1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Gianko Taurix

    Gianko Taurix Membro Junior

    Privato Cittadino
    Salve a tutti avrei un paio di domande da fare:
    mia moglie vende l'appartamento al compromesso il notaio le chiede € 110,00 per la registrazione,
    e € 185,00 al compratore secondo voi e' regolare?
    dell'appartamento suddetto io ho venduto il mio 50% a mia moglie nel mese di giugno, a rogito il notaio ci disse che avrebbe potuto usufruire delle agevolazioni prima casa anche se era intenzionata a vendere il prima possibile perchè essendo già proprietaria del 50% da venti anni non andava incontro alla multa da parte dell'agenzia delle entrate, ora il notaio dove si fara' il rogito della vendita ci fa presente che siamo soggetti a multa e facendo un pò di calcoli viene fuori che si deve pagare circa € 6000,00 se mia moglie non acquista entro un anno un altro immobile.
    considerando che mia moglie mi ha pagato per il mio 50% € 65.000,00 e la rendita catastale è di € 550,49 è possibile che debba pagare tutti quei soldi?
    nell'ultima assemblea condominiale tenutasi nel mese di aprile è stato deliberato di fare alcune ristrutturazioni al condominio siamo ancora in attesa di preventivi per poi fare una assemblea straordinaria entro il mese di ottobre e decidere il lavoro da fare, se mia moglie va a rogito prima che si faccia l'assemblea e si deliberi la ristrutturazione chi deve pagare il lavoro mia moglie oppure l'acquirente.
    un grazie a tutti quelli che mi danno delle spiegazioni.
     
  2. Diego Antonello

    Diego Antonello Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    correggimi se sbaglio: comproprietà tu e tua moglie da 20 anni......tu a giugno vendi la tua quota a lei e ora lei vende..
    - le spese di registrazione del preliminare, se non pattuito diversamente, spettano all'acquirente..
    - il valore catastale come prima casa, con la rendita di 550,49, risulta 63581,59 €: nel vostro caso sulla metà di questa somma vengono pagate le imposte (se così avete scelto)......
    - non c'è plusvalenza in quanto la casa è stata abitata dalla proprietaria o dai suoi familiari per più della metà del periodo dalla data di acquisto..
    - la multa in caso di perdita dell'agevolazione prima casa, come sarebbe nel caso di mancato acquisto entro 12 mesi, è il 7% (imposte di registro, ipotecarie e catastali nella misura ordinaria meno quanto già versato) più una soprattassa pari al 30% con gli interessi di mora, il tutto calcolato sul 50% del valore catastale, cioè sulla sola parte venduta prima di 5 anni dall'acquisto (in questo caso la tua quota).......quindi si....circa 6000€ :confuso:
    - quanto ai lavori straordinari, normalmente le spese già deliberate prima del rogito (approvazione del preventivo) resterebbero in capo a chi vende..........però basta parlar chiaro con l'acquirente e specificare che "il pagamento della somma di euro x destinata ai lavori di........ deliberata nell'assemblea condominiale del giorno........ resta a carico dell'acquirente (o come vi siete accordati)".....comunque è meglio pattuirlo prima e nel caso l'assemblea si tenga prima del rogito, parteciparvi insieme all'acquirente decidendo insieme a lui
     
    A giorsi68 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina