1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Francy76

    Francy76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, sto acquistando un immobile con mutuo, fatto tutta la procedura, dopo la perizia mi chiama la banca dicendo che il mutuo è stato deliberato. Decidi in notaio, al momento di preparare il preliminare il notaio si accorge che il 25 x cento della immobile è frutto di una donazione. A questo punto il proprietario e l agenzia Vanno dal notaio a sistemare la donazione con rinuncia della unica erede, nel frattempo la banca mi ha bloccato la delibera, e sta rifacendo i controlli su tutti i documenti. Sulla proposta di acquisto c era scritto che l atto l avremmo fatto entro il 30 giugno in accettazione del mutuo. A questo punto l atto che era già fissato al 27 è saltato e la banca dice che forse si potrà fare fra una ventina di gg. Io posso rinunciare ad acquistare la casa?posso rivalermi sulla agenzia che non ha detto che c era una donazione?? Ma sulla proposta ha specificato che l immobile era stato ricevuto x successione?? Io entro il 5 settembre devo lasciare il mio appartamento x che l ho venduto, nella nuova casa ci sono dei lavori da fare x renderla abitabile, slittando il rogito rischio di non riuscire a liberare casa mia in tempo o cmq dove pagare un posto dove mettere le mie cose e dove vivere fino a che la casa non sarà agibile.
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Non credo ti convenga.

    Se hanno già revocato la donazione, si tratta solo di stare addosso alla banca.

    La donazione non c'entra con la successione: è un atto tra vivi (inter vivos)
     
  3. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    @Francy76 non puoi abbandonare la trattativa, infatti:
    1) credo che la proposta non fosse stata subordinata all'ottenimento del mutuo (non ne fai cenno nel tuo post), pertanto i ritardi della banca non sono opponibili ai venditori;
    2) una cosa è non dichiarare la presenza di gravami (ipoteche, pignoramenti, altri pesi), un'altra è non specificare la provenienza (donativa, ereditaria, compravendita, etc etc): nel primo caso il venditore può essere considerato inadempiente (a certe condizioni). Nel secondo caso, no.
    3) se il problema sono i tempi (un bel problema, considerando agosto) non credo che potresti ovviare cercando un altro immobile. Cerca di sensibilizzare la banca, parla con il venditore e valutate la possibilità di una consegna anticipata dell'immobile per l'inizio dei lavori anche prima del rogito. Se infatti il mutuo era stato deliberato (mi viene da chiedere però: si è trattata di pre delibera reddituale o di delibera in senso proprio?), non ci saranno dubbi in merito alla sua concessione e quindi alla finalizzazione della trattativa.
     
    A francesca7, Roby, eldic e 1 altro utente piace questo messaggio.
  4. Francy76

    Francy76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    L acquisto è subordinato al mutuo ed entro il 30/06. Oggi parlato con la banca e x essere più tutelati vogliono la scrittura della rinuncia alla donazione da parte della erede e il rogito vorrebbero farlo a settembre in concomitanza con la vendita del mio appartamento. La delibera era stata fatta x che avevano gi fissato l atti con il notaio. Adesso la banca mi ha proposto di chiese e alla proprietaria di darci le chiavi e iniziare i lavori e far slittare il rogito a settembre, l agenzia mi ha consigliato invece di trattare sul prezzo ma non entrarci fino al rogito e non farci lavori o non acquistarla più tanto non ci perderei niente.....
     
  5. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Anche io avevo pensato inizialmente ad una consegna anticipata.
    Non acquistarla più sarebbe per te una opzione valida?
     
  6. Francy76

    Francy76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Va bene la consegna anticipata, ma devo spenderci almeno 30000 di lavori e sinceramente non me la sento x che da qua a settembre possono capitare altri inghippo, e se poi x qls motivo i compratori della mia casa dovessero rinunciare??
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.
  7. Avv Luigi Polidoro

    Avv Luigi Polidoro Membro dello Staff Membro dello Staff

    Altro Professionista
    Allora modificate il preliminare, individuate un'altra data per il rogito, eventualmente valutate la possibilità di una riduzione del prezzo per rimborsarti le spese di una sistemazione alloggiativa in questi altri due mesi, ed a settembre rogitate.
    Fermo restando, come ti ha correttamente detto l'agente, che se tu non fossi più interessata all'immobile potresti chiedere la restituzione dell'assegno consegnato all'agenzia semplicemente dimostrando che non sei riuscita ad ottenere il mutuo.
    Non perdendo nulla, appunto.
     
  8. Francy76

    Francy76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Penso che lascerò perdere quello immobile e cercherò qlc che, se anche sarà settembre ormai il rogito , non avrà grandi lavori da fare se non tinteggiatura e piccoli lavoretti ma abitabile subito, o almeno ci provo.
     
  9. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    non si può prevedere che una sospensiva coincida con il preliminare mi spiego?
    L'avveramento della sospensiva doveva avere una scadenza prima dell'atto d'obbligo. Una settimana prima ..... qualche giorno prima. Non è chiaro forse.
     
  10. Francy76

    Francy76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Scusa ma non ho capito
     
  11. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Non puoi avere il termine della sospensiva che coincide con il giorno del rogito. Avevi la sospensiva in quella proposta per l'ottenimento del mutuo?
     
  12. Francy76

    Francy76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Dovevamo fare l atto entro il 30 giugno e cmq prima del casino la banca e il notaio l avevano fissato x il 27 giugno.
     
  13. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    Nel primo post hai scritto che l'atto lo avresti dovuto fare entro il 30 giugno in accettazione del mutuo. Mi spieghi se era prevista la sospensiva? Scusa ma non ho capito.
     
  14. Francy76

    Francy76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Cos è la sospensiva??l atto era legato al fatto che mi dessero il mutuo e sulla proposta avevamo scritto entro il 30/06. Scusa ma è la prima volta che chiedo un mutuo e non sono ferrata in materia anzi sono abbastanza ignorante x questo non so cosa aspettarmi e come comportarmi..
    Un altra cosa, adesso la banca mi dice che x tutelarmi mi concede il mutuo in coincidenza con la vendita della mia a settembre, adesso mi chiedo (poi lunedì chiariro con loro) mi darebbero i 105000 che avevo chiesto o la differenza di quello che prendo della vendita della mia casa cioè 25000 euro??
     
  15. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    questa è la sospensiva, ovvero quella clausola contrattuale che sospende gli effetti del contratto all'avveramento della condizione. Ma bisogna vedere come è stata scritta. Di solito questa clausola non può scadere il giorno fissato per il rogito, ma prima.
    quindi ti propone di spostare l'acquisto e fare l'atto contestuale. Scusa ma ti sta seguendo un collega? I contratti se si sottoscrivono vanno rispettati .... non capisco perché la banca proponga una cosa simile, avendo in mano il contratto che hai sottoscritto per l'acquisto.
     
    A Irene1 piace questo elemento.
  16. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    E che le banche ormai fanno quello che vogliono.
    Hai in mano la rinuncia del donante, non capisco perchè non spostano l'atto di qualche giorno.
    Hai un notaio che ha giò verificato tutto e può mandare un ampia relazione alla banca dove si evince che è tutto apposto.
    Non cedere al ricatto della banca.
    Vai da loro rispiegagli bene la situazione e visto che la delibera c'era visto che il 27 avevi l'atto digli che poi qualcuno si prenderà le sue responsabilità.
    Hai un notaio dalla tua parte che sa tutto.
     
  17. Francy76

    Francy76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Questo è il punto, x che devo aspettare settembre e vendere la mia casa??x che la banca cmq mi consiglia di chiedere ai proprietari di andare a viverci senza niente in mano??e spenderci cmq dei soldi
     
  18. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    ?????
     
    A Francy76 piace questo elemento.
  19. Roby

    Roby Fondatore

    Agente Immobiliare
    Non capisco xè non fissano l' atto a breve visto che è tutto risolto.
    Io farei intervenire il notaio per rassicurare la banca e gli farei fissare l'atto.
     
  20. Francy76

    Francy76 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    La banca e il notaio sono in contatto fra di loro, lunedì chiamerò io il notaio e chiederò a lui altre spiegazioni, non so più cosa fare, sono demoralizzato e mi sento presa in giro...
     
    A Rosa1968 piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina