1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

  1. gianni1925

    gianni1925 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    buongiorno a tutti, io ho firmato un contratto di mediazione per vendere il mio appartamento con l'agenzia ********** con una esclusività e un periodo di 8 mesi.
    dopo qualche giorno, parlando in famiglia abbiamo deciso di non venderlo più.
    mi sono recato di nuovo in agenzia per annullarlo il contratto e loro mi hanno detto che si poteva solo fare la sospensione dello stesso. Abbiamo fatto questa carta dove diceva che il contratto è sospeso.
    Mi chiedo e chiedo a voi esperti, il mio contratto(anche se risulta sospeso attualmente) a termine degli 8 mesi si conclude o no???
    grazie per queste brillanti risposte.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 20 Febbraio 2014
  2. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    A mio parere, no.

    E comunque, come si fa a prendere una decisione così importante come mettere in vendita una casa e ripensarci qualche giorno dopo ???
     
    A mstecchi e sarda81 piace questo messaggio.
  3. gianni1925

    gianni1925 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    Bagudi mi servirebbe sapere qualcosa in più del suo parere, e poi ho cambiato idea in seguito a motivi familiari che non sto qui a descrivere.
    mi sembrava più che scontato che prendesse parte degli agenti immobiliari lei.
     
  4. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Secondo me, non è il tono giusto per rispondere, soprattutto quando si è (metaforicamente) dalla parte del torto...

    Non ha importanza che io sia una agente immobiliare, visto che presumi della malafede da parte mia, ma esistono delle leggi che tutelano quanto una persona sottoscrive qualcosa in grado di intendere e di volere e questo è alla base degli incarichi di mediazione.

    Molto semplicemente.

    Inoltre, il mio commento

    serve anche per le migliaia di utenti che leggono il forum e devono sapere come comportarsi.
     
    A mstecchi, sarda81, francesca7 e ad altre 2 persone piace questo elemento.
  5. gianni1925

    gianni1925 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    preferisco non risponderla più dato che è palese che fa gli interessi delle Agenzie e non dei consumatori, a mio modesto parere.
     
  6. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Non si tratta di interesse ma di buonsenso.
    Hai firmato un contratto con un'agenzia.. prima di farlo... uno dovrebbe pensarci, ri-pensarci e ri-pensarci ancora...
    Se hai firmato accetti quanto riportato nel contratto.

    Per quanto se ne sa, tu potresti benissimo aver firmato, e poi ci hai ripensato perché vuoi andare da un'altra agenzia... (ad esempio...)... quindi è chiaro che chi ha preso un impegno con te voglia essere tutelato a riguardo... (visto che questa cosa è frequentissima...).

    Per dirti se decade oppure no dopo Y mesi bisognerebbe entrare nel merito di quello che c'è scritto nel contratto. E tu con la tua firma hai accettato quanto riportato... La definizione "sei tu in difetto" è perché sei tu quello che vuoi recedere il contratto, quindi non volerlo attuare.

    Le domande: "cosa succede se ci ripenso perché mi è apparsa in sogno la nonna che mi diceva di non vendere..." vanno chiarite PRIMA di mettere la firma su qualsiasi pezzetto di carta...
     
    A euromaila piace questo elemento.
  7. gianni1925

    gianni1925 Nuovo Iscritto

    Privato Cittadino
    si si grazie, siete stati di ottimo aiuto...
     
  8. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Hai copia di quanto firmato con cancellati tutti i riferimenti e i dati sensibili?
     
  9. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    mi sembra un po' ironica a risposta.
     
    A euromaila piace questo elemento.
  10. ludovica83

    ludovica83 Membro Vintage

    Privato Cittadino
    Già anche a me... però sono concetti difficili da far capire in generale.
    Purtroppo ci affida al concetto di "standard", "lo fanno tutti" e a volte si prende un po' con leggerezza la formalità di quello che è un contratto a cui hai messo una firma, senza focalizzare l'attenzione PRIMA su tutte le problematiche che accadono DOPO.
     
  11. elisabettam

    elisabettam Membro Senior

    Agente Immobiliare
    vero. poi scrivono a noi per cercare un escamotage per togliersi dai guai
     
  12. brizio75

    brizio75 Membro Ordinario

    Privato Cittadino
    vabbè scusa semplicemente non accetti le proposte che ti arrivano....
     
  13. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Appunto.
     
  14. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non si conclude dopo 8 mesi altrimenti non si chiamerebbe sospensione.

    Immobile sospeso vuol dire che gli accordi tra proprietario e agenzia mutano:
    L'immobile non deve essere proposto in vendita ne dall'agenzia e neanche dal proprietario sia in forma privata che attraverso altre agenzie.

    Tale stato perdura fino a che il proprietario non rescinde il contratto con l'agenzia (penale) oppure esce dallo stato di sospensione dell'incarico di vendita per il restante periodo sino al termine degli 8 mesi. In tale periodo resta l'obbligo di pagare la provvigione e/o penale per ogni offerta congrua ricevuta dalla stessa agenzia e magari rifiutata dal proprietario perché magari continua a non voler vendere.
     
    A Antonello, Bagudi e ludovica83 piace questo elemento.
  15. Rosa1968

    Rosa1968 Membro Storico

    Agente Immobiliare
    La sospensione non è l'annullamento del contratto, quel contratto è ancora in essere ma sospeso, senza aver indicato una data, fino alla scadenza. Per poter annullare questo contratto, indipendentemente dai motivi per i quali non entro in merito, avresti dovuto pagare la penale per il recesso e da lì saresti libero mi spiego? Anche di riprendere un'iniziativa di vendita. Con questa sospensione non puoi farlo. Pensaci.
     
    A francesca7 e ludovica83 piace questo messaggio.
  16. garofalo domenico

    garofalo domenico Membro Junior

    Agente Immobiliare
    Certo che questo poverino lo avete fatto nero!!! Io direi in poche parole che se in buona fede non hai nulla da temere in quanto il ripensamento ci può anche stare. Al contrario quando noi agenti veniamo presi in giro i principi diventano basilari e indisprensabili e non ci si passa sopra, perciò caro iscritto, credo nella tua buona fede e credo che anche che la tua agenzia di "fiducia " sia stata comprensiva nei tuoi confronti sospendendo l'incarico. Fino a prova contraria.......... Cordiali Saluti
     
    A francesca7, dormiente e Rosa1968 piace questo elemento.
  17. ugo56

    ugo56 Membro Attivo

    Privato Cittadino
    Anche quando si sottoscrivono contratti ben più impegnativi, rappresentanti, professionisti o commercianti tendono a venire incontro a chi ha avuto un repentino lecito ripensamento (o magari gli hanno fatto cambiare idea). Voi agenti immobiliari, invece, non vedete la buona fede (nemmeno dopo pochi giorni da una sottoscrizione), come se aveste affrontato già spese particolari. Ecco perchè "è bene non sottoscrivere mai impegni con clausole vessatorie". Magari è stato uno stesso vostro collega a farlo "ripensare" !
     
  18. Bagudi

    Bagudi Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare

    Collega, "sospendere" un incarico non vuol dire annullarlo: significa "ti dò il tempo per ricambiare idea" e poi vediamo...

    E' il "poi vediamo" che indica la situazione.
     
  19. Tobia

    Tobia Membro Senior

    Agente Immobiliare
    Non capisco:
    Firmi un contratto, ci ripensi, non ti chiedo penali, ti offro una sospensione ad vitam per riflettere assieme e poi vengo tacciato di insensibilità?

    Bada,
    Io ho stracciato montagne di incarichi per ripensamenti, ma non mi sembra che il collega si sia dimostrato insensibile e privo di buona fede, altrimenti avrebbe agito altrimenti.

    Resta da capire a quali clausole vessatorie tu faccia riferimento, ma per quello cedo il campo ai legali..
     
    A francesca7 e Bagudi piace questo messaggio.
  20. carla vecchi

    carla vecchi Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Caro signore, sono del parere che assumendo il medesimo atteggiamento che terrebbe con un altro professionista (avvocato notaio ecc., ) Lei potrà serenamente trovare una facile transazione: si offra di compensare il disturbo arrecato (perchè si suppone che l'agenzia del tempo l'abbia perso in capo al Suo immobile) e vedrà che ci saranno ottime probabilità di concludere la cosa nel reciproco rispetto.
    Magari evitando di conferire altro incarico ad altri il mese prossimo.
    Cordialità
     
    A Tobia piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina