1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Malise

    Malise Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    :confuso: Salve!
    Ho un problema con il nuovo vicino. Vi spiego:
    La mia abitazione, e' un appartamento di una palazzina, situato al piano terra, che affaccia su un giardino.
    Per essere precisi, si tratta di una serie di palazzine attaccate, i cui pianoterra, affacciano su un giardino.
    Circa trent'anni fa, questi giardini furono messi in vendita, e tutti i proprietari dei piano terra acquistarono la loro porzione di terra, me compresa. Il mio vicino non volle acquistare, e siccome restava questa porzione di giardino non venduta, al centro fra due giardini, l'acquistai io, con il consenso del vicino.
    Facemmo un compromesso, e pagammo con delle cambiali, ma non fu mai redatto il contratto di vendita.
    Da allora sono passati trent'anni, e abbiamo goduto il possesso esclusivo del bene indisturbati.
    Fino a qualche mese fa, quando l'appartamento del vicino ( senza giardino) ormai deceduto, e' stato venduto dagli eredi.
    I nuovi proprietari rivendicano il diritto su quella porzione di giardino, e la vogliono ottenere a tutti i costi, anche con la forza.
    Adesso hanno minacciato che abbatteranno la parete dell'appartamento per scendere in giardino e prenderne possesso.
    A nulla e' valso mostrargli le cambiali pagate, e spegargli che anche se non abbiamo il contratto, ormai lo abbiamo usucapito.
    Come devo comportarmi se questi entrano in giardino di prepotenza? Grazie
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Iniziare subito la causa per usucapione.
     
  3. BRUNOSERGIO

    BRUNOSERGIO Membro Attivo

    Privato Cittadino
    rivolgiti al tuo avvocato,contatta chi ti a venduto il pezzo di giardino per farlo testimoniare e registra il compromesso a tuo favore chidendo il trasferimento in via giudiziaria in tribunale,porta gli altri condomini come testimoni (lo ricorderanno).facci sapere l'esito.
     
  4. STUDIOMINUCCI

    STUDIOMINUCCI Membro Assiduo

    Amministratore di Condominio
    Ecco, perfetto!!!!:risata:

    Se fanno questo...tu vai dai Carabinieri e proponi denuncia-querela documentando tutti i fatti.
    Succede che...tu non spendi un euro, e loro vanno direttamente in penale!

    In bocca al lupo ;)

    P.s. : può essere importante arrivare dai Carabinieri con una querela stilata da un Legale, perchè non sempre il privato e il Carabiniere addetto a raccogliere la querela riescono a focalizzare nello scritto i punti salienti, e farlo è invece essenziale.
    Ma il mio consiglio , in questo caso, è di rivolgerti ad un Legale Penalista, perchè ce ne sono gli estremi, e ....costa molto meno e "convince" gli ottusi prepotenti molto meglio!
     
    A ilragno piace questo elemento.
  5. ilragno

    ilragno Ospite

    I deceduti = morti non possono testimoniare nelle cause per usucapione. Nelle altre cause forse si. :innocente:
     
    A pinacio piace questo elemento.
  6. ilragno

    ilragno Ospite

    Non è una causa di semplice usucapione. Il legale che malise, purtroppo, dovrà comunque prendere formulerà correttamente il "petitum" che è più complesso.
     
  7. BRUNOSERGIO

    BRUNOSERGIO Membro Attivo

    Privato Cittadino
    deceduto il vicino di casa,ma chi a venduto e fatto il compromesso??(forse vivi??) oppure parenti dei venditori ? testimonianza di chi a comprato altri pezzi di giardino?
     
  8. BRUNOSERGIO

    BRUNOSERGIO Membro Attivo

    Privato Cittadino
    ma anche alle altre persone che comprarono non e mai stato fatto il rogito?
     
  9. Malise

    Malise Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Ringrazio tutti per i vostri consigli preziosi e rispondo:
    Si, tutti comprammo alle stesse condizioni, e nessuno fece il rogito.
    Si tratto' di una vendita collettiva. Un unico compromesso con le firme di tutti gli acquirenti.
    Nessuno ha mai avuto problemi, tranne me, che avendo acquistato anche la porzione che sarebbe spettata al vicino, adesso mi trovo in questa disputa.
    Ma ci tengo a ribadire, che fu lo stesso vicino di allora che rinuncio' e chiese a me di acquistare quel pezzetto di giardino.
    Daltronde, non potevo nemmeno esimermi dall'acquistarlo, in quanto ci dissero, che bisognava vendere tutta la striscia di terra in toto, non dovevano restare pezzi invenduti.
    Anche perche' a questi giardini, possiamo accedere solo noi dei pianoterra, non c'e' passaggio.
    Spero di aver saputo spiegare la situazione, e mi scuso per i termini sicuramente inappropriati.
    Grazie a tutti
     
  10. Malise

    Malise Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    P.S.
    Chi ha venduto non e' parente dei venditori.
    E' vivo ma non rintracciabile
     
  11. ilragno

    ilragno Ospite

    Non mi è noto il testo del documento che tu chiami compromesso.

    Mi stai dando conferma mio interevento precedente : non è una semplice causa di usucapione.

    Da questo primo tuo racconto, incompleto, deduco, al momento, che non avete comprato i vostri pezzi di terreno, ma costituito una comunione, in cui x persone hanno comprato insieme una striscia di terra. Tu, se risulta da questo scitto di compromesso avresti tuttalpiù 2 quote di questa comunione.

    Se le cose stessero così è improprio parlare di usucapione.

    Specifica l'oggetto del compromesso. E' importante.
     
    A smoker piace questo elemento.
  12. aleambro

    aleambro Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buon giorno. Il mio problema è che non so se su un mio terreno un tizio sta coltivando da meno o da più di 20 anni. Se fossero già passati i famigerati 20 anni e se io mandassi ora la lettera di affermazione di proprietà e di diffida dal continuare a coltivare il mio terreno, avrebbe importanza? Ovvero: chi si è appropriato indebitamente del mio terreno è allontanabile finché non inizia lui le pratiche per l'usucapione? Grazie 1.000!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina