• immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Stle85

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Salve a tutti, mi ritrovo a scoprire il vostro forum in un momento in cui ho estremo bisogno di chiarezza prima di fare il grande passo.

Io e mia moglie abbiamo individuato la casa dei nostri sogni, un primo piano di un piccolo complesso quadrifamigliare con in comune la scala (due piani terra e due primi piani). Sulla casa non risultano problemi, i problemi arrivano andando al piano secondo, dove si trova un locale sgombero con accesso indipendente, che risulta avere delle variazioni non dichiarate. Il secondo piano è un grande vano con due piccoli stanzini (non dichiarati), adibiti dal precedente proprietario in cucinino e bagno, ed inoltre è presente un altro vano, costruito e condonato successivamente, ma sul quale non è stato effettuato ne collaudo statico e ne agibilità.

Quindi ricapitolando, vorremmo comprare una casa che è tutta in regola, ma con un vano sgombero che è stato allargato regolarmente, ma che manca di agibilità sia per il vano "nuovo" (non richiesta all'epoca del condono) e sia per il locale originale (quella del costruttore con è valida perché sono state fatte delle variazioni), in più manca il calcolo e il collaudo statico relativo al vano condonato successivamente.

Vorrei capire se posso acquistare così com'è o se conviene far sistemare dai venditori, loro sembrano disponibili, ma non farebbero il collaudo statico ed eventualmente smonterebbero il bagno e la cucina.

Spero di essere stato chiaro.

Grazie a tutti
 

PyerSilvio

Membro Storico
Agente Immobiliare
Salve a tutti, mi ritrovo a scoprire il vostro forum in un momento in cui ho estremo bisogno di chiarezza prima di fare il grande passo.

Io e mia moglie abbiamo individuato la casa dei nostri sogni, un primo piano di un piccolo complesso quadrifamigliare con in comune la scala (due piani terra e due primi piani). Sulla casa non risultano problemi, i problemi arrivano andando al piano secondo, dove si trova un locale sgombero con accesso indipendente, che risulta avere delle variazioni non dichiarate. Il secondo piano è un grande vano con due piccoli stanzini (non dichiarati), adibiti dal precedente proprietario in cucinino e bagno, ed inoltre è presente un altro vano, costruito e condonato successivamente, ma sul quale non è stato effettuato ne collaudo statico e ne agibilità.

Quindi ricapitolando, vorremmo comprare una casa che è tutta in regola, ma con un vano sgombero che è stato allargato regolarmente, ma che manca di agibilità sia per il vano "nuovo" (non richiesta all'epoca del condono) e sia per il locale originale (quella del costruttore con è valida perché sono state fatte delle variazioni), in più manca il calcolo e il collaudo statico relativo al vano condonato successivamente.

Vorrei capire se posso acquistare così com'è o se conviene far sistemare dai venditori, loro sembrano disponibili, ma non farebbero il collaudo statico ed eventualmente smonterebbero il bagno e la cucina.

Spero di essere stato chiaro.

Grazie a tutti
Dilemma che non sussiste.

La casa al piano primo e’ censita e conforme.

I locali eo i vani sovrastanti nascono come accessori e moriranno come tali.
A meno che, il fabbricato non abbia la facolta’ e quindi il diritto, di impiegare volumi edificatori residui a trasformare quei luoghi, in pavimenti agibili e abitabili, ad uso residenziale.

Diversamente, hanno fatto li’ gli accessori da decenni e continueranno a farlo, senza turbare i vostri sogni di acquisto.

Resta inteso che i locali sono agibili.
Con destinazione diverse da quelle abitative.
Per cui occorono piu’ specifici requisiti.
Perche’ l’agibilita’ e’ dettata dalla presenza della scala.

Se non ci fosse la scala, per salirci ed accedervi, dovevate usare la corda.
Rendendo i locali non agibili.
 
Ultima modifica:

Giuseppe Di Massa

Membro Assiduo
Agente Immobiliare
Salve a tutti, mi ritrovo a scoprire il vostro forum in un momento in cui ho estremo bisogno di chiarezza prima di fare il grande passo.

Io e mia moglie abbiamo individuato la casa dei nostri sogni, un primo piano di un piccolo complesso quadrifamigliare con in comune la scala (due piani terra e due primi piani). Sulla casa non risultano problemi, i problemi arrivano andando al piano secondo, dove si trova un locale sgombero con accesso indipendente, che risulta avere delle variazioni non dichiarate. Il secondo piano è un grande vano con due piccoli stanzini (non dichiarati), adibiti dal precedente proprietario in cucinino e bagno, ed inoltre è presente un altro vano, costruito e condonato successivamente, ma sul quale non è stato effettuato ne collaudo statico e ne agibilità.

Quindi ricapitolando, vorremmo comprare una casa che è tutta in regola, ma con un vano sgombero che è stato allargato regolarmente, ma che manca di agibilità sia per il vano "nuovo" (non richiesta all'epoca del condono) e sia per il locale originale (quella del costruttore con è valida perché sono state fatte delle variazioni), in più manca il calcolo e il collaudo statico relativo al vano condonato successivamente.

Vorrei capire se posso acquistare così com'è o se conviene far sistemare dai venditori, loro sembrano disponibili, ma non farebbero il collaudo statico ed eventualmente smonterebbero il bagno e la cucina.

Spero di essere stato chiaro.

Grazie a tutti
Ci sono molti termini che meritano approfondimento nel tuo post, se sei una persona con consocenze tecniche quei termini saranno senza dubbio esatti, se non è così forse scrivi agibilità e condono per intendere destinazione d'uso e regolarità edilizia (sanatoria?), per capire bene il tuo quesito bisognerebbe conoscere meglio la situazione, credo ti serva un architetto. In bocca al lupo.
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
per certi versi unendomi a quanto detto nel #4, trovo anche tutta la descrizione poco chiara e caotica ......non agevola la chiara comprensione.

in quanto a questo
ed inoltre è presente un altro vano, costruito e condonato successivamente, ma sul quale non è stato effettuato ne collaudo statico e ne agibilità.
dire che sia "altro vano" è generico e non fa percepire la reale consistenza della struttura, considerato che poi si indica che è priva di "calcolo e il collaudo statico"

Approvo pienamente l'indicazione di farsi seguire da un architetto o ing
 

cafelab

Moderatore
Membro dello Staff
Professionista
Eccerto,
se devi comperare una macchina usata da 100 mila euro che fa un rumorino che fai? la porti dal meccanico o chiedi su un forum?

i problemi arrivano andando al piano secondo, dove si trova un locale sgombero con accesso indipendente
In effetti non si capisce, questo locale di sgombero sarebbe sarebbe una pertinenza dell'appartamento che vuoi acquistare? Un sottotetto? Una Cantina?

Il secondo piano è un grande vano con due piccoli stanzini (non dichiarati), adibiti dal precedente proprietario in cucinino e bagno
se non è abitabile è un abusetto

non è stato effettuato ne collaudo statico e ne agibilità.
il collaudo statico non si fa pezzo per pezzo, ma su tutto il palazzo
se non è abitabile non ha l'agibilità
 

Stle85

Nuovo Iscritto
Privato Cittadino
Si, probabilmente mi conviene farmi seguire da un tecnico, anche perché, da come avete capito, non sono del settore.
Provo comunque a rispondere ai vostri quesiti.
Per "altro vano" intendo indicare una nuova costruzione adiacente al precedente vano, costruita senza autorizzazioni, condonata nel 2003, ma per il quale non è stata eseguita agibilità. Dico senza calcolo e collaudo statico perché dopo questa nuova costruzione non è stato eseguito un aggiornamento della situazione.
I due piccoli vani creati all'interno del vano originale sono due piccoli abusi creati dal costruttore e mai sanati nel tempo.
Grazie ancora
 

marcanto

Membro Assiduo
Professionista
maa! ....se il committente in questione è cordiale, pronto al pagamento nei modi, forma e tempi e COSTI richiesti dal tecnico .......credo che potrebbe essere anche che sia il tecnico a seguire il committente :risata::risata:
 

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Ultimi Messaggi sui Profili

Buongiorno ho un immobile d10 vorrei trasformarlo nella casa del contadino per mio figlio che è imprenditore agricolo professionale è possibile?
Grognard, vieni a riprendermi lunedì alle 9.00.
Alto