     
  6. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    si
     
  7. Gherardo5

    Gherardo5 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Il problema IRPEF è di facile soluzione : poiché devi imputare quanto ti è stato corrisposto di affitto meno le spese rimaste a tuo carico, alla fine viene la stessa cifra.
    Cambiano invece le spese di registro se non c'è la cedolare secca (vanno fatte sull'importo intero)
     
    A PROGETTO_CASA piace questo elemento.
  8. faustina

    faustina Membro Junior

    Privato Cittadino
    il mio dubbio nasce dal fatto che se forfettizzo le spese condominiali e un anno queste sono inferiori a quelle effettivamente sostenute dal condominio poi l'ade potrebbe contestarmi di non aver pagato l'IRPEF sulla differenza.
    ad es forfettizzo 500 euro l'anno di spese cond.e poi il condominio quell'anno costa 400 ,allora sui 100 di differenza l'ade dovrebbe richiedere l'IRPEF?
    Tra l'altro non è agevole neppure sapere a giugno quanto il condominio ha effettivamente speso perchè il consuntivo arriva a settembre.
    Come regolarsi???
     
  9. Gherardo5

    Gherardo5 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Lo ripeto: il problema non esiste.
    Devi mettere sulla tua denuncia dei redditi annuale quanto hai incassato (dall'inquilino) meno quanto hai pagato all'Amministratore del Condominio nell'anno solare.
    Considera il cash-flow dell'anno (quanto hai incassato meno quanto hai speso) e tutto torna.
    E' più difficile il caso standard perché se le spese condominiale sono a parte allora si deve mettere quanto incassato dall'inquilino meno la parte del condominio di spettanza del proprietario.
    Il tuo caso è meno comune ma più semplice.
     
  10. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Questa non l'ho capita..... :maligno:
     
  11. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Resta il fatto che sarà difficile distinguere le spese condominiali di godimento effettive che andrebbero detratte.
     
  12. PROGETTO_CASA

    PROGETTO_CASA Ospite

    Per imposte non conguagliabili facevo riferimento alle spese condominiali che il richiedente definisce come tali sul contratto
     
  13. topcasa

    topcasa Membro Storico

    Agente Immobiliare
    si ma si rischia di cumularli tutte ovvero senza distinzione tra di godimento e quelle a carico del proprietario

     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina