1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. studiovillabianca

    studiovillabianca Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Salve, abbiamo affittato, qualche giorno fa ,un immobile catastato C/2, come uso ufficio, adesso questo stesso immobile lo stiamo vendendo, il nuovo inquilino ha il diritto di prelazione? il diritto di prelazione non si dà solo se l'immobile è uso abitazione?Grazie. A presto
     
  2. fp61

    fp61 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In caso di immobile locato con il contratto NON abitativo, (6+6), l'inquilino ha il diritto di prelazione per l'acquisto dell'immobile, infatti il locatore gli dovrà notificare tramite ufficiale giudiziario (non basta una raccomandata con ricevuta di ritorno) la sua intenzione di vendere e soprattutto dovrà indicare il prezzo richiesto. L'inquilino avrà 60 giorni di tempo per rispondere sia positivamente che negativamente. In caso decida di acquistare lui, avrà 30 gg di tempo per saldare il prezzo pattuito, nell'eventualità che decidesse di NON voler acquistare, il proprietario potrà, solo a quel punto, vendere il locale ad altri...ma....attenzione.....potrà vendere solamente ad un prezzo uguale o superiore a quanto indicato nella notifica data all'inquilino.....in caso si vendesse l'immobile anche solamente ad un euro in meno di quanto scritto nella notifica......l'inquilino potrà far ANNULLARE l'atto di compravendita e quindi....acquistare lui al minor prezzo trattato.
    ciao
    fp61
     
  3. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Avete affittato un C/2 (catastale = magazzino o locale deposito) per uso ufficio A/10 (catastale = uffici e studi privati)?
    Mah, è sempre la solita storia: A/10-C/1-A/2-A/3 con contratti non conformi alla destinazione d'uso dell'immobile.
    Lo avete affittato "qualche giorno fà" ed ora lo volete vendere?
    Comunque, se avete utilizzato il 6+6 ha diritto di prelazione.
    Prova a dare un'occhiata alla legge sulle locazioni di immobili urbani ad uso diverso da quelli di abitazione.
    La legge è la numero 392 del 27 luglio 1978.
    L'articolo di riferimento il numero 38.
     
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Anche se non è a diretto contatto col pubblico?
     
  5. fp61

    fp61 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Risposta per Granducato: La differenza tra "essere al contatto con il pubblico" o no........è il diritto o meno dell'idennità di avviamento di 18 mensilità in caso di disdetta del contratto d'affitto. Non c'entra quindi nulla con il diritto di prelazione.
    ciao
    fp61
     
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Sì, è proprio così.
    Troverai le spiegazioni nell'art. 35 della stessa legge.
     
  7. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Avete ragione. :fico:
    Volevo chiedere un'altra cosa: si può inserire nel contratto la clausola che annulla il diritto di prelazione?
     
  8. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    No.
    E' un diritto spettante per legge.
    La mancata risposta entro 60 giorni in pratica annulla il diritto alla prelazione.
    C'è l'iter da seguire.
     
    A Umberto Granducato piace questo elemento.
  9. studiovillabianca

    studiovillabianca Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quindi il diritto di prelazione è obbligatorio per l'inquilino che ha stipulato il contratto di locazione per l'immobile uso ufficio..anche se il contratto è stato fatto di 4 anni?
     
  10. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Secondo me si. In caso di contenzioso non ti annullano il contratto, ma te lo trasformano in 6+6, quindi prelazione.
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Il contratto di locazione di immobile urbano ad uso diverso da quello di abitazione è stabilito dalla legge in 6+6 o 9+9.
    L'art. 27 (L.392/78) al comma quarto (4°) avverte che qualora sia stata convenuta una durata inferiore, la locazione si intende pattuita per la durata rispettivamente prevista nel primo (1°) comma.
    Sono nulli i patti contrari per quanto riguarda la durata.
    Il diritto di prelazione spetta sempre come ha stabilito la legge.
    L'indennità per l'avviamento solo per quelli che hanno contatti con il pubblico.
     
    A ab.qualcosa e Umberto Granducato piace questo messaggio.
  12. ab.qualcosa

    ab.qualcosa Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Ripesco questa discussione perché anche io ero convinto di quanto presumo pensasse @Umberto Granducato
    Ho visto che la legge sembrerebbe dare ragione a @Antonello

    Però, ecco cosa riporta il libro di buffetti "l'agente immobiliare" (allego al post).

    Inoltre, tra il 2002 e il 2006 ci è capitato di seguire delle vendite in cui soggetti con un contratto 6+6 che non avevano il diritto all'indennità di avviamento abbiano preteso il diritto di prelazione e abbiano perso in giudizio.
    Non ho seguito io direttamente la cosa ma è quanto mi è stato riferito.
     

    Files Allegati:

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina