1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. immobilca

    immobilca Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Buongiorno,
    vorrei acquistare un appartamento usufruendo delle agevolazioni prima casa (premetto che ho i requisiti per poterlo fare) e successivamente vorrei affittarlo...sul web trovo dei post in cui dicono che non è possibile, altri in cui è possibile senza restrizioni, altri in cui perderei le agevolazioni di prima casa, altri in cui è possibile ma pagherei l'IMU come seconda casa.....aiuto!!!.....secondo la vostra esperienza, è possibile farlo? ci sono restrizioni? come dovrei comportarmi?

    Grazie a tutti coloro che mi aiuteranno a risolvere il dilemma...
     
  2. Abakab

    Abakab Ospite

    Agevolazioni e IMU sono 2 cose ben distinte.
    Le prime le avrai spostando la residenza entro i termini di legge (18 mesi dal rogito) nell'abitazione o almeno nel Comune ove è ubicata. Dopo aver fatto questo e dopo verifica del Comune la stessa può essere locata come da legge:

    per fruire delle agevolazioni prima casa non è necessario che l'immobile acquistato sia destinato ad abitazione propria e/o dei familiari, tant'è che può essere acquistata con le agevolazioni "prima casa" anche un'abitazione affittata o da affittare dopo l'acquisto (circolarin. 38 del 12 agosto 2005, n. 19/E del 1° marzo 2001 e n. 1/E del 2 marzo 1994).

    L'IMU invece tiene conto dell'utilizzo dell'immobile come dimora principale, quindi se utilizzerai di fatto la casa avrai un'IMU agevolata se invece l'affitti ti verrà applicata l'IMU a tassazione piena.
     
    A track e sfn piace questo messaggio.
  3. proge2001

    proge2001 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La legge prima Casa, recita che l'abitazione
    "...deve essere ubicata nel Comune dove l'acquirente ha la propria residenza o in cui intende stabilirla entro 18 mesi dall' acquisto (il termine è stato elevato da 12 a 18 mesi dal 1° gennaio 2001), oppure nel Comune in cui l'aquirente svolge la propria attività."
    ed inoltre per l'acquirente
    "...di impegnarsi a stabilire la residenza, entro 18 mesi dall'acquisto, nel territorio del Comune dove è situato l'immobile da acquistare, qualora già non vi risieda "


    Come vedi la legge fa riferimento all'ubicazione dell'immobile nel Comune.

    Se invece per l'acquisto richiedi un mutuo bancario, e vuoi detrarti gli interessi passivi, non è più sufficiente la residenza nel Comune, bensì nell'immobile che acquisti, entro un anno dall'atto di mutuo.
    Ecco forse in quest'ultimo caso si complica un pò la faccenda dell'affitto.
     
    A sfn piace questo elemento.
  4. bonats

    bonats Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quando acquisti un immobile la prima vota on le agevolazioni puoi affittarlo tranquillamente. L'importante e' non portarmi la residenza altrimenti ci devi rimanere per almeno 2 anni e mezzo prima di poterlo affittare... Diversa e' la situazione quando si e' già in possesso di un immobile su cui hai fruito delle agevolaZioni e se venduto prima dei 5 anni e comprato un altro immobile con le agevolazioni non potrai affittarlo... Per la prima casa stai tranquillo... Puoi affittarlo tranquillamente...
     
  5. Abakab

    Abakab Ospite

    Sicuro?
    Se non porta le residenza .. ciao ciao agevolazioni!
     
  6. bonats

    bonats Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si si sicurissimo... Mi pare che la residenza vada portata se si acquista in comune diverso dalla residenza...
     
  7. Abakab

    Abakab Ospite

    La residenza và spostata, almeno, nel comune ove è ubicato l'immobile ok ... non mi risulta la tempistica dei 2 anni e 1/2 prima di poterlo affittare . . hai normative a riguardo?
     
  8. Max_caos90

    Max_caos90 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Forse si confonde con la Plusvalenza!
     
  9. Abakab

    Abakab Ospite

    .. è probabile!
     
  10. bonats

    bonats Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    No no... La plusvalenza la paghi se rivendi l'immobile entro i 5 anni senza comprare più a meno che nn ne compri uno che soddisfi i bisogni familiari entro un anno dalla vendita dell'attuale.

    Ci sono migliaia di 3d dedicati a questo argomento. Cercate nel motore di ricerca del forum :)..
     
  11. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    i 2 anni e 1/2 sono riferiti al periodo di maggior possesso
     
  12. Abakab

    Abakab Ospite

    Si ,quindi in relazione all'eventuale tassazione sulla plusvalenza e non sulla possibilità di locarla.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  13. bonats

    bonats Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Non solo... La plusvalenza la paghi solo in caso di vendita... Il maggior possesso e' riferito pure all'affittanza... Se ci vai ad abitare e poi dopo un anno lo affitti e rimani con la residenza nel comune dell'immobile acquistato perdi in requisiti prima casa e devi pagare le imposte... Differentemente se lo acquisti senza andare ad abitarci lo puoi affittare senza perdere le agevolazioni d'imposta... La legge dice una cosa, la circolare menzionata poco fa spiega tutto... Stessa ipotesi se compro, ci abito e poi mi trasferisco in un comune diverso nn limitrofo... In quest caso posso affittarlo perche nn sono piu residente nel medesimo comune...
     
  14. Abakab

    Abakab Ospite

    . ma sai che non mi risulta la perdita delle agevolazioni per aver locato la prima casa?
    . .quale circolare dov'è?
    Ti riporto una risposta a tal proposito dell'AdE

    "Agenzia delle Entrate-Risposta a SMS n.xxxxxxxx-la locazione dell'abitaz. acquistata con le agevolaz. "prima casa" non comporta la decadenza dai benefici,in quanto non è più previsto l'obbligo di adibire l'immobile ad abitaz. principale o di dichiarare la volontà di provvedere a tale destinazione(cfr. Circ n.38/05)."
     
  15. bonats

    bonats Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Si hai ragione scusami... ho fatto un pò di confusione :)... Come da circolare capite che non c'è l'obbligo di insediarsi nell'immobile appena acquistato. Tornarno al discorso a monte rispondiamo all'amico che ci ha chiesto consiglio.

    Affitta tranquillamente, non incorrai in nessuna sanzione
     
    A Abakab piace questo elemento.
  16. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao a tutti, ragazzi, e Buon anno, innanzitutto...... un piccolo dubbio..: sposto la residenza nel comune dove ho acquistato la prima casa che provvedo immediatamente ad affittare.... Si presume che la residenza sia nell' unità immobiliare in oggetto, no?
    Cosa accade allo stato di famiglia? devo "aggiungere" l' inquilino?
    Basta non spostare la residenza nell' unità immobiliare in oggetto.
    Si, va bene...... ma come ottengo la residenza se il comune non sa dove vado ad abitare?
    Chiedo venia se questi quesiti sono stati già affrontati, ma ultimamente sono stato un pò assente.Massimo:fiore:
     
  17. Max_caos90

    Max_caos90 Membro Junior

    Privato Cittadino
    Non per creare polemiche ma e inesatto quello che dici!!
     
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ciao, Massimoca, ben ritrovato ! :fiore:
     
  19. massimoca

    massimoca Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    ciao, bellissima, grazie dell' accoglienza.Massimo:fiore:
     
  20. brina82

    brina82 Membro Assiduo

    Altro Professionista
    Pardon, intendevo il proprietario!
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina