1. immobilio.it è l'unico forum italiano interamente dedicato agli Agenti, alle Agenzie Immobiliari e ai Professionisti del mondo Casa.
    Su immobilio.it puoi approfondire le nuove leggi, leggere recensioni e consigli, scoprire nuovi strumenti, modulistica e servizi per il settore immobiliare e confrontarti con migliaia di Agenti Immobiliari e Professionisti del settore.

    Registrarsi è gratis ed elimina la pubblicità

Tag (etichette):
  1. Manzoni Maurizio

    Manzoni Maurizio Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Chiedo un vostro parere:
    1) l'Agenti Immobiliari è tenuto a fare le visure ipotecarie di un immobile prima di fare il preliminare?
    2) in caso stipuli un preliminare di compravendita e riceva la provvigione ma poi non si possa più fare l'atto notarile perchè l'immobile era gravato da ipoteca giudiziale a seguito di decreto ingiuntivo è ritenuto responsabile?
    3) Deve restituire la provvigione?
     
  2. gennaro63

    gennaro63 Membro Attivo

    Mediatore Creditizio
    All'epoca...io le facevo sempre...le davo alla proposta di acquisto....professionalmente... mi rivolgevo ad un visurista..che pagavo..io...poi quando il cliente andava dal suo nataio..lo stesso apprezzava molto....certo tu sai che dal preliminare....bastano 2/3 giorni....per fare casini........quindi tutto stá a dimostrare che alla data del preliminare...hai svolto il tuo lavoro....in modo ineccepibile....il contrato è concluso...non credo....che dovresti avere problemi...... e ne tantomeno....restituire le provviggioni..ti ripeto...che è la data che fa testo..se a quella data è tutto a posto.....è il venditore successivamente fà casini.......non vedo chi possa darti torti...o ritenerti...responsabile....
     
  3. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Una recente sentenza della Cassazione n. 190095/11 ha condannato un’agenzia immobiliare a risarcire il danno perché non ha svolto regolarmente le visure ipotecarie: “…Il mediatore è comunque tenuto ad un obbligo di corretta informazione secondo il criterio della media diligenza professionale”.
    Non solo! La Corte entrando nello specifico ha anche chiarito che “…Ciò comprende, in positivo, l’obbligo di comunicare le circostanze a lui note o comunque conoscibili con la comune diligenza che si richiede al mediatore e, in negativo, il divieto di fornire informazioni su circostanze che non abbia controllato”.

    Il resto vien da se';)
     
    A Rosa1968 e Damiameda piace questo messaggio.
  4. Umberto Granducato

    Umberto Granducato Fondatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Vado a memoria e potrei sbagliare, ma mi pare che l'AI in questione sia stato condannato non perchè non ha fatto le visure, ma perchè aveva garantito che non c'erano ipoteche di nessun tipo sull'immobile oggetto della vendita.
    Ossia ha garantito una cosa senza controllare.

    L'obbligo vero e proprio (intendo a norma di legge) non c'è
     
    A dalele, morenas, Limpida e 1 altro utente piace questo messaggio.
  5. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    concordo con te...ma io non mi ricordo una sola volta dove il potenziale acquirente non mi chieda ..." e' tutto apposto ?:maligno: "...pensa che nella diligenza che viene richiesta si intenda quello, come del resto quando vai a redigere una proposta d'acquisto, far finta che non ci sia scritto o depennarla del tutto ,non mi sembra professionale.Comunque e' una di quelle volte che mi trovo concorde col legislatore.
     
    A Limpida piace questo elemento.
  6. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    1) NO
    2) NO
    3) NO
     
    A dormiente e DavidDiLuca piace questo messaggio.
  7. Samuele Brignone

    Samuele Brignone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    In realtà però non è l'AI a dichiarare. Come in un incarico di vendita, in una proposta d'acquisto, in una accettazione...è sempre scritto che è il proprietario a dichiarare e firmare che l'immobile è nelle condizioni descritte. Non io mediatore...o sbaglio?
     
    A DavidDiLuca piace questo elemento.
  8. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Quindi quando dicono che siamo degli Ausiliari di Commercio non sbagliano:shock:
     
    A Davide_ita e dormiente piace questo messaggio.
  9. tommytuz

    tommytuz Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Concordo con Antonello.
     
  10. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    CONCORDARE...ok facciamolo..ma se vogliamo uscire dai luoghi comuni di pensiero nei nostri confronti, perdersi e farsi poratre in tribunale per una ventennale non fatta mi pare proprio una caxxata immane
     
  11. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    I tre "NO" che ho indicato sono in conformità alla legge.
    Se invece si parla di deontologia (?):
    1) SI
    2) SI
    3) SI
     
    A Bagudi, Manzoni Maurizio, Limpida e 1 altro utente piace questo messaggio.
  12. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    e non solo quello...Antonello secondo te, davanto a un giudice, se il cliente dichiara che l'AI aveva dichiarato che era tutto a posto ( e magari c'era ipoteca o quant'altro ) e fatto una proposta senza citare nulla, a chi viene data la colpa dei problemi insorti?
     
  13. Damiameda

    Damiameda Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    NO NO NO un agente immobiliare che non controlla se vi sono iscrizioni sull'immobile secondo me non è un ausiliare del commercio o un apriporta è un cane maledetto, il suo diritto non è la provvigione bensi la lapidazione in piazza.
    :cauto:
     
    A dormiente piace questo elemento.
  14. Samuele Brignone

    Samuele Brignone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    La domanda era se si tratti o meno di un obbligo di legge, la risposta è no.

    Poi che tutti la facciamo me lo auguro, anche perchè non ho mai visto un acquirente comprare senza richiedere documentazione sull'immobile :occhi_al_cielo:
     
    A Limpida piace questo elemento.
  15. marcellogall

    marcellogall Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    NO NO NO un agente immobiliare che tira a campare
    SI SI SI un agente immobiliare che ritiene di svolgere una professione, tale la considero, altamente qualificata, che deve dare al cliente anche le informazioni che oggi si possono ottenere con la normale diligenza.
    Abbiamo internet e con poca fatica e poca spesa siamo in grado di ottenere informazioni complete in giornata.
    Poi, ciascuno di noi può scegliere di rimanere al di sotto della soglia di decenza, ma è destinato a scomparire,
     
    A panzer, andrea boschini, Samuele Brignone e 1 altro utente piace questo messaggio.
  16. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    e riguardo le suddette affermazioni , cosa ne pensate?
     
  17. Samuele Brignone

    Samuele Brignone Membro Attivo

    Agente Immobiliare
    Primo: penso che non siano scritte in italiano.

    Secondo: lavoriamo in una città, paese, o zona che sia, che per quanto ampia possa essere ci tengo a farmi conoscere in positivo, non in negativo. Lavoriamo tanto di passaparola, di certo non sono e non voglio essere il tipo da "prendi i soldi e scappa".
     
  18. Antonello

    Antonello Membro dello Staff Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    Secondo me se l'agente immobiliare ha solo detto e non scritto che l'immobile era a posto, davanti al giudice la parola dell'acquirente varrà quanto quella dell'agente.
    Di solito è l'acquirente che propone l'acquisto ponendo al venditore determinate condizioni, tra le quali l'assenza di ipoteche.
    Di solito è il venditore che accettando la proposta dichiara l'assenza di iscrizioni contro.
    Il giudice non darà la colpa all'agente per i problemi insorti.
    Quanto sopra è per stare nella legge.
     
    A La Capanna piace questo elemento.
  19. La Capanna

    La Capanna Membro Assiduo

    Agente Immobiliare
    Nessun professionista serio lo vuol essere, ma è pur vero che potrebbe succedere qualcosa di cui l'agente immobiliare resta completamente ignaro , vale a dire un mutuo stipulato dopo la data segnata sul preliminare, ed allora mi dici in che modo sarebbe l'agente responsabile e ne dovrebbe pagare le conseguenze?
     
  20. andrea boschini

    andrea boschini Moderatore Membro dello Staff

    Agente Immobiliare
    infatti...avendo data certa, non hai nessuna responsabilita'
     
    A La Capanna piace questo elemento.

Per rispondere Entra o Registrati è Gratis…

Perchè dovresti Registrarti?

  • Partecipare e Creare Discussioni
  • Trovare Consigli e Suggerimenti
  • Condividere i tuoi Interessi
  • Informarti sulle Novità

Condividi questa Pagina