1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Spesso parliamo di registrazione del preliminare, ma esiste anche la possibilità della trascrizione.
    Quali sono i costi per la registrazione e quali per la trascrizione? Chi le esegue? Presso quale ufficio?
    Perchè un contraente dovrebbe scegliere una strada anzichè un'altra?
     
    A il Custode e rosastelladale piace questo messaggio.
  2. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    scusa Umberto,
    non devi proporre domande, ma offri un servizio per gli utenti privati, spiegando cosa è una registrazione, cosa è una trascrizione, i costi, i pro e contro.
    Noi ai immobiliari siamo già a conoscenza di tutto questo!
    Lo spero!:^^::^^::^^:
     
  3. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Invece io trovo che porci i quesiti, confermare le risposte e sviscerare le eccezioni da un lato ci permette di restare in contatto con le normative, dall'altro di scoprire angoli oscuri nelle nostre nozioni.

    Bravo Umberto! :applauso:
    Magari spostiamo il topic in esercitare la professione visto che quest'area è più che altro dedicata ai quesiti dei non addetti ai lavori :)
     
    A rosastelladale piace questo elemento.
  4. Sarah333

    Sarah333 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Tra trascrizione e Registrazione la differenza è abbastanza ampia!! La registrazione in poche parole non tutela il promissario acquirente ma serve solo a fini fiscali!!!!!!
    Posso solo spiegarvi la differenza di entrambi, in base a quanto studio!

    La trascrizione del contratto preliminare, prevista dall'art. 2645-bis del codice civile, è
    finalizzata a tutelare il promissario acquirente dal pericolo di formalità pregiudizievoli
    (cessione dell'immobile promesso a terzi o costituzione di diritti reali sullo stesso;
    pignoramenti; sequestri; ipoteche; ecc.), che potrebbero essere trascritte o iscritte contro
    il promittente venditore nel periodo che va dalla sottoscrizione del preliminare alla
    stipula dell'atto definitivo di compravendita.
    Una volta trascritto il preliminare, invece, le successive trascrizioni o iscrizioni contro
    il promittente venditore non sono opponibili al promissario acquirente, che quindi sotto
    questo profilo è pienamente tutelato.
    Contemporaneamente, la trascrizione tutela però anche il promittente venditore,
    ponendolo al riparo da responsabilità nei confronti del promissario nel caso in cui si
    verificasse uno dei suddetti eventi.
    Inoltre la trascrizione del contratto preliminare attribuisce al promissario acquirente un
    privilegio in caso di fallimento del promittente venditore (art. 2775-bis del codice
    civile); ciò significa che, a seguito della vendita forzata dei beni del fallito ed in sede di
    distribuzione del ricavato ai creditori, il promissario acquirente è preferito agli altri
    creditori, anche ipotecari, del fallito medesimo.
    Infine, se il contratto preliminare è trascritto, lo stesso non è soggetto a revocatoria
    fallimentare, né al potere del curatore di optare per il relativo scioglimento, allorché il
    medesimo preliminare sia stato concluso "a giusto prezzo", ed abbia ad oggetto un
    immobile ad uso abitativo, destinato a costituire l'abitazione principale dell'acquirente o
    di suoi parenti e affini entro il terzo grado (art. 67, comma 3, lett. c), L. fall., come
    modificato dal D.Lgs. 12 settembre 2007, n. 169).
    La registrazione del contratto preliminare non attribuisce invece al promissario
    acquirente alcuna tutela sostanziale (se si eccettua il vantaggio della data certa del
    contratto preliminare, di cui infra); essa ha valenza essenzialmente fiscale, è cioé
    finalizzata al pagamento delle relative imposte allo Stato.
     
    A Vima piace questo elemento.
  5. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    L'ho messa qua apposta perchè un non addetto ai lavori che ricerca una spiegazione la può trovare proprio qua. Non era un mero quesito per i colleghi, era esattamente quello che hai scritto tu nelle prime due righe del tuo post :applauso::applauso:

    @ antonio: prova a spiegarlo tu agli utenti privati e non che lo leggeranno.;)
     
  6. Sarah333

    Sarah333 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    Dimenticavo...la trascrizione è limitata neel tempo, cioè è efficace fino ad un anno dalla data convenuta per la stipula del definitivo o comunque non oltre tre anni se non è stata fissata data alcuna.
     
  7. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    (Scusa Sarah, nel frattempo è arrivato il tuo messaggio ma non mi va di buttare tutto, dopo la fatica che ho fatto a scriverlo! :occhi_al_cielo: :risata:)

    Allora:
    1. La registrazione è obbligatoria, ha la funzione di attribuire DATA certa all'atto e costa 168 euro di tasse, più i bolli (14,62 euro per ogni 100 righe) e lo 0,5% dell'importo descritto nell'atto e versato a titolo di CAPARRA CONFIRMATORIA (se è a titolo di ACCONTO PREZZO l'aliquota è il 3%). Quest'ultimo importo, comunque, si recupera in sede di pagamento dell'imposta di registro al rogito.
    2. La trascrizione, PUBBLICIZZANDO l'atto, ha la funzione di rendere l'atto stesso OPPONIBILE A TERZI. Essendo un atto pubblico è soggetto ad imposte varie e soprattutto all'onorario del notaio: per una casa media, e con un notaio che ti tratta bene perchè stipulerai con lui anche il rogito, te la cavi con 1.000 - 1.500 euro.
    Quando è consigliabile la trascrizione? A mio avviso quando la caparra versata al preliminare è elevata, quando intercorre troppo tempo fra il preliminare ed il rogito, e soprattutto quando si teme che lo stesso immobile possa essere proposto ad altri! :confuso:
    Mi spiego con un esempio: ammettiamo che un venditore disonesto abbia stipulato TRE preliminari con tre persone diverse per lo stesso appartamento, e li abbia debitamente registrati. Scoperto l'inghippo, l'appartamento andrà a colui che avrà trascritto il preliminare, mentre gli altri non potranno che rivalersi sul venditore, che avrà già fatto sparire i soldi e non avrà nulla di intestato (se il venditore è un costruttore nel frattempo avrà chiuso la società, che comunque di solito è una Srl), e tanti saluti!! :shock::shock: :fico:

    ;)
     
    A allberto piace questo elemento.
  8. Sarah333

    Sarah333 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    uahuahuahhhhh e dai...figurati...:sorrisone::sorrisone:
     
  9. Sarah333

    Sarah333 Nuovo Iscritto

    Altro Professionista
    cmq le due risposte si completano a vicenda..tu ai spiegato pure la parte fscale!!!
     
  10. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    :applauso::applauso::applauso::applauso:
     
  11. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    invece, secondo me questo topic è più interessante ai non adetti ai lavori.
     
  12. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Argomento interessantissimo per i privati, ottima scelta.

    Giusto i quesiti posti da un utente privato, da un collega preferivo l'impostazione diversa del post.
     
  13. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ....."angoli scuri nelle nostre nozioni".... la registrazione o trascrizione?:shock:
     
  14. il Custode

    il Custode Custode del Forum Membro dello Staff

    Si Antonio angoli oscuri. Ce ne sono anche nelle cose più banali... e dovresti anche averlo già incontrato diverse volte nel forum da quando lo frequenti. A me accade settimanalmente. Sarà la mia enorme ignoranza che vuoi che ti dica... ;)
     
  15. Antonio Troise

    Antonio Troise Membro Storico

    Agente Immobiliare
    :applauso::applauso::applauso:
    Vorrei solo aggiungere che per la caparra penitenziale l'aliquota è del 3% sull'importo versato.
     
  16. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' un confronto fra di noi, per arricchire noi e i privati. Rinfrescare le nozioni è sempre utile: ci sono tanti neo AI che chiedono tante cose che a noi sembrano scontate. Il post è diretto, sintetico e spero chiaro :confuso:
     
  17. faragno

    faragno Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Siete stati cortesi, competenti ed esaurienti. Grazie:idea:
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  18. Bule

    Bule Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Salve a tutti, scusate è il primo post che lascio, sono nuovo, e giovedi prox ho l'esame orale per l'iscrizione al ruolo... una cosa non mi è chiara... dunque se il preliminare e redatto per atto pubblico o scrittura privata autenticata è obbligatoria la trascrizione... ma se è il classico preliminare fatto in agenzia, quindi scrittura privata semplice, anche se non è obbligatoria, io acquirente posso comunque farlo trascrivere per essere più sicuro? se si come?
    grazie.
     
  19. Maurizio Zucchetti

    Maurizio Zucchetti Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    E' obbligatoria la registrazione, che attribuisce data certa (e costa in pratica 168 euro), mentre non è obbligatoria la trascrizione, che rende l'atto opponibile a terzi (e costa un migliaio di euro, visto che è un atto pubblico stipulato dal notaio).
    Personalmente consiglio la trascizione:
    - quando il venditore è un costruttore
    - quando passa molto tempo (diciamo più di 8 mesi) fra preliminare e rogito
    - quando la situazione è particolarmente complicata (successione ecc.) e/o si ha motivo di dubitare della veridicità delle informazioni rese dalle parti! :occhi_al_cielo:

    ;)
     
  20. prisco79

    prisco79 Ospite

    Mi dispiace ma non sono d'accordo, qualche agenzia dunque dà info non aggiornate. Io ho fatto il preliminare e mi è stato detto che è un contratto valido che dà a me piuttosto che ad un altro acquirente, la precedenza all'acquisto, proprio come data di stipula. Se non avesse valoresi farebbe unicamente dal notaio e invece dal notaio è preferibile farlo x importi più impegnativi e quando trascorre molto tempo fra preliminare e rogito.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina