1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. mia_olga

    mia_olga Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Buongiorno, stiamo per acquistare un bilocale e ci siamo accordati con il venditore del prezzo. Non c'è in mezzo l'agenzia. Durante la preparazione dei documenti ci siamo accorti che la planimetria catastale non corrisponde alla realtà. Fatto presente al venitore che pè obbligato a metterla a posto. Ciò è stato fatto anche se il venditore non era contento di avere maggiore spese.
    Adesso che siamo per firmare l'atto preliminare ci dice che esiste un fondo garanzia del condominio e che il giorno del rogito gli verrà restituita la somma dall'amministratore e che noi, acquirenti, dobbiamo versare subito questa cifra al condominio.

    A questo punto, come dobbiamo comportarci? Evidentemente si è arrabbiato per il fatto che gli abbiamo fatto mettere a posto la planimetria catastale e vuole risquitere in qualche modo.

    Non ci ha detto questa cosa in fase della visura del bilocale, e nemmeno dopo. Si è scoperto adesso, prima di firmare il preliminare.

    C'è da sottolineare, che si siamo accordati che dopo il rogito gli diamo 3-4 settimane di tempo per trasferirsi senza chiedere l'affitto di un mese.

    Avete delle opinioni? Grazie
     
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Beh, ha sbagliato a non dirvelo subito, ma è una cosa normale, nel senso che, dato che oggi parecchi condomini non pagano le spese condominiali, l'amministratore spesso costituisce un fondo extra per fare fronte alle spese non previste.
    Diventando proprietari e quindi condomini dovrete anche voi versare il fondo.
     
  3. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Mi permetto di dire che la tua frase può essere fraintesa.
    Un conto è dire che in futuro il nuovo proprietario sarà tenuto a contribuire con le prossime rate al fondo condominiale:
    un conto è stabilire la titolarità delle quote attualmente giacenti sul fondo, che ovviamente fanno capo all'attuale venditore.
    La sua richiesta di per se non è scorretta: gli spettano. Poteva sicuramente farlo presente prima; il prezzo della trattativa avrebbe considerato anche questa voce.
     
    A Bagudi piace questo elemento.
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Ormai il fondo spese lo fanno versare quasi tutti gli amministratori... è raro, purtroppo, non avere almeno un condomino moroso ;)
     
  5. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Anche qui farei un commento: un conto è un fondo spese finalizzato a spese future preventivabili, altro è un fondo senza scopo dichiarato, al solo fine di far fronte alle morosità. Posso immaginare che l'amministratore attinga al primo fondo anche in presenza di scoperti da morosità, ma questa non è una prassi ottimale.....
     
  6. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Dipende dalla cifra del fondo spese.

    Un conto è cambiare le lampadine fulminate e un altro fare un decreto ingiuntivo...
     
  7. Bastimento

    Bastimento Membro Storico

    Privato Cittadino
    Come sai ho avuto modo di seguire i comportamenti di alcuni amministratori e di alcuni condomini...

    La necessità di un fondo spese non sorge di solito per la sostituzione delle lampadine fulminate ....:maligno:
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina