1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. xatom

    xatom Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno cercherò di essere breve. Sto comprando un appartamento in edilizia libera a prezzo convenzionato (durata residua di 3 anni). Comune Milano.

    Abbiamo definito un importo che è imposto da 3 voci: prezzo appartamento ricapitalizzato, migliorie ricapitalizzate e tramite scrittura privata mobilio lasciato dai venditori.

    I venditori avevano comprato dal costruttore e Nota Bene le migliorie sono state fatturate, a loro, prima del rogito originario e non inserite nel valore della casa stessa a rogito. Es valore casa 10, valore migliorie 2. Nel rogito originario riportato solo 10. Anche se i venditori hanno copia delle fatture.

    Ora tre notai contattati rifiutano di inserire nell'atto il valore delle migliorie, anche se giustificato dalle fatture, mentre il venditore nutre dei dubbi su questa interpretazione. I principali dubbi dei notai sono dati da: lavori fatti pre rogito originario (non presenti come importo nel rogito stesso) e sul fatto che la convenzione non specifichi qualcosa relativo alle migliorie.

    Cancellare la convinzione comunale è possibile ma richiede tempo e vorremmo se possibile evitare tale prassi per chiudere entro i tempi stabiliti nel compromesso. Entrambi vogliamo avere la consapevolezza di fare le cose per bene, ma non vorremmo essere incappati in un eccesso di prudenza da parte dei notai.

    Cosa ne pensate?
     
  2. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Che i notai hanno ragione. Se vuole vendere di più le migliorie devono essere successive alla data di acquisto.
     
    A Bagudi e elisabettam piace questo messaggio.
  3. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Possono essere valutate nel prezzo dell'immobile solo le migliorie eseguite dopo il rogito.

    Nulla osta, però, a inserire nel rogito anche il costo di alcuni elementi (tendone, impianto climatizzazione, inferriate di sicurezza, ecc.) per giustificare una uscita maggiore di denaro (per la tracciabilità) ma senza esagerare e facendola inserire come prezzo a parte rispetto all'immobile.
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina