1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Da alcuni dati letti qua e là, pare che la quota delle compravendite immobiliari intermediate dagli agenti immobiliari professionisti, sia IN CALO, da un paio d’anni in qua. In calo, in diminuzione, in discesa, capite? Non ci volevo credere, ma anche il nostro valorosissimo Custode ha gli stessi dati; la quota, trattata professionalmente dai mediatori, con il regolare patentino, sembra sia scesa al 45%. Insomma, si è passato in pochi anni, da una percentuale maggioritaria a una minoritaria.
    Ma io mi domando: cosa è questo impiccio, questo busillis? Trovo quasi sconcertante che in Italia, che è ancora la 6° potenza industriale del mondo, i mediatori controllino una quota di minoranza del mercato delle compravendite immobiliari. Una quota da paese da terzo mondo, o ancora, da economia agricola. Quando, nei paesi industriali più avanzati, la quota dell’intermediato, di avvicina al 90% del totale.
    L’ Italia, nel settore del reale estate, è, decisamente, ancora un paese sottosviluppato.
    Questo dicono i dati, questo dicono le statistiche.

    Acquistare una casa è qualcosa di TREMENDAMENTE SERIO. Ci si può rovinare economicamente e la salute, se qualcosa va storto.
    Comprare casa non è uno scherzo, è un atto ponderato, va meditato cento volte, è un passo da compiere con molta prudenza. Comprare casa è un atto razionale; possibile che, la maggioranza degli italiani, non sentano il bisogno di farsi guidare da chi ne sa molto di più di loro, da chi ha dedicato una vita all' azione di collegamento e di interposizione tra compratore e venditore di immobili?
    Ma gli italiani si sentono più bravi di loro? O più furbi, e non gli va giù di pagare una PROVVIGIONE a chi li ha aiuti a non cadere in trappola nella intricata giungla del mercato degli immobili?
    Possibile siano così superficiali i nostri connazionali? Ma perché hanno una capa così giuliva?
    Meglio affidarsi alla “pittoresca” fauna degli abusivi, e liquidarli con una MANCIA, ancorché lucrosa ( "mancia" suona meglio di "provvigione" per le orecchie dell’italiano medio…)?
    O fare da soli?
    A pensarci bene, tra Avvocati, Ingegneri, Architetti, Commercialisti, Periti Edili e Agrari, Geometri, Ragionieri, Periti Commerciali e, soprattutto, Amministratori di Condominio, è una bella e crescente folla di professionisti che tende a fare da sola quando si tratta di vendere o comprare casa…quelli sono, o si credono, tutti del mestiere. Tutti caballeros!
    Volgete, prego, l’attenzione all’ Amministratore Condominiale.
    Io già mi immagino un Amministratore di Condominio di una grande città che amministra 30 – 40 - 50 popolosi condomini ( ci sono, ci sono…), ognuno di 100 unità immobiliari in media…beh, l’anonimo, oscuro, grigio amministratore,
    ( avete notato che l’amministratore di condominio non ha una faccia particolare, una fisionomia caratteristica? è solo un ignoto tra la folla anonima…) avrebbe la possibilità di appurare, solo se lo volesse e con estrema facilità, senza scampanellare o telefonare, i movimenti di mercato anche di 4000 o 5000 appartamenti. E di sapere le intenzione e i propositi dei proprietari, MOLTO PRIMA degli 007 sguinzagliati dai “Verdi Tecnolessi” o dai “Rossi Abbrustoliti” o dai “Gialli con i Piedi a Bagno Maria…”
    Gli Amministratori conoscono i proprietari da anni, magari da decenni, probabilmente hanno chiuso un occhio su quel comportamento un po’ “abusante” o su quel tendone poco ortodosso…Una mano lava l’altra….
    5000 appartamenti… ci pensate? Un “malloppo” da leccarsi i baffi! di cui almeno 150 passano, ogni anno, di mano da un proprietario all’altro. Se solo la metà fosse intercettata dagli amministratori…sapete una “piccola” mancia da chi vende e una più consistente da parte di chi compra…..
    E, se pure i proprietari fanno da soli, si può sempre fare una telefonata - e chi ce lo impedisce? - all’amministratore, per sapere lo stato delle spese condominiali e chiedere un consiglio su come fare una verifica ipocatastale…. e se per caso, siccome è del “mestiere”, potesse fare la “gentilezza”, giacché si trova, di stendere, velocemente, senza impegno, una bozza di un compromesso…
    Ecco, io così mi immagino l’ Italia del mercato immobiliare…. traffichina, alla buona, un po’ superficiale, “sensalista”, poco amante dell’ ufficialità, delle formalità e dell’autorevolezza di un intervento professionale degli agenti immobiliari.
    Quella sopra descritta è una nostra caratteristica antropolgica profonda, ancestrale, praticamente ineliminabile; quella misera percentuale del 45% di intermediato alla luce del sole ce lo conferma; ebbene, come fare per cambiare la situazione, la mentalità, la forma mentis dell’ italiano medio, se, la legge sulla professione n.39 del ’89, se, l’avvento dell’ agente professionale col patentino, se, il raddoppio del numero dei mediatori immobiliari dal 2000 ad oggi, se, il rumoroso sbarco nella penisola, con trombe e tamburi, del franchising, se, lo sviluppo del mediatore d’assalto, con giacca cravatta e piedi cotti, non sono, affatto, riusciti a spostare di una virgola la percentuale dell’intermediato?

    Io non saprei da dove cominciare trovare una qualche soluzione al problema…per me il mercato immobiliare italiano rimane un enigma avvolto in un mistero. Forse, per questo, che è affascinante.

    Una testimonianza di prima mano, che vale più d tante ipotesi e teorie.. Nel palazzo dove abito, qui a Roma, considerando solo gli ultimi tre piani, ci sono stati, negli ultimi quattro o cinque anni, quattro compravendite immobiliari, nessuna intermediata da agenzia: uno è avvenuto tra colleghi di lavoro, un'altra tra confinanti di appartamenti, un'altra ancora tra amici d’ infanzia, l’ultima tra cugini. E nessuno ha mai saputo niente, se non ad affare concluso.
    Anche i rapporti familiari e di amicizia, in Italia molto forti e solidi, con la loro rete di relazione, contribuiscono a tenere “lontani” i mediatori dalle porte delle nostre case.

    PS. A scanso di equivoci, non ce l’ho con gli amministratori di condominio. Sono una categoria rispettabile e sono gli eroici parafulmini su cui si scaricano le elettricità e le tensioni di vicinato dei nostri condomini.
     
    A Stefania Brancatelli, andrea boschini e Limpida piace questo elemento.
  2. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    E chi te lo dice che molti mediatori ne sappiano più degli abusivi?

    Inoltre in Italia c'è una figura che rende, secondo molti, superfluo il mediatore; è il notaio.
    Il notaio, che non esiste in molti altri paesi dove avvocati e mediatori hanno più responsabilità, è colui che sistema i casini e fa l'atto (finché va tutto bene) è colui che, nell'immaginario collettivo fa TUTTE le verifiche e mi fa acquistare una casa perfettamente a posto.

    Non ultimo molti non si rendono conto che il mediatore a volte percepisce un 2/3% e fa risparmiare un 10% perché è più bravo a trattare.

    Se non facciamo una campagna informativa al pubblico e non aggiungiamo un minimo di servizi accessori (penso alla RTN ad esempio) al nostro IMPORTANTISSIMO lavoro di mediatori; verremo sempre percepiti come INUTILI.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  3. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quoto e aggiungo l'ACE
     
  4. leonard

    leonard Membro Senior

    Altro Professionista
    .i notai c'erano anche prima del calo................togliamo il velo alle ipocrisie???
    ..diminuito il lavoro e aumentata la quota di nero intermediato dagli Agenti Immobiliari regolari???
    .....forse A.I ha trovato il modo di difendersi facendo sconti e attuando le tariffe degli abusivi tagliando i costi superflui dello stato che non lo difende???................chissà a pensar male si fà peccato ma ci si azzecca ???..........lo disse il furbone number one dove la malizia e l'astuzia sguazzava in lui...............................:risata::risata::risata::risata:
     
  5. immpittaro

    immpittaro Ospite

    Ho scritto in diversi post che la quaota di intermediato in Italia è a livelli bassissimi........alcuni hanno risposto che senza intermediario le compravendite son quasi imposibili da farsi....alla faccia :risata::risata:
    In Italia siamo tutti convinti di essere grandi calciatori, grandi allenatori , grandi conoscitori delle leggi.. ed anche grandi ed insostituibili mediatori!!:risata::risata: io penso sia ora di aprire gli occhi e ripensare una professione che così com'è è vecchi e sostituita da 100 mila altre figure abusive e non che ci relegano sempre di più all'angolo col timbro di costosi e per niente necessari......:fico:
     
  6. roberto.spalti

    roberto.spalti Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Io non mi riferivo al calo nello specifico, rispondevo lla domanda sul perché in Italia gli AI mediano il 50% delle compravendita rispetto ad altri paesi dove la % è molto più alta.
     
  7. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Io penso che, nelle grandi città con molti palazzi e condomini, gli amministratori degli stessi intercettino parecchie compravendite di appartamenti, con un consiglio,con una consulenza,con una scrittura contrattuale fino alla vera e propria mediazione.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  8. Lorenzo Oliboni

    Lorenzo Oliboni Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    :D anche per le suddette motivazioni ho aperto ante crisi (che genio che sono :risata:) uno studio di gestione ed amministrazione condominiale. Siamo ancora piccolo ma con ottime prospettive.
    Poi non penso che tutti gli amministratori riescano a fare mediazione...A volte si appoggiano ad un mediatore di fiducia e fanno a metà.
     
  9. siro

    siro Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    ...si è vero.. concordo con graf..... io collaboro con qualche amministratore...
    dove prende la sua parte e non fa un fico... però mi passano diversi appartamenti durante l'anno sia in affitto che in vendita....
     
  10. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    Secondo me, un aministratore condominiale di una grande città che aministra 30 - 40 palazzi è la figura chiave che un agente immobilare dovrebbe farsi amico e e con cui stringere una leale collaborazione....;)
     
  11. Immanuel

    Immanuel Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Beh perchè l'italiano si crede più furbo, quindi tende a "risparmiare" la provvigione, magari facendo da solo e comprando una casa che un mediatore avrebbe chiuso al giusto prezzo, a 40-50mila€ in meno.

    E cmq anche il mediatore è italiano, quindi si crede più furbo "Beh sarebbero 8000 + IVA, però una firmetta qui, una qui, contanti e l'IVA la possiamo risparmiare"
     
  12. Sep

    Sep Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Sicuramente la soluzione della intermediazione così bassa in Italia ( praticamente da sempre ) è di difficile soluzione; però mi domando : come mai è così differente da Paesi come gli USA, la Germania, l'Olanda, ecc. dove gli Amministratori di Condominio hanno poteri ancora più forti che in Italia ? Le organizzazioni di categoria certamente avranno studiato le situazioni esistenti all'estero; forse a me sarà sfuggito, ma non ho mai letto di uno studio in proposito.
     
  13. sylver71

    sylver71 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Dobbiamo ringraziare le famose "lenzuolate" di un genio della politica italiana che ha fatto di tutto
    per far apparire l'AI come l'ultima persona a cui affidarsi per la vendita o l'affitto.

    Ad un certo punto è stato come se tutto il male della società italiana inteso come "evasione fiscale", "opportunismo",
    "inadeguatezza professionale"... fosse direttamente correlato con la figura dell'AI e così giù botte con
    l'abolizione del ruolo, decadimento dei requisiti di compatibilità espressi nella n.39 del ’89, obbligo di dichiarare il
    compenso al rogito, responsabilità solidale sulle spese di registrazione, antiriciclaggio...

    Non son OT perchè quello che voglio dire è che qualcuno ha puntato ad annientare la categoria dell'AI facendolo
    apparire come inadeguato in un mondo pieno di notai e 007.

    La strada doveva essere quella di SI abolire il ruolo ma allo stesso tempo di rendere finalmente qualificante il
    periodo di praticantato di tutti quegli AI che DEVONO lavorare in nero perchè non riescono, non possono superare
    l'esame presso la camera di commercio.

    Secondo me gran parte di quel 50% non mediato è coperto da AI che abusivamente "mediano".
     
    A Limpida piace questo elemento.
  14. FabioRed

    FabioRed Nuovo Iscritto

    Agente Immobiliare
    tutto vero sacrosanto...
    forse un codice deontologico e un lavoro più serio e professionale da parte della nostra categoria non guasterebbe..
    il problema fondamentale che la tipologia di utente a cui l'agente immobiliare si rivolge non è più quella degli anni '90.
    io credo che non deve essere il mercato a venirci incontro ma noi dobbiamo andare verso il mercato.
    è chiaro che in un periodo di forte crisi la prima cosa su cui un utente medio va a tagliare è la provvigione dell'agenzia,
    che spesso in alcune agenzie e marchi conosciuti arriva anche al 5%,
    altri fanno 0 altri 2%... insomma nel nostro settore regna ormai il caos.
    vorrei fare una domanda ai miei colleghi:
    se voi doveste vendere un immobile, il quale spesso rappresenta tutti i risparmi della vostra vita e probabilmente il futuro della vostra prole, come scegliereste il vostro agente immobiliare?

    in base al marchio che porta?
    in base a come si veste?
    in base alla sua simpatia?
    in base alla sua laurea?
    in base alla macchina che guida?
    in base al suo aspetto fisico?

    lo capite il cliente non sà..
    come fa a riconoscere un bravo agente, serio, onesto, etico
    in inghilterra spesso gli agenti hanno una laurea specialistica e noi????
    comunque questo problema fra 5 6 anni sarà risolto...
     
  15. sylver71

    sylver71 Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Quello che farei io è entrare in una delle agenzie vicino al mio immobile,
    meglio trovarne una comoda che ha più probabilità di realizzo e può lavorare meglio
    e poi cercherei mediante una o due domande specifiche di capire il suo grado di
    competenza al quale spesso si lega pari livello il suo grado di cortesia.

    Per esempio esordirei dicendo:
    Senta devo vendere casa mia ma come faccio a rogitare visto che non ho gli impianti
    a norma? :^^:

    Con questo non dico che dobbiamo essere i detentori del sapere ma quasi perchè con i
    soldi della gente e specialmente dei padri di famiglia NON SI SCHERZA. :rabbia:
     
  16. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    BEH GUARDANDO I NUMERI LA SOLUZIONE MI SEMBRA SOTTO GLI OCCHI DI TUTTI...
    anno 2000 numero RTN 690.000 numero agenzie immobiliari 23.512
    anno 2009 numero RTN 609.000 numero agenzie immobiliari 41.500...
    a fronte di una perdita di circa 100.000 transazioni si sono raddoppiate il numero di agenzie...senza considerare gli "abusivi regolari " all'interno delle stesse:shock:
     
  17. immpittaro

    immpittaro Ospite

    http://corrieredelveneto.corriere.it/veneto/notizie/economia/2010/11-ottobre-2010/recessione-demografica-1703925742089.shtml

    ecco un link interessante rigurdante il Veneto.....anche se non del tutto in argomento ma...correlato e allargabile ad altre regioni..

    Aggiunto dopo 3 minuti :

    La recessione demografica - Corriere del Veneto

    ecco forse qui è meglio...:)
     
  18. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
     
  19. Graf

    Graf Nominato ad Honorem Membro dello Staff

    Privato Cittadino
    :ok::applauso:!
    Ben detto!
     
  20. Limpida

    Limpida Membro Senior

    Agente Immobiliare
     

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina